15°

24°

il caso

Adesivo della sua agenzia trovato su un cestino dei rifiuti: multato

Adesivo della sua agenzia trovato su un cestino dei rifiuti: multato
Ricevi gratis le news
23

"Quando si pensa ad un vigile particolarmente zelante l'immaginario va ad Alberto Sordi che ferma Sylva Koscina; a Parma recentemente abbiamo avuto casi di agenti della municipale impegnati a multare, nella disapprovazione di buona parte dell'opinione pubblica, i musicisti ambulanti. Ora è il turno della sanzione per un adesivo, scovato da un agente in centro storico, attaccato sulla parte superiore di un cestino dell'immondizia in prossimità del punto per lo spegnimento delle sigarette".

Inizia così il comunicato di Federconsumatori, che racconta la vicenda del titolare di una agenzia investigativa che si è visto recapitare una multa da 70 euro per quell'adesivo che - mezzo bruciacchiato dalle sigarette - rimandava alla sua attività ed era appiccicato a un cestino per i rifiuti.

Con l'assistenza dell'avvocato Federco Gennari, l'associazione ha chiesto direttamente al sindaco Federico Pizzarotti, come possibile da procedura, l'annullamento del verbale. "Nella memoria difensiva inviata al Sindaco si sottolinea l'assoluta buona fede del titolare dell'agenzia, reo solamente del fatto di avere creato gadget aziendali da regalare ai propri clienti.
Appare d'altronde evidente - si dice con ironia - che a nessuno sano di mente verrebbe l'idea, per fare pubblicità, di collegare l'immagine della propria attività ad un cestino della spazzatura, ma a quanto pare l'agente deve avere fatto pensieri diversi incorrendo in una esasperazione della norma. Senza dubbio il sindaco di Parma avrà altri e ben più importanti problemi da risolvere ma ora gli tocca anche questo e ci aspettiamo buon senso, saggezza e giustizia.
Federconsumatori, impegnata su diversi fronti con l'amministrazione comunale, al di là del lato anche comico della vicenda in questione, chiede seriamente al Sindaco di riflettere sull'impostazione sanzionatoria dell'ente: si evidenziano aspetti regolamentari eccessivi come sui passi carrai per i quali ci si confronterà in tribunale; bilanci di previsione che si reggono sulle multe; tariffe elevate e non sempre trasparenti come nel caso del soccorso stradale su si attendono ancora chiarimenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    28 Dicembre @ 11.50

    Visto che non sopporto il sig. Pallino titolare della ditta xxx, metterò un suo biglietto da visita di carta, nella sua plastica!Così gli faranno la multa!Giunta di incompetenti!

    Rispondi

  • Massimiliano

    22 Dicembre @ 16.19

    Per i cosiddetti "BOYS" il discorso è diverso. Infatti, queste persone infischiandosene altamente di regolamenti, regole ed educazione civica, fanno spuntare in ogni dove manifesti e striscioni che poi non hanno neppure il buon gusto di rimuovere!!! Questi si che andrebbero sanzionati, mica un adesivo pubblicitario appiccicato su un bidone del rudo.

    Rispondi

    • Casper

      22 Dicembre @ 16.54

      Bravo, Massimiliano. Ma multare i boys sarebbe una manovra troppo impopolare

      Rispondi

  • Casper

    22 Dicembre @ 09.26

    Fermo restando che il fatto in questione si commenta da solo... però per ogni tipo di affissione si dovrebbe pagare l'imposta comunale. Pertanto se io voglio reclamizzare con locandine o cartelli la mia attività/iniziativa (anche ad esempio una manifestazione sportiva o un concerto) devo chiedere il permesso di affissione al comune e pagare l'obolo. rispondendo a Luca, i BOYS dovrebbero essere multati, non solo perchè espongono cartelli e striscioni dove e quando pare a loro infischiandosene delle regole, ma addirittura si "appropriano" del Petitot che dovrebbe essere un immobile tutelato in quanto patrimonio monumentale.

    Rispondi

  • francesco

    22 Dicembre @ 08.15

    Va bene essere garantisti e avercela con vigili e amministrazione comunale ma davvero credete che l'adesivo di agenzia di investigazione sia stato regalato e attaccato da altri?

    Rispondi

  • marco850

    21 Dicembre @ 22.32

    Folli! Di nome e di fatto!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Carboni

Luca Carboni

MUSICA

Carboni, lo "Sputnik Tour" fa tappa anche a Parma

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Maltrattamenti e violenze sui bimbi, arrestate due maestre a Colorno

colorno

Maestre arrestate per maltrattamenti: denuncia partita da una mamma Il video-choc

Le due hanno 47 e 59 anni, e da anni insegnavano nella scuola materna Belloni

9commenti

12 tg parma

Colorno, i carabinieri: "Bimbi terrorizzati e per ore in punizione" Video

COLLECCHIO

Conigli morti per avvelenamento? Chiuso l'intero parco Nevicati

Già partita una denuncia contro ignoti

5commenti

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

13commenti

12 tg parma

Parma in A, il Comune: " E ora ristrutturiamo il Tardini" Video

4commenti

calcio

Parma in A, Faggiano già al lavoro per costruire la squadra del prossimo anno Video

soldi

A Parma cresce la spesa per luce e gas Video

scomparso

James è stato ritrovato: era stato accompagnato in ospedale

Lutto

Muore campione di powerlifting

evento

"Massese più sicura", sabato 26 camminata Langhirano-Parma Video

Bedonia

Telefonini, da 15 giorni l'Alta val Ceno è isolata

Il sindaco Berni: «Proteste dagli abitanti di Anzola, Volpara e Casalporino

1commento

Oltretorrente

Passante segue e fa arrestare un ladro

5commenti

Tribunale

Picchiava e violentava la moglie: condannato

1commento

IL CASO

Sorbolo Mezzani, molti cittadini a rischio truffa

Nella zona di via Montanara

Commessa vittima di uno stalker

Salsomaggiore

Morta a 102 anni Amelia Merusi , vedova del sindaco Negri

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli acculturati: i nuovi nemici da combattere

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

taranto

Prof chiede la sospensione di uno studente, picchiato dal papà

lutto

Addio a Philip Roth, gigante della letteratura americana

1commento

SPORT

CALCIO

C'è l'accordo: Ancelotti allenerà il Napoli

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

SOCIETA'

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

SCUOLA

Anni di piombo: la lezione all'Astra con il Bertolucci e le ricerche del Toschi su Moro

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

ANTEPRIMA

Nuova Audi A6, la tradizione continua. E il mild-hybrid è di serie