12°

26°

Parma

Offrivano false convenzioni a ristoranti e alberghi: denunciati due operatori turistici

Ricevi gratis le news
0

Agiva in totale sintonia una coppia di operatori turistici residente a Besozzo, in provincia di Varese: lui, Pasquale Z., pugliese di 56 anni; lei, Caterina S., varesotta di 42 anni. Hanno girato in lungo e in largo l’Emilia-Romagna per contattare ristoranti e alberghi di piccoli paesi ai quali 'rifilare' falsi soggiorni e banchetti per inesistenti gruppi di vacanzieri. La truffa – che secondo le indagini dei carabinieri ha portato ad un giro d’affari di oltre 60.000 euro e ha interessato almeno le province di Modena, Piacenza, Parma e Reggio Emilia – è infine fallita grazie un ristoratore di Serramazzoni (Modena), che ha avvisato i militari permettendo di bloccare l’uomo e di denunciarlo assieme alla complice.
La truffa era stata pensata molto bene: dapprima la donna contattava telefonicamente il ristorante-albergo per promuovere il banchetto-soggiorno, quindi, di lì a poco, si presentava l’ uomo direttamente sul posto e, approfittando del momento di crisi che ha investito anche il settore turistico, persuadeva la vittima, che alla fine accettava la convenzione dietro un compenso variabile, a seconda della consistenza del gruppo, da 450 a 650 euro. Una volta accaparrato il denaro e rilasciata al ristoratore una copia dell’inesistente convenzione, l’uomo si dileguava, pronto a presentarsi – professionale ed affidabile - alla successiva vittima alla quale proponeva il medesimo affare.
La truffa, secondo le indagini, è andata avanti per diversi mesi fino a quando un noto ristoratore di Serramazzoni, ricevuta la telefonata della donna e fiutando 'puzza di bruciato', ha avvisato i carabinieri, che si sono fatti trovare pronti per il giorno e l’ora convenuta per la stipula della falsa convenzione. Quando l’uomo è uscito dal ristorante, dopo avere stipulato l’ 'affare' per un presunto banchetto di vacanzieri dietro compenso di 480 euro, ad attenderlo ha trovato i carabinieri che, dopo aver accertato la sua identità e le reali intenzioni, lo hanno denunciato e hanno restituito il denaro estorto.
L'attività investigativa dei militari di Serramazzoni non si è fermata al singolo episodio: attraverso perquisizioni domiciliari e pedinamenti, i militari hanno scoperto un giro d’ affari molto consistente, che finora ha permesso di individuare 116 attività commerciali raggirate dai due operatori turistici, tutti ristoranti e alberghi emiliani. Ma il 'giochetto dei falsi soggiorni' potrebbe aver colpito anche fuori regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Ladri scatenati a Felino, settimana di furti in paese

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

1commento

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

5commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

LUBIANA

Il corpo trovato in un fiume in Slovenia è di Davide Maran, 26enne di Ferrara

cattolica

Ceffone al figlio che fuma uno spinello: padre denunciato

SPORT

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

calcio

Mondiali, Puyol censurato dalla tv iraniana: ha i capelli lunghi

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Piacenza

Capriolo incastrato fra le sbarre: lo liberano i vigili del fuoco Video

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse