10°

24°

Parma

Certificazione dei funghi: ecco a chi rivolgersi

Certificazione dei funghi: ecco a chi rivolgersi
Ricevi gratis le news
0

Dal primo settembre, come di consueto, sono attivi gli Ispettorati Micologici del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl, per la certificazione sanitaria per la vendita al dettaglio e/o alla somministrazione dei funghi freschi spontanei e  per il riconoscimento delle specie fungine raccolte per il consumo diretto. L'Ausl ricorda che "non esistono metodi empirici per riconoscere i funghi commestibili, come, ad esempio,  le prove dell'argento, dell'aceto, del latte. L'unico modo per essere tranquilli è quello di far controllare i funghi dagli Ispettori Micologi dell'Ausl, prima di consumarli". Nel corso del 2009, gli Ispettorati micologici dell’AUSL di Parma sono stati attivati dai Pronto Soccorso  per 12 episodi di avvelenamento da funghi, che hanno visto coinvolti ben 28 persone, per fortuna senza conseguenze letali.
Il servizio è gratuito ed attivo nei mesi di settembre, ottobre e novembre, con questo calendario:

Ispettorato micologico di Parma:

la certificazione di vendita e/o somministrazione è obbligatoria ai sensi di legge. E’ necessario prendere appuntamento, telefonando ai numeri 0521.396405-396411-400-543 o direttamente nella sede di via Vasari. Per la certificazione di commestibilità per l’autoconsumo, il servizio è diretto. E’ sufficiente presentarsi in via Vasari il lunedì e il giovedì dalle ore 16.00 alle 19.00, il mercoledì e il venerdì dalle 8.30 alle 10.30.

In provincia, il servizio è attivo sia per la certificazione di vendita e/o somministrazione che per la certificazione di consumo diretto, presso:

- il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, in via Roma, 42/1, a Langhirano, attivo dal 1 settembre.
Per appuntamento tel. 0521.865310 – 0521.865319; per accesso diretto: lunedì  dalle ore 12.00 alle ore 13.00.
- il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, complesso ospedaliero di Vaio, via Don Tincati 5, Fidenza, loc. Vaio, attivo dal 1 settembre.
 Per appuntamento: tel. 0524515754-728; per accesso diretto: lunedì dalle ore 9.00 alle ore 11.00.

Ispettorato micologico di Borgotaro:

- il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, in via Micheli, 2, a Borgotaro, attivo dal 1 settembre. Per appuntamento, tel. 0525.970266-324-326
Per accesso diretto: lunedì dalle ore 8.00 alle 10.00,  martedì e giovedì, dalle 15.00 alle 18.00, venerdì dalle 8.00 alle 10.00 e dalle  15.00 alle 18.00.

Che cosa fanno gli Ispettori:

Gli Ispettori micologi riconoscono i funghi dal punto di vista botanico, identificandone la specie, al fine di valutarne la commestibilità. Oltre alla certificazione per il consumo e la vendita svolgono attività di consulenza presso gli ospedali, in caso di avvelenamento da funghi. Gli Ispettori svolgono anche attività di educazione sanitaria, attraverso l’organizzazione di corsi e di vigilanza presso i punti vendita.

E’ bene sapere che:

- per ottenere la certificazione sanitaria per la vendita al dettaglio e/o somministrazione, i funghi presentati al controllo devono essere suddivisi per specie e contenuti in cassette o altri imballaggi da destinare alla vendita; i funghi devono essere disposti su di un solo piano e non  eccessivamente pressati, devono essere freschi, interi, sani ed in buono stato di conservazione, puliti da terriccio, foglie e/o corpi estranei;

- Per il riconoscimento delle specie fungine per il consumo diretto, i funghi devono essere presentati alla visita in contenitori rigidi e forati (cestino o analoghi contenitori); devono essere freschi, sani, in buono stato di conservazione, interi, non lavati, né privi di parti essenziali al loro riconoscimento. Devono provenire da aree non sospette d’esposizione a fonti d’inquinamento chimico o microbiologico (discariche di rifiuti, cimiteri ecc.); l’intero quantitativo raccolto deve essere sottoposto all’esame di commestibilità nel più breve tempo possibile;

- Per il consumo utilizzare soltanto funghi raccolti nelle 48 ore e conservati a bassa temperatura (circa a °4 C nello scomparto dei frigo destinato alle verdure), infatti un fungo commestibile, invecchiando, può divenire tossico perchè in cattivo stato di conservazione. Mangiare solo funghi ben cotti, perché, oltre ad essere più facilmente digeribili, alcuni di loro, contengono tossine «termolabili», cioè che si degradano solo con una abbondante cottura. Ad esempio i comuni chiodini (Armillaria mellea) necessitano di una pre-bollitura per 10/15 minuti dopo deve essere gettata l’acqua di cottura e di nuovo bolliti. La frittura e la grigliatura non garantiscono la completa cottura.
Si deve fare un uso moderato dei funghi poiché sono alimenti che possono creare difficoltà digestive, in particolare per bambini o persone molto anziane, donne in gravidanza o in allattamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno