13°

26°

Parma

Parmalat, la parola ai pm

Parmalat, la parola ai pm
Ricevi gratis le news
0

 Processo Parmalat, si avvicina l'ora delle requisitorie per il filone principale. Da domani il «pool» di pm  che  - coordinati dal procuratore capo Gerardo Laguardia - rappresentano la pubblica accusa nel processo che riguarda il più grave dissesto finanziario europeo,   inizieranno la ricostruzione degli avvenimenti del crac al centro del processo.  In tre udienze - domani, lunedì e giovedì prossimi  - i  pm in aula dovranno provare a riassumere   milioni di documenti,  addentrandosi nei segnali d'allarme, nei profili di falsificazione dei bilanci, soffermandosi sulle responsabilità individuali. Fra gli imputati principali, Calisto Tanzi e i vertici della sua Parmalat, a partire da Fausto Tonna. E poi tutti gli altri, da Barili a Silingardi.  All'esito della «tre giorni» di requisitoria ci saranno le  richieste di condanna per i singoli imputati. Il tutto, con l'aiuto dell'informatica, e in particolare con la proiezione di centinaia di  «slide» della Guardia di Finanza: un «powerpoint» che accompagnerà le parole dei pm nella ricostruzione accusatoria. 
Si comincerà domani mattina, ore 9,30, al centro congressi di via Toscana: a prendere la parola sarà la pm Russo che, per tutta la giornata, esporrà il piano di lavoro degli inquirenti, soffermandosi sui profili della falsificazione dei bilanci e sui segnali d'allarme del crac. Lunedì sarà la pm Paola Reggiani ad occuparsi, in mattinata, dei profili distrattivi  mentre nel pomeriggio il pm Picciotti ricostruirà le operazioni dolose. Giovedì 23, la parola tornerà alla pm Russo per illustrare il dettaglio delle posizioni soggettive. E poi - se non si renderà necessaria un'ulteriore udienza - verranno formalizzate  le richieste di condanna. A rappresentare l'accusa nei confronti di Tanzi e compagni, saranno  due donne, tra i pm più stimati della nostra procura: Lucia Russo e Paola Reggiani. Con loro Vincenzo Picciotti, vera e propria memoria storica del crac (segue l'inchiesta dal gennaio 2004). 
Trascorsi 12 mesi dalla prima udienza, il processo per bancarotta, iniziato nel giugno  2006 con 56 imputati,  vede ora dietro al banco degli accusati diciassette persone. Il maxiprocesso era stato infatti  «spaccato» in due tronconi,  Parmalat e Parmatour. Gli imputati Parmalat erano diventati 23, poi - dopo una serie di patteggiamenti -  erano scesi a 17.   Dietro al banco degli imputati Calisto  Tanzi e il suo management, gli amministratori, i famosi «ragionieri»,  sindaci,  consulenti. Erano stati 247 i testimoni chiamati dalla procura. Fra loro anche alcuni dipendenti Parmalat e molti degli imputati che hanno patteggiato. 700 erano state le pagine che componevano  i tre fascicoli depositati dagli avvocati di Tanzi con i nomi dei testi, anche se poi erano stati ammessi in minima parte. Dopo le requisitorie  la parola passerà alle parti civili - i risparmiatori che fanno capo all’istituto torinese San Paolo Imi, assistiti dall’avvocato Carlo Federico Grosso chiedono un risarcimento di 240 milioni di euro - e poi toccherà alle difese e alle repliche.  La sentenza è prevista entro la fine dell'anno.da. ba. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: è grave

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due feriti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

Polesine Zibello

Vuole i soldi per la dose e minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

5commenti

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

tragedia

Morto bimbo di 4 anni ricoverato Modena, cause da chiarire

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento