19°

30°

Parma

Napolitano revoca il cavalierato a Tanzi - Processo Parmalat, riflettori puntati sugli artifici contabili

Napolitano revoca il cavalierato a Tanzi - Processo Parmalat, riflettori puntati sugli artifici contabili
Ricevi gratis le news
25

Calisto Tanzi non è più Cavaliere del Lavoro. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, accogliendo la proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, ha infatti firmato venerdì scorso il decreto di revoca «per indegnità» della decorazione di Cavaliere al Merito del Lavoro, che era stata conferita a Tanzi il 2 giugno 1984. 
Dopo le complesse vicende finanziarie e giudiziarie i cui Tanzi è coinvolto, il ministro dello Sviluppo economico aveva chiesto di cancellare l’onorificenza ritenendo che sussistessero «le condizioni previste dalla legge per la revoca». Sarà ora lo stesso ministero di Via Veneto, come si afferma nel decreto presidenziale, a curare la trascrizione del provvedimento nell’albo dell’Ordine, oltre che a farlo pubblicare nella Gazzetta Ufficiale.

CONTINUA LA REQUISITORIA DEL PM REGGIANI. Si è trattato il tema delle «distrazioni» di fondi nel corso della seconda udienza del processo Parmalat (che si tiene nella sala congressi dell’auditorium Paganini) dedicata alla requisitoria dell’accusa. «Le distrazioni sono avvenute - ha spiegato la pm Paola Reggiani - a beneficio nella maggior parte dei casi se non nella loro totalità della famiglia Tanzi o di società ad essa collegate».
La pm ha fatto poi riferimento alle società del gruppo turistico, al Parma calcio, al gruppo televisivo Odeon Tv che era di proprietà di Tanzi. Successivamente l’accusa ha ripercorso la creazione e lo sviluppo di quelli che vengono definite le «società discarica», cioè quelle società che servivano a Parmalat per occultare i debiti del Gruppo ed evitare che venissero scritti a bilancio come tali. «Un compito che prima di Bonlat (costituita nel 1998) avevano svolto Zilpa e Curcastle», ha spiegato l’accusa aggiungendo che Bonlat riusciva a sviluppare questo compito attraverso strumenti più raffinati come il Fondo Epicurum.

Parmalat disponeva anche di una società italiana che aveva la funzione di «cassonetto» per debiti che non si volevano iscrivere a bilancio: la Contal. Nel corso della requisitoria, la pm Reggiani ha anche precisato che nei confronti di uno dei 17 imputati del processo parmigiano, Alfredo Gaetani, ex ad ed ex presidente di Eurolat, la Procura ha intenzione di chiedere la condanna per le distrazioni ma presenterà richiesta di assoluzione per quanto riguarda l’imputazione di falso in bilancio.

Nel pomeriggio la requisitoria è stata ripresa dal pm Vincenzo Picciotti, che ha spiegato che «tutto il gruppo di vertice di Parmalat sapeva del giro di Ri.Ba e di come venivano gestite le concessionarie, e del sistema legato agli assegni». L'accusa ha definito il giro Ri.Ba e quello degli assegni una «catena di Sant'Antonio», spiegando che «una situazione fortemente ambigua caratterizza il gruppo fino dalle sue origini». Picciotti ha poi passato in rassegna i rapporti tra Parmalat e le banche che nel corso degli anni l’hanno finanziata. «C'è una grave e sostanziale distorsione delle norme dettate dall’organo di vigilanza dell’attività creditizia - ha detto Picciotti - le banche hanno prestato soldi al turismo guardando sempre alla tesoreria di Parmalat. Parmalat quindi è una sorta di garante occulto».

Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    21 Settembre @ 22.36

    chi ha pigliato i soldi, continuerà a chiamarlo "Cavaliere" !

    Rispondi

  • franco

    21 Settembre @ 17.29

    Giusto tutto questo, ma ricordiamoci che Tanzi non ha fatto tutto da solo. Le banche con in testa il sig. Geronzi, i politici che hanno preso i suoi soldi...... che fine faranno ????

    Rispondi

  • Laura

    21 Settembre @ 11.39

    secondo me a Tanzi non frega più di tanto di avere o meno il titolo di cavaliere.. tanto quello che doveva fare x le sue tasche l'ha fatto...

    Rispondi

  • Luli

    21 Settembre @ 09.43

    Beh, certo considerarlo ancora cavaliere del lavoro sarebbe stato ridicolo, ma mi viene da sorridere pensando a quanti imbroglioni, mafiosi, drogati etc etc chiamiamo ministri, presidenti, direttori..........E soprattutto non posso fare a meno di pensare a quanto tempo, quante persone, quanto denaro sia servito per togliere al Sig. Tanzi il cavalierato mentre la scuola, la sanità e l'economia in Italia vanno a picco! Purtroppo questo governo che ci butta fumo negli occhi con queste cavolate l'ho votato anch'io, ma ho già giurato qualche tempo fa che non sarò mai più complice di insulti come questi che siano di destra o di sinistra!

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    21 Settembre @ 09.14

    ha cavalcato fin troppo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Filippo Magnini e Giorgia Palmas: «Ci sposiamo, il matrimonio sarà sulla spiaggia in Sardegna»

gossip

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Cerimonia in spiaggia in Sardegna»

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione

serie A

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione. Anzi

7commenti

anteprima gazzetta

A Borgotaro trovata bomba della guerra: il 1° luglio il disinnesco

Palacassa

Circa 3.500 persone al concorso per operatore socio sanitario Foto - Videointerviste

1commento

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

4commenti

calcio

Abbonamenti, superata quota mille. Lucarelli sarà "club manager" del Parma Video

L'amministratore delegato Luca Carra ne ha parlato a Palla in Tribuna Tv

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 47 nuovi annunci

ECONOMIA

Servizi Italia, joint venture nel Far East

Lavanolo e sterilizzazione: accordo con IsdMED per creare una newco

Regioni

Carlotta Marù eletta difensore civico Emilia-Romagna

Passa la candidata del centrodestra. M5s attacca, non ha requisiti

PARMA

Maturità: domani la prima prova, fra toto-tema e fake news Video

gazzareporter

Incidente in via Venezia: auto messa male ma nessun ferito

PONTEGHIARA

Incidente a Salso: una delle auto coinvolte finisce in un campo Foto

1commento

12 tg parma

Caso Aquarius, dibattito in Comune: "no" alle decisioni del governo Video

6commenti

GAZZAREPORTER

Parmigiani al Rock Festival Rock Firenze, concerto Guns&Roses

SALUTE

Lotta alla zanzara tigre: anticipati al 20 giugno gli interventi a Parma

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Salvini dal Papa con Vangeli e rosario

di Vittorio Testa

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

droga

Maxirissa in centro a Pisa: "guerra" tra bande di pusher

1commento

Economia

"Miliardi alla Sanità grazie alla Brexit": un boomerang per la May Video

SPORT

calcio

Match con il Palermo e polemiche: 2 turni di porte chiuse al Frosinone Video

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Gattini in cerca di casa Foto

IL VINO

100% barbera per il Nizza Docg: il «Generala» 2014 è un sogno

MOTORI

IL TEST

Guida autonoma? Non proprio, per ora è meglio Nissan ProPilot

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti