17°

29°

Parma

Osapp: "A Parma aumentano i detenuti ma non gli agenti di Polizia penitenziaria"

Osapp: "A Parma aumentano i detenuti ma non gli agenti di Polizia penitenziaria"
Ricevi gratis le news
5

«Dopo Rieti e Trento anche a Parma aumentano i posti per i detenuti senza poliziotti penitenziari: l'armiamoci e partite nell’Amministrazione penitenziaria ha raggiunto il culmine». Così Leo Beneduci, segretario generale del sindacato penitenziario Osapp, commenta la prossima apertura di 5 sezioni detentive a Parma, senza unità di personale aggiuntive.
«Per Parma la carenza di organico è già di 80 unità - prosegue Beneduci in una nota - e se si aggiungono, come sembrerebbe, altri 350 posti, di poliziotti penitenziari ne mancheranno addirittura 150, pari a quasi il 50% dell’attuale organico. Accadrà così per Parma, quanto già si è verificato per il nuovo istituto di Rieti consegnato all’amministrazione penitenziaria da un anno e funzionante per meno della metà dei posti previsti, o come avverrà a novembre per il nuovo istituto di Trento in cui - sottolinea - per oltre 300 agenti in organico ce ne potranno essere, nel massimo, 106 anche se in questo caso i soldi ce li ha messi la Provincia».
L'Osapp annuncia per il prossimo 30 settembre un sit-in con volantinaggio dei sindacati davanti alla Prefettura di Parma, «ma - rileva Beneduci - il problema ormai è soprattutto politico, visto che al di là delle gravi pecche del Dap la reiterata assenza del ministro Alfano a tali problemi indica che in Italia, oltre al ministro per lo Sviluppo economico manca un ministro per le carceri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    28 Settembre @ 17.52

    Max infatti da ammi a parma ma non solo si parla di sovraffollamento quindi non riesco a capire il suo messaggio. Io ci sono stato in carcere a parma e, lasciando perdere tutte le leggende metropolitane assurde che girano (ne vuole una? le prostitute introdotte dallo stato per far fare sesso ai detenuti ogni 2 giorni o lo stipendio di ogni detenuto... o le spese telefoniche illimitate...) ho visto con i miei occhi che le guardie carcerarie fanno anche 10 o 12 ore al giorno quando dovrebbero farne 6 per turno, fanno anche le notti, sabati e domeniche, gli straordinari gli vengono pagati dopo mesi e mesi e non tutte le ore fatte vengono pagate. Evidentemente a parma, come dalle altre parti, si lamentano perchè mancano agenti quindi penso che queste persone meritino rispetto oltre che attenzione. Cosa facciamo in alternativa mandiamo a casa i detenuti? non penso sia una cosa molto intelligente, già che ormai per entrare in carcere devi averne fatte....

    Rispondi

  • MAX

    28 Settembre @ 11.43

    perchè questo lamento, quale sarebbe il problema? gli agenti in organico al carcere sono di numero giusto perchè sono in linea con la capienza di detenuti che il carcere supporta! se poi ne carcere i detenuti duplicano, triplicano, quadruplicano allora chi se ne frega! nel senso che il problema non sta nell'organico di agenti bens' in quello dell'ammasso di detenuti nel carcere! quindi la notizia deve riguardare il sovraffollamento del carcere e non la conseguente mancanza di roganico di agenti! inutile lamento e notizia perchè il problema non lo si può risolvere aumentanto il numero di agenti ma diminuendo il numero di detenuti che sono ammassati come bestie! vergogna! ps: sarà che sono sfortunato, sarà il mio karma di m.... ma quasi semrpe, quando certi messaggi colpiscono il vero problema del discorso e della notizia, o non viene inserito il mio messaggio oppure vine rimessa la notizia (leggermente modificata) per azzerare tutti quanti i posts già inseriti! ma che incredibile sfortuna e coincidenza........

    Rispondi

  • MAX

    28 Settembre @ 11.27

    ma perchè questo lamento? quale sarebbe il problema? gli agenti in organico nel carcere sono in quantità giusta e pari alla capienza massima di detenuti che il carcere può avere! se poi di detenuti ce ne sono il doppio allora chi se ne frega! infatti si è nel giusto nell'avere un organico perfettamente in linea con la richiesta del carcere, non lo si è invece quando i detenuti raddoppiano o triplicano o quadruplicano rispetto alla capienza del carcere! in conclusione, per quelli che non riescono a capire il concetto di fondo, perchè lamentarsi e fare notizia quando invece il lamento e la notizia dovrebbe riguardare i detenuti che sono ammassati come bestie???????????????????

    Rispondi

  • Geronimo

    27 Settembre @ 20.22

    Beh se si attuasse quello che lei chiede il carcere di parma non potrebbe esistere perchè allora ogni guardia carceraria dovrebbe fare quel lavoro a casa propria. A Parma alla fine ci sarebbero più carcerati che guardie semplicemente perchè la guardia carceraria è un lavoro duro rischioso mal pagato e in cui devi lavorare di notte e fine settimana. Troppo dura da fare per un parmigiano, vai a chiederlo alle poche guardie carcerarie di parma che fanno quel lavoro

    Rispondi

  • Luigi

    27 Settembre @ 19.46

    Se si mandassero nei loro paesi e nelle loro città italiane gli attuali reclusi, quanti i rimasti sarrebbero di Parma e Provincia ? E' possibile avere una risposta in merito ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

2commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va