13°

28°

Parma

Bilancio partecipativo, i parmigiani approvano 12 progetti

Ricevi gratis le news
0

Sono 12 (su 19) i progetti approvati dai parmigiani in questa terza edizione del bilancio partecipativo. Tra questi, la riqualificazione del parco dedicato a Stefano Vezzani nel quartiere Montanara, la creazione di percorsi turistico-culturali in Oltretorrente, la realizzazione di un piano viario di circonvallazione delle frazioni del quartiere Cittadella, e la sistemazione di parte dei locali dell’ex municipio di Corcagnano per ospitarvi un nucleo di medicina di gruppo, con l’inserimento di un medico pediatra, e di un centro prelievi.
Nei giorni scorsi si sono chiuse le urne che hanno permesso a tutti i cittadini di scegliere, tra un’ampia rosa di proposte, quali progetti l’Amministrazione comunale debba realizzare in determinate zone della città.
Sono stati raccolti oltre 1.100 voti in poco più di un mese, numero che l'amministrazione comunale in un comunicato definisce "record, se si pensa che quest’anno i progetti in elenco riguardavano sette quartieri (poiché alcuni “parlamentini” non hanno presentato alcun progetto o ne hanno proposti altri giudicati infattibili dai tecnici comunali)".
"Gli ottimi riscontri ottenuti sono legati anche all’ampliamento, rispetto alle edizioni passate, delle modalità di voto- prosegue la nota -. Quest’anno infatti i parmigiani potevano esprimere le proprie preferenze non soltanto via telefono e tramite il web, ma anche grazie alla pubblicazione di appositi coupon sui giornali locali e in gazebo posizionati nei mercati dei Quartieri"-
In questi 3 anni i progetti presentati dai quartieri e dalle consulte sono stati 126, 84 sono passati al voto perché giudicati fattibili dai tecnici, e 58 sono stati presi in carico dall’Amministrazione.  Sui 46 progetti approvati nei due anni passati, 12 (pari al 26,1%) sono stati realizzati, 20 (43,5%) progettati, 8 (17,4%) sono stati presi in carico e 6 (13%) in cui sono coinvolti soggetti privati.
 
CHE COS’E’ IL BILANCIO PARTECIPATIVO – E’ una pratica di governo sempre più diffusa a livello nazionale, tesa a coinvolgere i cittadini sulle scelte che riguardano la loro città. L’esperienza è promossa dal Comune, Assessorato con delega ai Servizi al Cittadino e Assessorati al Bilancio e al Decentramento, in collaborazione con il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma. La modalità scelta da Parma è quella della “partecipazione guidata”: i Quartieri e le Consulte propongono le loro idee, i tecnici del Comune ne vagliano la fattibilità e quindi i progetti prescelti vengono proposti al voto dei cittadini.
 
I PROGETTI APPROVATI –
I progetti approvati sono 12 e riguardano i quartieri: Montanara, Oltretorrente, Parma Centro, Vigatto, San Leonardo, Cortile San Martino e Cittadella. Nel quartiere Montanara sono previsti: la riqualificazione del parco dedicato a Stefano Vezzani con l’attivazione di una rete wireless pubblica al suo interno, la riqualificazione del verde pubblico nella zona del Cinghio Sud, iniziative per favorire ed incentivare l'insediamento di attività commerciali, artigianali, libere professioni, associazioni e servizi nel Cinghio Sud e il collegamento stradale tra il Cinghio Sud e il quartiere Bandini.
Nel quartiere Oltretorrente è prevista la creazione di percorsi turistico-culturali. L'idea è quella di proporre l'Oltretorrente, come luogo da visitare, proprio come piazza Duomo, ideando percorsi turistico-culturali, che facilmente portino i visitatori a scoprire la bellezza del Parco Ducale, delle chiese Farnesiane, dell'Ospedale Vecchio, di Santa Croce che è la chiesa più antica di Parma, dei chiostri, delle maestà, dei borghi, del tratto di via Francigena che percorre il Quartiere, degli eventi storici ed anche dei personaggi che sono l'orgoglio del Quartiere.
Nel quartiere Parma Centro è stato approvato il progetto “Civil-Mente”. Il progetto vuole far crescere la consapevolezza civica dei bambini. Con l’aiuto delle loro maestre, li vedrà impegnati in prima persona nella stesura delle “regole del vivere civile”, attraverso disegni, fumetti ed elaborati creativi, per stimolare la loro fantasia e al contempo condividere e fare propri i contenuti sviluppati. La cooperativa “terra dei colori” si occuperà invece della trasposizione del lavoro e dei suoi contenuti in un gioco di “società” funzionale e/o in un video, che potrà essere utilizzato dai bambini per testare le conoscenze acquisite nel percorso intrapreso, in modo divertente ed interattivo.
Nel quartiere Vigatto è prevista la sistemazione di parte dei locali dell’ex municipio di Corcagnano per ospitarvi un nucleo di medicina di gruppo, con l’inserimento di un medico pediatra, e di un centro prelievi.
Nel quartiere San Leonardo sono in programma: la riqualificazione del parco dei Vecchi Mulini e la riqualificazione delle aree al di sotto ed ai lati della bretella di interconnessione TAV comprese tra l'incrocio di via Trieste con via Doberdò e la zona di via Treviso / via Cocconi.
Nel quartiere Cortile San Martino è stato approvato il progetto “Welcome to Parma”, destinato ad essere il punto di riferimento come “porta della città” di Parma, per chi viene accolto dalla principale arteria di accesso, quale l’Autostrada del Nord.
Nel quartiere Cittadella è prevista la realizzazione di un piano viario di circonvallazione delle frazioni. Il progetto coincide con un più ampio piano di riassetto della viabilità di questo comparto cittadino e sarà finanziato con risorse ad hoc.

“Il bilancio partecipativo – afferma Fabio Fecci, assessore al Decentramento – rappresenta un importante momento di coinvolgimento della cittadinanza, tramite i quartieri. Si tratta di un modo semplice e concreto per chiedere ai parmigiani quali progetti vorrebbero vedere attuati nella loro zona”. “Faremo il possibile per realizzare tutti i progetti approvati  – sottolinea Gianluca Broglia, assessore al Bilancio  -  nonostante le complessità con cui dovremo fare i conti nel redigere il prossimo bilancio. Crediamo infatti che il bilancio partecipativo sia uno strumento molto importante, che consente ai parmigiani di fornirci indicazioni su quali progetti realizzare nei singoli quartieri”. “In questa edizione del bilancio partecipativo  – spiega Mario Marini, assessore con delega ai Servizi al cittadino – abbiamo messo in campo un maggior numero di modalità di voto, per incentivare i cittadini a esprimere le proprie preferenze sui progetti proposti. Il risultato che abbiamo ottenuto è positivo e ci permette di assegnare delle priorità di intervento. L’Amministrazione comunale dedica una grande attenzione al bilancio partecipativo, come testimoniano i dati degli anni passati. Il 70% dei progetti finora presentati sono stati realizzati o sono in fase di progettazione esecutiva”.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno