18°

28°

Parma

Apre al parco Bizzozero il primo "giardino condiviso"

Ricevi gratis le news
1

Un giardino a misura di quartiere. Uno spazio verde messo a disposizione dall’amministrazione comunale e gestito direttamente dai cittadini che avranno l’opportunità - soprattutto coloro che non possiedono un’area verde privata - di praticare giardinaggio, piantare fiori e coltivare ortaggi o più semplicemente sperimentare un nuovo modo di stare a contatto con la natura in città.
Aprono i battenti nella nostra città i “giardini condivisi”. Nel mondo sono una realtà affermata già da decenni, in Italia stanno prendendo piede in questi anni.  Parma è una delle prime città italiane a sperimentare il “community garden”, vale a dire gli spazi verdi gestiti dai cittadini.
 
A ospitare per primo questa formula innovativa di “socializzazione” del verde è il quartiere Cittadella, dove all’interno del parco Bizzozero prende vita, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, il primo “giardino condiviso” della città.  Con una superficie di circa 2.500 metri quadrati, il primo community garden si chiamerà “Il Giardino dell’agronomo” - così come la neonata associazione di cittadini che lo gestirà - in omaggio al noto agronomo Antonio Bizzozero. Il primo “giardino condiviso” di Parma è stato inaugurato oggi grazie alla collaborazione di Bnl-Gruppo Bnp Paribas. L’iniziativa s’inserisce nel progetto “Metti in conto un nuovo albero” - portato avanti dalla banca su tutto il territorio nazionale - che prevede la donazione di un albero per ogni conto corrente aperto nei primi mesi d’attività delle nuove agenzie.
 
“Il Giardino dell’agronomo” è destinato a diventare un vero e proprio parco collettivo, con piccoli fazzoletti di terra assegnati ai residenti del quartiere. Uno spazio dove gli studenti delle scuole del quartiere potranno seguire lezioni di educazione ambientale sul campo. Almeno due volte a settimana il giardino ospiterà poi iniziative aperte a tutti. Si tratta di un progetto pilota – ideato dalla responsabile del Verde pubblico Angela Zaffignani – per valutare l’apprezzamento dell’esperienza sul territorio al fine di estenderla in altre zone della città.
 
Soddisfazione per l’apertura del primo “giardino condiviso” è stata espressa dall’Assessore all’Ambiente Cristina Sassi: “Si tratta di un’iniziativa che nasce da numerose richieste raccolte in questi anni e dalla volontà del Comune di Parma di porsi in Italia all’avanguardia anche nella cura e nella gestione innovativa del verde pubblico. L’obiettivo è coinvolgere sempre più cittadini. Di dare loro l’opportunità di curare un angolo di verde, sperimentare la pratica del giardinaggio, liberando la propria creatività o più semplicemente di dedicarsi una sana attività hobbistica insieme ai vicini di casa. Un ringraziamento va a Bnl-Gruppo Bnp Paribas che ci ha donato le prime piante di questo giardino. Il nostro auspicio è quello di trovare altri partner disposti ad affiancarci nel diffondere questa nuova e collettiva gestione del verde”. “L’iniziativa del Comune di Parma – dichiarano Fernando Morelli, direttore territoriale Retail Bnl Nord Est e Angelo Tel, direttore area Emilia Ovest Bnl – ben si coniuga con l’impegno della banca nella responsabilità sociale, nel consolidare e diffondere la cultura dello sviluppo sostenibile. Proprio a questo proposito, a Parma, come nel resto d’Italia, Bnl sta realizzando il progetto ‘Metti in conto un nuovo albero’ per creare aree verdi, arricchire o riqualificare quelle già esistenti e concorrere con i comuni ad abbattere le emissioni di gas a effetto serra”.
 
Il giardino condiviso è un giardino contestualizzato nel quartiere, realizzato in uno spazio predisposto e reso disponibile dall’assessorato Ambiente e Verde Pubblico del Comune di Parma. Il giardino condiviso propone attività collettive di giardinaggio e orticoltura-frutticoltura, al fine di promuovere l’educazione e la formazione di adulti e bambini, il rispetto per l’ambiente, la creazione e il consolidamento di legami sociali. Il giardino è dato in gestione, tramite una convenzione, a un’associazione per la durata di un anno, rinnovabile fino a sei anni. La partecipazione degli abitanti della zona alla vita del giardino (lavori di impianto e di cura, feste, pranzi di quartiere, esposizioni…) è parte integrante del progetto. L’associazione titolare della gestione è tenuta, tra l’altro, a mantenere il giardino in buono stato, a togliere i detriti e i rifiuti, a tenere puliti e in buono stato di manutenzione i viottoli e i fossetti di scolo. E’ obbligatorio privilegiare una gestione ecologica del sito (sviluppare la raccolta differenziata e il recupero dell’acqua piovana, piantare essenze adatte al suolo e al clima). Il giardino condiviso dovrà essere coltivato biologicamente ed è vietato l’uso di concimi chimici e prodotti inquinanti che possono arrecare danno all’ambiente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chiara

    29 Settembre @ 18.17

    bella idea la trovo molto interessante

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

3commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

1commento

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

3commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

2commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design