10°

23°

Parma

Happy Bus, i genitori: «Ritardi e disguidi»

Happy Bus, i genitori: «Ritardi e disguidi»
Ricevi gratis le news
0

Una bambina di prima elementare rimasta sul bus   molto  più del previsto e consegnata alla mamma con  quasi un'ora  di ritardo,  un'altra alunna  di  terza elementare  riaccompagnata a casa con trenta minuti di ritardo, un'altra infine rimasta   a piedi: è stata la mamma ad andare a recuperarla a scuola.   La seconda giornata d'esordio dell'Happy Bus (il servizio Tep che accompagna bambini e ragazzi di elementari e medie  a scuola e li riporta a casa) è stata costellata da disguidi che i genitori hanno segnalato preoccupati. «Ho aspettato mia figlia sul portone di casa per oltre 50 minuti, dalle 17,10 alle 18,05. Potete immaginarvi il mio stato d'animo. Ho telefonato alla scuola, che mi ha assicurato che la bambina era salita sul bus, ma  sono riuscita ad avere informazioni dalla Tep solo alle 17,50», dice ad esempio la mamma di un'alunna di prima elementare del Maria Luigia. La bambina sarebbe dovuta essere la prima del percorso   ad essere riconsegnata ai genitori, in via Bixio, ed era attesa per le  17,13.
Più meno stessa storia per un gruppo di alunni della elementare Albertelli-Newton. «Mia figlia, che ha sette anni, è uscita di classe alle 16,30 ed è tornata a casa in via Cassio,   a pochissima distanza da scuola, solo un'ora dopo. E per giunta con un bus che non era il suo, visto che il suo nome non compariva nell'elenco dell'autobus che prevedeva la sua fermata» dice un'altra mamma. Infine una signora,  poichè  la figlia, regolarmente iscritta all'Happy Bus,  è  stata lasciata a piedi, ha  dovuto  risolvere il problema arrivando in auto fino all'Albertelli e recuperando di persona la bambina.

«Considerando che il servizio è partito dieci giorni lavorativi dopo l'inizio della scuola proprio per razionalizzare i percorsi, e considerando che si tratta di bambini a partire dai  cinque  anni, forse Tep avrebbe potuto mettere un po' più di attenzione», commenta il papà di uno dei bambini. «Sono le scuole che comunicano gli orari definitivi solo a fine settembre. E finchè gli orari sono provvisori, è impossibile organizzare i percorsi. Partire prima significherebbe creare disservizi», ribatte   la Tep  spiegando perchè i bus non sono attivi dal primo giorno di scuola. Eppure alcuni disservizi ci  sono stati comunque, lamentano alcuni genitori. «L'Albertelli, ad esempio,  è una scuola servita da tre Happy Bus. Forse si è creato qualche problema  nello smistare i piccoli. Sono gli inevitabili inconvenienti dei primi giorni, problemi di assestamento dei percorsi -  dicono all'ufficio stampa dell'azienda di via Taro - Nel caso del Maria Luigia, la piccola era molto timida e c'è stata  qualche difficoltà a capire il suo  nome e quindi dove doveva essere riconsegnata. Vogliamo comunque assicurare tutti i genitori che i bambini che usufruiscono dell'Happy Bus non sono mai lasciati incustoditi: gli  accordi con  le scuole prevedono che gli alunni siano consegnati al mattino dagli inservienti Tep agli insegnanti e viceversa al termine delle lezioni. E in questi primi giorni abbiamo aumentato gli operatori telefonici dell'Happy Bus, passando da due a quattro addetti.  Quanto ai disguidi, faremo il possibile perchè non si ripetano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno