17°

28°

Parma

Tep e mancato rimborso di 7 milioni da BancaMb: tutti vogliono vederci chiaro

Tep e mancato rimborso di 7 milioni da BancaMb: tutti vogliono vederci chiaro
Ricevi gratis le news
10

«Quando sarà rimborsato il capitale a Tep Spa?». È una delle domande che le Filt Cgil, Uiltrasporti, Faisa Cisal di Parma e le Rsu aziendali hanno rivolto al Cda dell’azienda pubblica dei trasporti di Parma e a tutti gli azionisti (Comune e Provincia, detentori del 50% ciascuno) dopo che Tep, si è appreso ieri, in una operazione finanziaria con Banca Mb, messa in amministrazione straordinaria non ha ancora ricevuto sette degli otto milioni impiegati in due tranche nella primavera 2009.
I sindacati hanno chiesto chiarimenti sulla vicenda nella speranza di ottenere le «necessarie rassicurazioni» dai vertici con una lettera dello scorso 24 settembre, che è stata fatta pervenire ai sindaci della società.  Riferendosi alla «relazione della società di revisione Deloitte sul bilancio 2009», i sindacati indicano la cifra dell’investimento in «circa 8,465 milioni» e chiedono «quando Tep Spa farà richiesta di rientro del capitale» investito, «quali rischi di solvibilità possono verificarsi e se detto capitale verrà inserito nell’attivo di bilancio 2010» e «quale impatto tutto ciò può determinare sulla gara a doppio oggetto in via di sviluppo» per la cessione ai privati del 40% delle azioni di Tep. Gara in programma per il 2011.
Ricordando che l’investimento è stato eseguito con «denaro pubblico», le organizzazioni dei lavoratori vogliono capire
«quale impatto tutto ciò può determinare anche in relazione alla riduzione di risorse che si profila a causa della ultima manovra governativa in materia di riduzione del finanziamento pubblico del trasporto locale».
Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente di Tep Tiziano Mauro con un comunicato. «Desidero precisare innanzitutto – ha scritto – che il rapporto che lega Tep a questa banca è un deposito bancario su conto corrente, non quindi un credito, come indicato. Nel Maggio 2009 Banca Mb, infatti, ha vinto una gara indetta dall’azienda, proponendo un tasso di interesse sul capitale pari al 3% netto, molto superiore a quello offerto dalle altre banche partecipanti. Gli interessi sul capitale in deposito, pari ad oggi a circa 7,5
milioni, vengono regolarmente accreditati sul conto corrente e incrementano ulteriormente il capitale a disposizione di Tep. In considerazione della redditività offerta, Tep ha tutto l'interesse a proseguire il rapporto, prelevando dal deposito solo in caso di necessità. Quando questo è avvenuto, Banca Mb ha prontamente versato a Tep spa un milione come da noi richiesto. Nel luglio 2009, successivamente alla operazione finanziaria effettuata, Banca Mb è entrata in amministrazione straordinaria per ragioni amministrative e non patrimoniali: infatti la sua situazione patrimoniale, oggi come al momento dell’aggiudicazione del deposito Tep, è solida, la banca non ha contenziosi in atto e non presenta rischi, anche in virtù di una ulteriore garanzia fornita dal Fondo Interbancario per la Tutela dei Depositi pari a 56 milioni, in corso di erogazione. Ritengo quindi che i fondi di Tep siano impiegati, non solo remunerativamente, ma anche secondo tutte le garanzie di affidabilità e sicurezza a cui un’azienda pubblica come Tep deve attenersi».

IL COMUNE CHIEDE CHIARIMENTI. L’assessore comunale alla Viabilità Davide Mora ha telefonato questa mattina al presidente dell’azienda dei Trasporti Tiziano Mauro chiedendo spiegazioni sui fatti: “Spiegazioni che ho avuto e che mi hanno per ora tranquillizzato anche se manterremo alta la guardia verso questa situazione che coinvolge la nostra partecipata”, ha detto Moro. Mauro ha infatti detto all’assessore comunale che quando l’azienda ha dovuto attingere al proprio conto corrente depositato in Mb non ha mai avuto problemi: “A luglio ad esempio avevamo bisogno di un milione e lo abbiamo ottenuto, nonostante la banca fosse già commissariata”.  Mauro ha parlato con Mora anche delle prospettive future dell’istituto bancario, che dovrebbero risolvere a presto la situazione della banca e porre fine al commissariamento. Al contempo, ha spiegato di come Mb è entrata in orbita Tep, “attraverso una gara nel 2009 per investire liquidità di cui l’azienda non aveva in quel momento immediato bisogno”.

LA PROVINCIA VUOLE VEDERE GLI ATTI. L'assessore provinciale Andrea Fellini ha avanzato al presidente della Tep la richiesta di accesso a tutti atti in cui si è discusso dell’investimento di 8 ml di euro presso la banca Mb. L’assessore provinciale alla Mobilità e ai Trasporti motiva così la decisione: “La Tep è un bene pubblico, un’azienda storica del territorio, pertanto ogni scelta deve essere non solo fortemente responsabile, soprattutto rivota all’interesse della collettività. la situazione non può certo lasciarci tranquilli e come hanno già fatto i rappresentanti che il nostro ente esprime nel Cda, chiediamo che il presidente faccia chiarezza ed esprima tutti gli elementi necessari a rendere trasparente nelle sedi opportune l’operazione”.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ippotommaso

    03 Ottobre @ 00.12

    Emerito menokebabpiuanolini se quello di Luca è un giudizio molto tranchant, il suo intervento come va inteso, come un "avvertimento"? Come mai tanta solerzia nel dover sottolineare le responsabilità di Luca? Dicono che a pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca. Mi raccomando, continui ad "avvertire" e buon proseguimento.

    Rispondi

  • eleonora

    02 Ottobre @ 22.11

    x menokebabpiuanolini, forse il sig.Luca avra' usato frasi colorite ma sei lei mio caro si rendesse conto della situazione in atto all'interno dell'azienda Tep allora si renderebbe conto della gravita' della situazione creata dal... definirlo signore forse non ha senso ..diciamo daT.M. manutenzioni strette all'osso e oltre, x risparmiare denaro e naturalmente tutto a discapito della sicurezza e del confort di chi viaggia cosa di non poco conto, trattamenti salariali ridotti a livelli da apprendisti nel commercio (ma con responsabilita' elevate a mille x tutti gli autisti), servizi svolti solo per sbandierare livelli di qualita' inesistenti nella maggior parte dei servizi stessi, acquisto di mezzi sventolati come grandi novita'(bus 18 mt utilizzati gia da anni da altre aziende italiane quindi un bel dejavu) e come si puo' poi vedere quotidianamente mal utilizzati in quanto quasi sempre vuoti (allora ci si chiede a cosa e' servito spendere 2 milioni di euro se si poteva fare con molto meno), automezzi adibiti al trasporto alunni pagati fior di quattrini ma dal dubbio valore effettivo e all'atto pratico forse anzi quasi sicuramente frutto anche qui di chissa quali giochi di alta finanza,linea aerea nuova di zecca appena fatta nel deposito anche questo di nuova costruzione e completamente inutilizzabile in quanto non all'altezza minima di legge per un errore in fase di costruzione dei nuovi capannoni, aggiungo la soppressione di alcune corse e l'adeguamento di linee a ridotti passaggi per le minori entrate dovute ai tagli della crisi, e alla fine di tutto ci mettiamo sette-otto milioni di euro scialacquati in questo modo??? ma se vi era liquidita' perche' questa non e' stata usata per il rinnovamento del parco mezzi, per l'assunzione di personale, e per la messa in sicurezza di una miriade di fermate dislocate in mezzo a delle strade con elevatissimo rischio perchi sale e scende dai bus stessi.....purtroppo il sistema italia insegna che la volonta' a parole e' tanta di fare cose giuste ma alla fine si cade sempre sul vile denaro.... peccato..la vita e' una sola e sprecarla e logorarla per l'avidita' di alcuni e molto frustrante..

    Rispondi

  • gianluca

    02 Ottobre @ 14.39

    X Luca. Sicuramente hai delle motivazioni valide per esprimere questo giudizio. Io non conosco Tiziano Mauro, però hai sparato affermazioni molto pesanti tipo Di Pietro vs Berlusconi alcuni giorni fa in Parlamento. Però siamo tutti maggiorenni vaccinati per assumerci le ns responsabilità.

    Rispondi

  • luca

    02 Ottobre @ 12.06

    Conosco Tiziano Mauro da diversi anni. So che è una persona carismatica e che sa gestire gli animi delle persone che sono con lui: non mi stupisco che sia riuscito a tranquillizzare l'assessore Mora. Purtroppo i risultati del suo lavoro sono sempre deludenti: leggete il bilancio di Cavalieri Trasporti e vi accorgerete di investimenti non giustificati dalla crescita del business e un margine operativo in perenne deterioramento. Per fare un paragone calcistico immaginate una squadra che perde ogni domenica 3-0: migliorereste la difesa e l'attacco oppure ingrandireste lo stadio? Tiziano Mauro vi risponderebbe che è necessario ingrandire lo stadio per avere più spettatori ed è talmente bravo che vi convincerebbe che con più pubblico a urlare anche il risultato delle partite migliora...

    Rispondi

  • Gualtiero

    02 Ottobre @ 11.13

    Sig: Sindaco Vignali, una sola domanda: ma questo Mauro Tiziano, "mago della finanza" con i soldi non suoi, da dove l'ha tirato fuori? Se non erro è stato lei a nominarlo alla Tep. Lo butti via finchè è in tempo e con lui anche tutti quei dirigenti "così capaci"!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"