17°

29°

Parma

Smog: il blocco al traffico diventa biennale. E parte il 1° novembre

Smog: il blocco al traffico diventa biennale. E parte il 1° novembre
Ricevi gratis le news
20

Tornano a partire dall’1 novembre le misure per combattere smog e polveri sottili, previste dall’Accordo per la qualità dell’aria  firmato oggi a Bologna tra Regione, Province, Comuni capoluogo e Comuni con più di 50 mila abitanti. Rispetto alle precedenti intese, l’Accordo 2010-2011 presenta però una novità: avrà durata biennale (varrà dunque anche per la stagione 2011-2012) e sarà una sorta di accordo ”ponte” a fronte del mutato quadro di riferimento nazionale.

“L’inquinamento urbano è un problema che non può essere affrontato solo sul piano locale e dunque sarebbe fondamentale un intervento straordinario di carattere nazionale alimentato da risorse e interventi che producano ricadute reali – ha aggiunto lì assessore alla mobilità Alfredo Peri –  Non possiamo però non sottolineare  che gli sforzi che facciamo  rischiano di essere minacciati dai tagli pesanti che hanno colpito  il settore del trasporto pubblico. Tagli che non sono sostenibili. Abbiamo chiesto al Governo di riaprire il confronto per  introdurre delle  modifiche. Altrimenti invece di risparmiare si spenderà di più, perché muoversi diventerà più complicato, le nostre città peggioreranno e i costi ambientali aumenteranno”. Come i precedenti, anche l’Accordo 2010-2011 prevede accanto a provvedimenti di limitazione della circolazione, misure a carattere strutturale per incentivare una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente.  In particolare per la prima volta è previsto un intervento strutturale sull’elettrico. Nelle prossime settimane verrà infatti firmato un accordo con Enel per installare le prime 60 colonnine per la ricarica dei veicoli. Si partirà da Reggio Emilia, Bologna, Imola e Rimini, per arrivare a tutti i capoluoghi di provincia e alle principali città sopra i 50 mila abitanti. “Scommettiamo su un mercato che è in crescita e vogliamo arrivare preparati all’appuntamento dei prossimi anni, innanzi tutto con una rete di ricarica funzionale – ha detto Peri – per questo abbiamo attivato tavoli analoghi anche con Hera e Iren”. L’accordo 2010-2011 prevede anche interventi sulla mobilità ciclabile, in particolare l’assessore Freda ha ricordato il programma per completare e collegare tra loro gli attuali percorsi ciclabili urbani, puntando a creare piste riservate alle bici tra le città e i parchi periurbani. E’ inoltre in fase di attuazione il nuovo sistema tariffario integrato Stimer, per rendere più accessibile e attrattivo il trasporto collettivo: la tessera “Mi muovo” diventerà così una vera e propria carta della mobilità che potrà essere utilizzata su bus, treni, parcheggi scambiatori, taxi, ricarica di veicoli elettrici, bike sharing, car sharing, car pooling.

Le misure di limitazione del traffico previste per il 2010-2011 e per il 2011-2012: si parte l’1 novembre

Lo stop ai mezzi più inquinanti (dalle 8,30 alle 18,30 – dal lunedì al venerdì) andrà, nella stagione 2010-2011, dall’1 novembre al 31 marzo, mentre nella stagione 2011-2012 i provvedimenti partiranno dall’1 ottobre. In entrambi i casi non potranno circolare i veicoli a benzina precedenti l’euro 1, i diesel pre-euro 2, i ciclomotori e motocicli a due tempi anch’essi pre-euro 1 anche se con bollino blu, i mezzi commerciali precedenti l’euro 3 ovvero non dotati di sistemi di abbattimento del particolato.

Dal 7 gennaio 2011 al 31 marzo 2011 lo stop settimanale verrà esteso anche alle auto diesel euro 2 non dotate di sistemi di abbattimento del particolato. Questo provvedimento  nella successiva stagione 2011-2012 riguarderà l’intero periodo, vale a dire dall’1 ottobre al 31 marzo.

Confermati – per entrambe le stagioni, dopo la pausa natalizia - anche i giovedì senz’auto: dal 7 gennaio 2011 e dal 7 gennaio 2012, sempre dalle 8,30 alle 18,30, dovranno rimanere in garage anche le auto benzina e diesel pre-euro 4 e i ciclomotori e motocicli pre-euro 2.

L’accordo odierno è il nono accordo promosso dalla Regione per affrontare con misure organiche su tutto il territorio regionale il problema dell’inquinamento urbano (nel 2010 le adesioni da parte dei singoli Comuni sono state  82 ) e in questi anni le misure adottate hanno contribuito a una progressiva riduzione di alcuni inquinanti.

Dal 2002 al 2010, le polveri sottili PM10 sono calate del 15% come valor medio annuale, con una riduzione del 20% degli sforamenti dei limiti giornalieri previsti dalla normativa. Nello stesso periodo sono diminuiti anche gli altri inquinanti: con riduzioni attorno all'10% per il biossido di azoto, al 50% per il benzene e del 70 % per il monossido di carbonio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pietro

    06 Ottobre @ 16.13

    Ho letto tutti icommenti e non so che dire è la prima volta che mi trovano tutti d'accordo è un coro unanime sull'inutilità dei blocchi, sull assurdità del inceneritore o termovalorizzatore, sulla necessità di far cassa per il comune, sul continuo prenderci in giro etc. etc. Ma mi domando: Ve ne ricorderete alle prossime elezioni? Con Paolo sono d'accordissimo Solo che non si minaccia il cambiamento di voto lo si fa e devono capire che se poi si comportano così si cambia ancora. Finiamola con le belle frasi Fatti e rispetto per i cittadini.i

    Rispondi

  • IODIO

    06 Ottobre @ 15.55

    e' UNA FARSA, BLOCCO DELLE AUTO POI FAI L'INCENERITORE (GOMORRIANO) E I CENTRI COMMERCIALI...(GOMORRIANO

    Rispondi

  • Paolo Fanzini

    06 Ottobre @ 15.02

    Concordo con tutti i commenti precedenti che legano queste forme di limitazioni del traffico e la costruzione del "termovalorizzatore" che qualche tempo fa si chiamava "inceneritore". Signor sindaco ci sta prendendo in giro!! Queste cose le fate solo perchè portano soldi. Porta soldi partecipare a queste buffonate del blocco del traffico (sovvenzioni) e porta soldi costruire l'inceneritore (cip6). Mi spiace molto che alle ultime amministrative ho votato per questa giunta. La prossima volta di sicuro non sbaglio e voto senz'altro in altro modo. Penso che questo sia l'unico modo per farci sentire. Cominciamo a dichiarare quanti siamo e che alle prossime elezioni cambieremo idea! Se siamo in tanti forse qualcuno ci pensa!

    Rispondi

  • Roberto

    06 Ottobre @ 11.13

    Peccato per il disagio e peccato che le assicurazioni non adeguino le tariffe. Come sempre è il singolo cittadino che deve pagare. Ma quando l'incenritore sarà attivo, nello stesso periodo del blocco del traffico lo spegneranno ?

    Rispondi

  • eleonora

    06 Ottobre @ 10.56

    leggo e sento in giro che molti pareri vanno tutti in una direzione, l'inutilita' di questi provvedimenti ormai chiaro a tutti che servano solo a far cassa per i comuni , ma di volonta' di risolvere questo problema decisamente una volta per tutte non vi e' nemmeno l'ombra. ma vorrei chiedere al Comune e alla Tep fermeranno anche loro il 40 per cento del loro parco mezzi in quanto vecchi e altamente inquinanti basta guardare il loro passaggio... si parla di vetture che vanno da una media di vent'anni in su...e questi ce li respiriamo tutti i giorni... poi mi fermo qui altrimenti si ripetono sempre le stesse cose un' occhiata al messaggio di mirco o. e ce' il sunto della situazione chiara e lampante.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design