14°

22°

Parma

Parco delle Magnolie, blitz contro il degrado e la paura

Parco delle Magnolie, blitz contro il degrado e la paura
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

Ciarpame e verde infetto a un passo dal parco delle Magnolie ed entro i confini dell’ospedale. A un giorno dal grido d’allarme lanciato dai residenti della zona, l’assessore alla Sicurezza Fabio Fecci, insieme con un manipolo di agenti della polizia municipale, ha passato al setaccio quello spicchio di verde incastonato tra via Rubini e via Leporati, ma non solo. Il parcheggio riservato ai dipendenti del Maggiore è entrato così nella lista dei luoghi da bollino rosso. Siringhe sporche di sangue, bottiglie e indumenti intimi abbandonati spiccano negli angoli più remoti della distesa d’asfalto e oltre la recinzione dell’ospedale. Ecco il bilancio del blitz effettuato ieri mattina dai vigili urbani. Parcheggio di giorno e covo per disperati di notte: oltre alla deprimente distesa di rifiuti e siringhe, infatti, sono state ritrovate borse e portafogli, probabili resti di furti. Gli agenti della polizia municipale, con tanto di cani antidroga, hanno perlustrato il lembo di verde violato dagli spacciatori per poi concentrarsi sullo spiazzo zeppo di auto.
Durante il servizio si è radunato un folto grappolo di residenti, gli stessi che, dalle fessure delle persiane, intravedono i brutti ceffi sgusciare oltre la sbarra del parcheggio e rintanarsi negli angoli più bui per i loro squallidi bivacchi. «Arrivano a piedi - ha raccontato una signora con tono concitato, esasperata dalla situazione - e scompaiono, inghiottiti dal buio». «Una volta abbiamo pure provato ad allontanarli - ha rincarato la dose un’altra donna incuriosita dallo stuolo di agenti piombati sotto casa -. Abbiamo chiamato le forze dell’ordine e sono intervenute tempestivamente. Ma il giorno dopo abbiamo trovato tutte e quattro le ruote dell’auto squarciate».
Il problema dunque non riguarda solo la presenza degli spacciatori nel parco. «Sono soprattutto i tossicodipendenti a spaventarci - ha aggiunto un altro giovane - oltre ai resti infetti, si tratta di persone imprevedibili». «A volte capita di rientrare la sera e sentire i loro schiamazzi - ha proseguito il trentenne  - o addirittura d’incrociarli mentre scavalcano la sbarra per raggiungere i loro cantucci nei quali nascondersi. Temiamo che possano aggredirci, magari per rimediare i soldi e comprare altra droga». «Ogni mattina effettuiamo il servizio di pulizia - ha raccontato invece un operatore ecologico di Enìa - raramente le siringhe vengono rinvenute nel parco: le raccattiamo soprattutto nel parcheggio». L’assessore alla Sicurezza si è fatto carico della situazione: ha ascoltato pazientemente e appuntato le diverse testimonianze garantendo provvedimenti immediati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti