17°

29°

Parma

Lunardi: rinviati gli atti al Tribunale di Perugia

Lunardi: rinviati gli atti al Tribunale di Perugia
Ricevi gratis le news
1

LA DECISIONE -  La Giunta per le Autorizzazioni della Camera ha deciso di restituire gli atti relativi all’inchiesta sull'allora ex ministro dei Trasporti Pietro Lunardi al Tribunale dei ministri di Perugia. La decisione, spiegano nel centrodestra, è motivata dal fatto che senza conoscere la posizione anche degli altri coimputati non è possibile decidere nel merito. I magistrati di Perugia, infatti, non avevano accolto la richiesta della maggioranza di inviare in Giunta anche gli atti relativi agli altri coimputati tra cui il cardinal Sepe.

Il Pd si è opposto alla decisione spiegando, come osserva Marilena Samperi, che questo rinvio di atti non è che un modo «per ostacolare le indagini». Quando la Procura chiede l'autorizzazione alla Camera di competenza, infatti, le indagini subiscono uno stop.I deputati di Pdl e Lega, anche nelle precedenti sedute della Giunta, si erano espressi a favore della possibilità di sollevare un conflitto di attribuzione con i magistrati per il mancato invio della documentazione sugli altri coimputati. Alla fine però si è deciso di lasciare il 'cerinò nelle mani del Tribunale dei ministri di Perugia perchè, si osserva nell’opposizione, di fatto si era già entrati nel merito della vicenda. Lunardi, infatti, era già venuto a difendersi in Giunta e pertanto non si sarebbe più potuto votare una questione 'pregiudizialè come sarebbe stata quella di sollevare il conflitto di attribuzione davanti alla Corte Costituzionale.

Per tale motivo, visto che comunque i deputati del Pdl continuavano a sostenere la tesi della 'doppia pronuncia', si è preferito rinviare gli atti alla magistratura. Se questa vorrà andare avanti nelle indagini, sarà costretta a sollevarlo lei il conflitto di attribuzione. Nel momento in cui viene chiesta alla Camera di appartenenza un’autorizzazione, infatti, le indagini vengono sospese. «La decisione presa a maggioranza in Giunta – sottolinea Federico Palomba dell’Idv – serve solo a perdere tempo. Ed è esattamente questo l’obiettivo che Pdl e Lega si erano prefissati».

LE REAZIONI  POLITICHE- «Stiamo davanti ad una forzatura del regolamento e della legge che serve solo a prendere tempo e a bloccare le indagini». Così la capogruppo democratica nella Giunta per le Autorizzazioni di Montecitorio, Marilena Samperi giudica la decisione presa a maggioranza, con il voto contrario del Pd, di rinviare al Tribunale dei ministri di Perugia gli atti relativi alla richiesta di autorizzazioni a procedere nei confronti del deputato, ex ministro delle infrastrutture, Pietro Lunardi.

«Il panorama inquietante emerso dalle indagini sulla cricca degli appalti – aggiunge – è contraddistinto dalla presenza pervicace e continuativa di alcuni soggetti che con un copione sempre uguale commettevano gravi reati: dalla casa di Scajola a quella del generale Pittorru a quella del ministro Lunardi». «Davanti alla gravità di questi reati – conclude la parlamentare del Pd – la politica dovrebbe avere essa stessa l'esigenza di fare chiarezza non certo quella di ostacolare il regolare corso della giustizia».

 «L'esercito politico della salvezza della casta di potere ha colpito ancora». Lo dice in una nota Federico Palomba (IdV) commentando i lavori della Giunta della Camera per le autorizzazioni sul caso Lunardi.  «La destra – continua Palomba – ha salvato, per quanto solo temporaneamente, l’ex ministro Lunardi, votando un’abnorme procedura proposta ai tempi supplementari dal finiano Giuseppe Consolo».

«Non è mancato neanche l’affettuoso sostegno della Lega, che ci prende per i fondelli, tuonando a parole contro Roma ladrona, ma poi sistematicamente vota per concedere l’impunità dei parlamentari sottraendoli alla giustizia», aggiunge Palomba. «Che cosa succede? – prosegue – Sono prove tecniche di scambio? Eppure comprare da 'Propaganda Fide' un’intera palazzina nel centro di Roma ad un terzo del valore, come ha fatto Lunardi, è una cosa seria e imbarazzante. L’affare Lunardi non avrebbe potuto essere restituito al Tribunale dei ministri, se non con decisione aberrante e previo un accordo insano».

«Ma noi non ci fermiamo – conclude Palomba – presenteremo una dura relazione di minoranza, per denunciare l’affare e per parlare non ad una Camera solitamente cieca e sorda, quando si tratta di salvare i parlamentari di maggioranza, ma alla Corte Costituzionale».

La giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera «ha assunto, come ben possibile in democrazia, una decisione diversa da quella proposta dal presidente Castagnetti e dall’opposizione». Lo rilevano il capogruppo e il componente del Pdl nell’organismo, Maurizio Paniz e Francesco Paolo Sisto, in una nota diffusa a Bari.«Ed è bene chiarire – aggiungono – che nei confronti dell’ex ministro Lunardi era stata posta in essere dal Tribunale dei ministri di Perugia una grave violazione di legge, con una interpretazione in totale contrasto con la unanime giurisprudenza in materia». «A tale patologia giuridica – insistono Paniz e Sisto – oggi si è posto doveroso rimedio, questa è la verita» ma l'on.Ferranti non ha perso «l'occasione per dare libero sfogo ad inutili e deliranti critiche». «Quanto, poi, alle illazioni della stessa Ferranti su un preteso parallelismo fra il procedimento Lunardi e la questione-Fini – conclude il comunicato – va denunciata la loro fuorviante strumentalità, in uno all’assoluta mancanza di rispetto che la Ferranti mostra per le prerogative ed il ruolo di garanzia della stessa Giunta per le autorizzazioni a procedere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giancarlo

    07 Ottobre @ 18.15

    Si farà mai una legge che permetterà di processare i parlamentari che commettono reati comuni?Quale disparità di trattamento tra sedicenti onorevoli e cittadini considerati dai politici figure di serie B e sottoposte ad altre leggi!Quale scempio della Costituzione che,se prevede la salvaguardia del parlamentare per i reati commessi nell'esercizio delle sue funzioni,prevede anche giustizia uguale perr tutti.Fino a quando continuerà questa porcheria?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

fumetti

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 date che hanno cambiato la storia: vediamo se te le ricordi tutte!

GAZZAFUN

Ricomincia la scuola: pronti per un ripasso di cultura generale?

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

4commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

2commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

AVELLINO

15enne a scuola con la marijuana: arrestato in classe

Milano

Tangenti Algeria, il tribunale assolve Scaroni e l'Eni

SPORT

ZEBRE RUGBY

Mike Bradley: "La fiducia sta crescendo nella squadra, con Cardiff Blues è stata fantastica" Video

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

SOCIETA'

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

4commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design