18°

28°

Parma

Crac della Reggiana, Foglia patteggia 4 anni e 10 mesi

Crac della Reggiana, Foglia patteggia 4 anni e 10 mesi
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali

Finì in un buco  da 4 milioni  e mezzo di euro,  la Reggiana calcio targata  Ernesto Foglia. L'ex imprenditore parmigiano aveva portato la squadra granata a un passo dalla serie B, ma nel luglio 2005 l'avventura naufragò in un mare di debiti.  Accusato di bancarotta fraudolenta, ieri,  davanti al gup di Reggio Emilia Giovanni Ghini,  Foglia ha patteggiato 4 anni  e 10 mesi in continuazione  con i reati  di bancarotta, insolvenza fraudolenta e truffa per cui era già stato giudicato  nel dicembre dello scorso anno a Parma. 
Il riconoscimento della continuazione, su richiesta dei difensori Mario Bonati e Romano Corsi,  ha consentito  in sostanza a Foglia di poter beneficiare di uno sconto di pena. A Parma, infatti, Foglia aveva patteggiato davanti al gup Paola Artusi una pena di 2 anni e 8 mesi, già passata in giudicato,  relativa al dissesto della sua impresa edile. Oltre alla bancarotta, però, all'ex numero uno della Reggiana erano contestate anche alcune truffe messe a segno  nel 2005 grazie a vorticosi giri d'assegni. Tra le vittime illustri,  anche l'ex difensore del Parma Nestor Sensini, al quale Foglia avrebbe dato in garanzia un assegno scoperto da 160mila euro.
Ma anche quando patteggiò a Parma, l'ex imprenditore potè godere della continuazione con una sentenza del tribunale di Monza del 2008  già passata in giudicato. Davanti al gup lombardo, infatti, Foglia patteggiò 1 anno per appropriazione indebita, perché, in quanto titolare dell'impresa capofila che si era aggiudicata un appalto insieme   ad altre società,  non restituì circa 900mila euro  alle altre ditte consorziate. Tutte pene «riunificate» nel patteggiamento complessivo a 4 anni e 10 mesi siglato ieri davanti al gup reggiano. Foglia, poi,  ha alle spalle  anche una condanna - condonata  - a 1 anno: nel luglio 2008 il giudice monocratico del tribunale di Parma, Mariano Lo Moro, lo ritenne infatti responsabile di una maxi evasione da 1 milione e 800mila euro.  Nel 2005, infatti, la Finanza scoprì che una delle società intestate all'ex imprenditore edile non aveva versato 1 milione e 200mila euro di Ires e 600mila di Irap.  Foglia, comunque,  almeno per ora, non corre alcun rischio  di finire dietro le sbarre. Considerando, infatti, lo sconto di tre anni grazie all'indulto, per la pena rimanente   l'ex numero uno della Reggiana potrà   contare sull'affidamento in prova ai servizi sociali. Una prospettiva che, quando arriverà il momento dell'esecuzione della pena, dovrebbe riportarlo in Italia. Da alcuni anni, infatti,  Foglia vive a Parigi: è passato dall'edilizia all'antiquariato.  Difficilmente lo si vede a  Parma. Ma nemmeno nelle aule di giustizia. Non è mai comparso nelle varie udienze  davanti al gup    per il crac della Reggiana. E anche ieri, quando il giudice ha dato il via libera al patteggiamento, Foglia non c'era.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"