17°

27°

Parma

Via Costituente: raffica di multe per i lavori

Via Costituente: raffica di multe per i lavori
Ricevi gratis le news
0

di Laura Frugoni

«Ma pensa un po': adesso sono arrivati anche a bastonarci con le multe quando dovrebbero soltanto chiederci scusa perché sono tre mesi che viviamo barricati in mezzo a un cantiere».
Gran brutto risveglio, ieri mattina, in via Costituente e dintorni: per quelli che non trovavano più l'auto parcheggiata la sera prima (una manciata è stata fatta sparire dai carroattrezzi) e per quelli che si sono trovati il «regalino» infilato sotto il tergicristallo (multa più o meno salata).
Tra i multati, pure un plotone di studenti del liceo Marconi che avevano lasciato gli scooter davanti alla scuola, come tutti i giorni. Verso le nove e mezza i ragazzi sono usciti in massa dalla scuola («ma perché non avete avvertito le bidelle? E noi dove li mettiamo i motorini adesso?») ma ormai era tardi e non c'è stato verso di ottenere la grazia dai vigili solerti: 38 euro di multa cadauno.  
Il motivo di tanta inflessibilità? Da ieri e per quattro giorni (dal 19 al 23 ottobre, recitano i cartelli minacciosi) via Costituente dalla cima al fondo è chiusa, sbarrata per la fase finale dei lavori cominciati dopo ferragosto. E quindi, insieme agli operai, ieri di buon'ora sono arrivati i vigili urbani a sgombrare la strada per far posto ai camion e alle gru, con le buone o con le cattive.
Già che c'erano, si sono spinti anche in borgo Parente. «Io mi sono trovata 78 euro di multa - spiega una residente - perchè la mia macchina ostruiva in parte le strisce pedonali in fondo al borgo. Sono andata a  protestare da un paio di vigili: “La mia auto non dava fastidio a nessuno, tanto più ora che davanti mi trovo una strada sbarrata. Con che coraggio venite a multarci, nella situazione in cui ci troviamo?”. Mi hanno risposto che loro si occupano solo dei lati tecnici della questione: “faccia ricorso signora” e arrivederci». Parcheggiare vicino a casa è un diritto sacrosanto, insiste la multata, «e non mi dicano che pensano alla sicurezza delle donne. Io rientro a casa tardi dal lavoro, a volte mi tocca lasciare l'auto lontano e poi farmela a piedi. Se mi succede qualcosa con chi mi vado a lamentare?».
Insomma, gran brutta aria ieri: imbufaliti quelli di borgo Parente dove a un certo punto i cartelli di divieto d'accesso sono diventati due (all'angolo  di via Imbriani e allo sbocco in via Costituente): «E noi come facciamo per andare a casa? Voliamo?».
Altra gente sull'orlo di una crisi di nervi all'angolo borgo Parente via Costituente, dove c'è un palazzo che ha i garage nel cortile interno. Impossibile entrare  e impossibile uscire.
«Ma ha idea cosa vuol dire sbarrare una strada come questa per quattro giorni? Cosa facciamo nel frattempo? “Parcheggiamo” anche le nostre vite in attesa che finiscano di asfaltare?».
C'è chi dice che finora i vigili chiudevano un occhio, proprio per l'emergenza della situazione, per questo allucinante allungarsi dei tempi. C'è chi dice che i cartelli con gli orari delle nuove chiusure non erano chiari. C'è chi guarda con sospetto al nuovo che avanza: le «stanze» per fare due chiacchiere all'aperto sulle panchine. «Ma lo sa l'architetto che le ha progettate che la gente a chiacchierare va al parco e non nel marciapiede  sotto casa?. Qui abbiamo fame di posti auto e se il brutto giorno si vede dal mattino...».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

APPENNINO

Un disperso nella zona di Albareto: mobilitati i soccorsi

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

AUTOSTRADE

Lavori: rallentamenti in A1, coda in A15

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"