19°

30°

Parma

La Rete Diritti in Casa scrive alle istituzioni: "Serve un tavolo di emergenza sul problema abitativo"

Ricevi gratis le news
2

Riguardo all'occupazione di un'abitazione in via Bengasi, la Rete Diritti in Casa ha inviato oggi una lettera aperta alle istituzioni locali, di cui pubblichiamo il testo. Oltre a chiedere una soluzione per le persone coinvolte nel singolo episodio, l'organizzazione chiede che sia convocato un "tavolo d'emergenza" sul problema casa in città.
Ecco il testo della lettera:


All’attenzione del Prefetto Luigi Viana
 
All’attenzione del Sindaco di Parma Pietro Vignali
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche abitative del comune di Parma Giuseppe Pellacini
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche sociali Lorenzo Lasagna
 
All’attenzione del Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli
 
All’attenzione dell’assessore alle politiche sociali e abitative della provincia di Parma Marcella Saccani
 
E p.c. agli organi di stampa 
  
Numerose persone che si trovano attualmente prive di abitazione insieme alla Rete Diritti in Casa hanno occupato in data 23 ottobre 2010 uno stabile sito in Parma, via Bengasi n°4.
Gli occupanti in questione sono:
-           Una famiglia di 4 componenti (marito, moglie incinta, 2 minori)
-           Una famiglia di 4 componenti ( marito, moglie, 2 minori)
-           Una famiglia di 3 componenti (marito, moglie, 1 figlio)
-           10 uomini (tra cui alcuni rifugiati politici)
Con la presente intendiamo richiamare l’attenzione delle Autorità competenti sul drammatico problema abitativo in cui versano sempre più famiglie e fasce di popolazione (giovani, lavoratori, immigrati) per le quali l’amministrazione di questa città non   ha sinora fornito adeguate risposte. La questione sollevata dalla presente occupazione è infatti solo una minima parte delle numerose richieste di aiuto che ogni settimana arrivano allo sportello della Rete Diritti in Casa. La Rete ritiene la questione di importanza cruciale nel garantire i minimi diritti civili di ogni essere umano: casa, reddito, dignità. L’elenco delle persone che hanno bisogno urgentemente di casa è ormai lunghissimo e destinato a crescere.
Le richieste degli occupanti e della Rete Diritti in Casa, appoggiata dalla Rete Dormire Fuori, sono:
-           Il reperimento di una soluzione definitiva del problema abitativo di tutti gli occupanti
-           L’apertura immediata di un tavolo di emergenza in cui si affronti il problema abitativo a Parma
L’occupazione è l’estrema ratio cui queste persone si trovano costrette a ricorrere per non dormire in strada. La risoluzione organica del problema della casa rimane responsabilità dell’amministrazione pubblica attraverso la predisposizione di adeguate politiche sociali e abitative. È nostra opinione che il problema della sicurezza che preoccupa gli attuali amministratori si debba affrontare principalmente attraverso la soluzione di queste situazioni piuttosto che con interventi di forza pubblica.
 
In attesa di risposta,
Distinti saluti
 
Rete Diritti in Casa
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lancillotto

    25 Ottobre @ 11.32

    il segnale di malessere è in chi fa occupare abusivamente (non legalmente) le case dagli extracomunitari..vergnogna!

    Rispondi

  • Gruppo Pd

    25 Ottobre @ 10.58

    L'occupazione di uno stabile sfitto in via Bengasi, da parte di alcune famiglie e persone singole, è l'ennesimo segnale di malessere e disagio di persone senza alloggio: un segnale che perviene e si aggiunge a quelli già lanciati da una fascia sempre crescente di popolazione colpita dalla crisi economica che, non solo non può permettersi una abitazione ai prezzi di mercato, ma che spesso è in difficoltà, e non per colpa propria, anche a sostenere l'onere di un affitto agevolato. Checchè ne dica il governo italiano siamo di fronte ad una vera emergenza nazionale , che tocca anche Parma, quella che ci si ostina a voler qualificare, sempre e comunque, come un isola felice. Ieri mattina i consiglieri comunali Pd Caselli e Massari hanno visitato il luogo dell'occupazione per rendersi doverosamente conto della situazione. La casa occupata era stata sgomberata 2 anni fa sul presupposto della sua immediata ristrutturazione: a distanza di questo tempo , lo stabile giace esattamente nello stato di abbandono in cui era due anni fa. Questa condizione ha probabilmente favorito l'occupazione, un atto che non può condividersi, ma che non può nemmeno essere ignorato essendo il sintomo,come prima ricordato, di condizioni individuali di emarginazione e di una correlata situazione economica sociale. Crediamo che la politica debba intervenire: le istituzioni , in primis l'Amministrazione Comunale, devono porre in atto delle azioni , anche ulteriori rispetto a quelle già preventivate, per far fronte a questa situazione di emergenza abitativa che sta coinvolgendo fasce sempre crescenti di popolazione. Con grande realismo e senza indulgere ad alcune retorica, crediamo che sia necessario quel tavolo di discussione, invano chiesto a gran voce anche dalle associazioni del volontariato operanti in questo settore, per ricercare le ulteriori risposte utili a limitare il più possibile l'emergenza abitativa. L'inverno alle porte è un richiamo ulteriore a cercare di fare presto. Vogliamo sperare, senza illuderci, che l'Amministrazione voglia evitare il solito ,"Abbiamo già fatto ,è tutto perfetto" e che voglia, per una volta, partire dall'assunto che tutto è perfettibile, rimboccandosi , di conseguenza, "le maniche". Noi siamo disposti,come sempre, ad un confronto e ad una collaborazione costruttiva. Gruppo Pd Parma, 24 Ottobre 2010

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"