17°

28°

Parma

Contro le frodi nel piatto in azione i militari del Nac

Contro le frodi nel piatto in azione i militari del Nac
Ricevi gratis le news
0

Luca Pelagatti

Merce sequestrata per oltre  un milione e mezzo di euro, quarantuno persone denunciate e sanzioni per quasi 597mila euro. Se si dovesse riassumere il lavoro svolto dai militari del Nucleo Antifrodi dei carabinieri di Parma  tra il 2009 e il 2010 queste cifre potrebbero, in maniera sbrigativa, fare comprendere l'importanza della loro opera. Mirata e specializzata nella repressione  delle frodi del comparto agricolo e agroalimentare. «Parma è universalmente nota come una delle capitali dell'alimentare nel nostro paese ed è sede dell'Authority europea per la sicurezza in questo settore. Ecco perchè proprio qui ha sede uno dei tre comandi del Nac dell'Arma, il reparto che opera proprio su questa materia», ha sottolineato ieri mattina  il colonnello Maurizio Delli Santi, comandante dei carabinieri delle Politiche agricole e alimentari in visita alla nostra città. Una visita che coincide con la giornata dell'Unità nazionale e che ha portato l'alto ufficiale a incontrare il prefetto e altre autorità in un confronto in cui l'argomento fondamentale è  stata la tutela dei consumatori. «La tutela dell'agroalimentare è fondamentale perchè è anche attraverso questi prodotti che si difende la qualità della vita di tutti i cittadini», ha proseguito il colonnello che ha proposto le sue strategie per l'attività futura. «Occorre sviluppare una più stretta collaborazione con le associazioni e gli attori del mondo dell'alimentare senza trascurare il fondamentale rapporto con i reparti territoriali dell'Arma», ha aggiunto evidenziando i risultati ottenuti finora dai militari di stanza a Parma e che coprono, nel loro lavoro quotidiano, l'intero territorio del nord Italia, fino all'Emilia-Romagna. «Per esempio i Nac hanno sequestrato di recente in provincia di Reggio un ingente quantitativo di pomodoro cinese che sarebbe stato usato per «tagliare» illegalmente prodotto italiano: ed è evidente la truffa per i consumatori», ha proseguito Delli Santi che ha poi elencato altri interventi come quelli che hanno portato al sequestro di quello che avrebbe dovuto essere pomodoro San Marzano Dop e, in realtà, proveniente da altre zone o l'individuazione di 5000 quintali di carote proposte come biologiche. E al contrario trattate con diserbanti.
«In quel caso sono scattate denunce per cinque persone mentre dovranno rispondere delle loro indicazioni mendaci anche coloro che sono stati trovati in provincia di Imperia a commercializzare pesto al basilico che portava un falso contrassegno di Denominazione di origine protetta». Insomma, questi tecnici con la divisa sempre di più son chiamati a vigilare su un mercato, quello del food, dove la legislazione europea prevede vincoli e tutele. Che commercianti disonesti cercano di aggirare con sotterfugi sempre più sofisticati. «Il nostro compito è quello di svolgere servizi straordinari nel settore del agro-alimentare e dei finanziamenti comunitari - ha concluso il comandante del Nac di Parma, il tenente Marco Uguzzoni. - un settore di grande importanza per l'economia del nostro paese e in particolare per Parma. Dove la tradizione alimentare ha nel Nac una ulteriore struttura di controllo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

6commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

calcio

Riecco Ciciretti

STORIA

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design