18°

28°

Parma

Vignali: «I debiti aumentano? Tutto falso, li ho ridotti»

Vignali: «I debiti aumentano? Tutto falso, li ho ridotti»
Ricevi gratis le news
18

Marco Federici

Fa i conti il sindaco per smentire quelli che pio­vono dall'opposizione: e per prima cosa Vignali mette subito in chiaro che i numeri del bilancio sono in regola, che con lui i debiti delle società partecipate che fanno ca­po a Stt sono diminuiti («da 190 a 181 milioni») e che lo stato pa­trimoniale delle società stesse «rende la situazione assoluta­mente sotto controllo».

Sindaco Vignali, sembra che lei stia gravando i cittadini di molti debiti...

«E' esattamente il contrario. La più grossa operazione per ridurre l'indebitamento dei parmigiani l'ho fatta io qualche mese fa bloc­cando il progetto della metropo­litana. In caso contrario, sulla te­sta dei cittadini sarebbe pesato un debito di 96 milioni, già contrat­tualizzato dall'amministrazione precedente, a cui si sarebbero ag­giunti altri 37 milioni di euro: in totale oltre 130 milioni di euro che avrebbero comportato un esborso di circa 6 milioni di euro l'anno.

Parlano tutti di debiti, eppure di questo aspetto nessuno parla».

Già, parlano tutti di debiti: co­me se lo spiega se le cose non stanno così?

«Capisco il gioco delle parti ma qui si sta andando molto oltre. Si stanno dicendo cose false. Pren­diamo il Comune: il livello di in­debitamento è chiaro ed emerge dai bilanci approvati dal ministe­ro. L'ultimo report, pubblicato dal Sole 24 Ore, dice che l'indebita­mento è di 851 euro per abitante, inferiore all'indebitamento medio dei Comuni italiani, pari a 1207 eu­ro a persona: Parma si piazza al 56esimo posto. A fronte di ciò, ab­biamo investimenti pari a 393 eu­ro per abitante, piazzandoci 23esi­mi in Italia: abbiamo mantenuto una media di investimenti per 100 milioni di euro l'anno, cosa che al­tri comuni non hanno fatto».

E l'indebitamento delle società partecipate che fanno capo a Stt?

«In questo caso di Alfa, Stu Sta­zione, Authority, Casadesso, Me­troparma, Spip e ovviamente della stessa Stt: al 31-12-2007, quando ho cominciato a fare il sindaco, l'indebitamento bancario contrat­tualizzato era di oltre 192 milioni, come risulta dai bilanci approvati.

Oggi, per tali società l'indebita­mento si è ridotto a circa 181 mi­lioni di euro. La maggior parte del­l'indebitamento delle società di Stt, dunque, c'era già quando sono stato eletto"...
 

L'intervista completa sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    08 Novembre @ 16.32

    Quella che lei cita è quasi tutta roba di ieri. Io ho avuto da poco il comunicato (al sito oggi siamo in due e non tutto arriva direttamente alla redazione web): il risultato lo vedde evidenziato in home page. (G.B.)

    Rispondi

    • federico

      08 Novembre @ 17.53

      se e' roba di ieri - ed è roba di ieri - toglietela dalla home page e passatela in secondo piano aggironando la situazione economica del comune con le nuove - di oggi - dichiarazioni dellex sindaco

      Rispondi

  • laura argenti

    08 Novembre @ 15.58

    mi risulta che ubaldi abbia detto la sua, a voi risulta qualcosa? o è più importante il Parma, il calcio dilettanti, la maratona di ny,

    Rispondi

  • new boy 1973

    08 Novembre @ 15.19

    Mi sembra di sentire le parole dell'ottavo nano.... BERLUSCONOLO.... Deve essere un marchio di fabbrica obbligatorio per far parte di quel partito....ok l'ottimismo...ma prendere per il c..o NO!!! poi basta dare la colpa a chi è venuto prima....sono dieci anni che questa giunta è al potere!!!! allora non riescono a risolvere i problemi lasciati dai "comunisti" (tanto per usare un termine che piece usare in senso dispregiativo negli ultimi anni....robe da ignoranti)!!! ..

    Rispondi

  • Paolo

    08 Novembre @ 11.48

    La giustificazione del primo cittadino oltre a non essere esaustiva è anche alquanta vessatoria verso tutti coloro che leggono il giornale locale. Vignali nel 2007 era un funzionario dell'amministrazione Ubaldi con mansioni di spesa compreso i progetti come STT. Progetti molto onerosi nel ripetto del patto di stabilità. Ricordiamoci che l' amministrazione comunale di Taranto è fallita e messa sotto controllo soltanto per 140 milioni di euro. Perchè il Sindaco Vignali non ha presentato ai giornalisti un'elenco dettagliato del debito complessivo tra società partecipate e Bilancio del Comune di Parma? Se poi scoprissimo che quello dichiarato dal sindaco non corrisponde a verità come ci dovremmo comportare? Stare zitti o chiedergli le dimissioni?

    Rispondi

  • marco

    08 Novembre @ 10.48

    Intervista inutile. Le parole di un politico non hanno ormai alcuna credibilità. Solo una perizia di esperti indipendenti o una seria inchiesta giornalistica possono stabilire la verità, mica le parole di un rappresentante della casta, sempre pronti a lodarsi, ad auto-assolversi o a scaricar responsabilità su altri.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"