-3°

ospedale

Il metodo Fanelli: come la spregiudicatezza è diventata marchio di fabbrica

Come la spregiudicatezzaera riuscita a diventare un marchio di fabbrica

Guido Fanelli

Ricevi gratis le news
2

L'inchiesta Pasimafi ha scosso fino alle fondamenta il mondo della sanità in città. Ma le onde di questo tsunami giudiziario sono arrivate ben oltre visto che persino il rettore dell'Università, coinvolto nell'indagine, ha rassegnato le dimissioni. «Percepisco la paura e lo sconforto dei dipendenti dell'Università e dell'Ospedale, percepisco un'incipiente sfiducia dei cittadini nell'Università e nella sanità pubblica, colgo il disorientamento degli studenti», ha scritto Loris Borghi nella sua lettera di commiato. E forse sta proprio in queste parole il senso più profondo di una indagine che non solo ha scoperchiato una prassi di malaffare. Ma anche comportamenti totalmente all'opposto di quelli che ci si aspetta da un medico: una delle accuse più pesanti infatti rivolte a Fanelli, che resta ancora ai domiciliari, è quella di avere usato i pazienti, si intende inconsapevoli, per testare farmaci «suggeriti» dalle case farmaceutiche. Le quali, inutile dirlo, compensavano il medico con generosità. D'altra parte una certa spregiudicatezza Fanelli l'aveva trasformata nel suo marchio di fabbrica: «Io non faccio feriti, ma morti». «In una scala da uno a dieci, tu vali meno due». «Non mettetevi contro di me: il dolore a Parma lo gestisco io»: queste alcune delle frasi pronunciate più volte dal primario della Seconda Anestesia - ora sospeso dall'incarico - che nelle intercettazioni è stato registrato mentre si vantava del proprio potere facendo sfoggio di sconcertante cinismo. Ma sempre con un occhio rivolto al «benessere» della famiglia.

«Così diamo qualche soldino di consulenza ad Andrea», dice parlando del figlio con il rappresentante di una casa farmaceutica accettando un compito paradossale: dimostrare che una scatola da tre capsule, anche a bassi dosaggi in relazione alla massa corporea, funziona come una da cinque. Un lavoro da scienziato? Per nulla. Tanto che candidamente ammette «che si dovranno manipolare i dati». Ovviamente non sarà facile. Ma un medico che si vanta di «poter fare quello che vuole» non si ferma certo per cosi poco. In fondo, in ballo c'erano molto soldi. Peccato: anche la vita dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ab9pr

    02 Giugno @ 17.25

    alberto_bianco@alice.it

    Questo schifo non lo commenta nessuno dato che non ci sono delinquenti stranieri di mezzo?! Se Fanelli un domani si dovesse trovare nelle stesse condizioni dei pazienti che diceva di curare spero si trovi in galera dato che in Italia siamo dei "maghi" negli sconti di pena.

    Rispondi

    • Grillo Parlante

      02 Giugno @ 19.43

      Non solo nessuno commenta, ma guarda caso la maggior parte della stampa nazionale non parla più di questo signore: forse che aveva ed ha, a mio parere, qualche copertura "politica"?!?!?

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Fedez, il mio nuovo disco introspettivo e poco pop

MUSICA

Fedez: "Il mio nuovo disco introspettivo e poco pop"

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

1commento

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Just eat

Healthy food: Parma nella top ten in Italia

ICT

Cedacri acquisisce Oasi da Nexi

s. leonardo

Materiale ferroso sulla strada: paura in tangenziale Nord

droga

Arrestato il pusher che stazionava davanti al Toschi e all'Università

2commenti

IMMIGRAZIONE

Oltre mille richiedenti asilo. Ma non tutti i comuni accolgono

2commenti

calciomercato

Parma, termina (anticipatamente) il prestito di Deiola che torna al Cagliari

12 tg parma

Rischio neve anche in città da domani sera Video

gazzareporter

Parcheggio off road allo Spip

1commento

VIA MICHELI

Senzatetto ucciso a pugni, assolto uno degli amici

Autobomba

Studenti parmigiani a Derry: «Ma noi ci sentiamo al sicuro»

COLORNO

Tibia e perone fratturati: don Seraphin verrà operato

Aveva 72 anni

Addio a Stefano Pavarani, l'avvocato che amava il calcio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

1commento

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

POLITICA

Di Maio: "Lino Banfi nominato nella commissione Unesco". L'ironia di Salvini

SPORT

BASKET

Carpenedolo, i genitori ultrà insultano l'arbitro: l'allenatore ritira la squadra di 13enni

1commento

calcio

Il Milan espugna Marassi 2-0 e vola al 4° posto: curva Nord deserta per protesta Classifica

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»