16°

28°

Parma

Divelto uno dei colonnotti del Battistero

Divelto uno dei colonnotti del Battistero
Ricevi gratis le news
9

Nuovo sfregio al Battistero. È stato divelto uno dei colonnotti che si trovano di fianco all'ingresso del monumento.
Come mostra la foto che pubblichiamo, scattata da Luca Bertozzi, questa mattina il colonnotto alla destra dell'ingresso del Battistero si trovava per terra. Sembra essere un nuovo atto vandalico, dopo le scritte comparse nelle scorse settimane sul marmo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Can You

    22 Novembre @ 20.21

    Invece di parlare delle bande multietniche, di cui si parla già troppo senza nessuna azione credibile, e delle telecamere (che sono necessarie per garantire almeno parzialmente un ipotetico controllo, che comunque non esiste) bisognerebbe risolvere il problema culturale della tutela e del rispetto dei monumenti di Parma, città scontenta, ma che sopravvive proprio grazie a questi ultimi, se non tuteliamo e non proteggiamo i pochi, ma fondamentali beni culturali che si trovano nella nostra vilipendiata* cittadina, ci dirigeremo sempre più verso una crisi generale (non più soltanto economica e sociale) che si avverte nella nostra cittadina, come in tutta italia, da qualche tempo, forse da troppo. Se le nuove generazioni non sono educate al rispetto del nostro patrimonio storico e culturale, chi deve, dovrebbe concentrarsi maggiormente nel riparare a queste lacune che non uccidono solo la persona quanto la storia. scusate il disturbo. sicuramente a presto, purtroppo.

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Novembre @ 07.48

    Ti pareva che il solito Clansman dovesse intervenire accusando gli stranieri. Gli stranieri possono fare tutto, rubare, ubriacarsi, spacciare e si vede, ma se osservate bene chi è dedito in città a danneggiare monumenti o scritte sono i ragazzini, qualcuno anche maggiorenne, come quelli che si divertono a rigare le auto o a danneggiarle anche rompendo specchietti retrovisori e spezzando le antenne. Siamo seri, contro questo non è che la colpa sia dei genitori (conosco persone molto furbe, all’apparenza figli modello ma che si scatenano appena chiusa la porta), non è colpa delle forze dell’ordine (se vedo un vigile in una strada vado a far danni in quella di fianco) o delle telecamere (quante vie ci sono a parma? Quante telecamere dovrei avere? Quanti vigili che le visionano? E poi sono stupido che vado a far danni dove c’è una telecamera?) ma è colpa della società, degli enti che dovrebbero accogliere i giovani ed educarli ma utilizzano metodi che ottengono l’effetto contrario.

    Rispondi

  • Giorgio

    14 Novembre @ 17.19

    Basterebbe educare questi ragazzi, le telecamere non risolvono il problema... salviamo le nuove generazioni... educhiamo i ragazzi

    Rispondi

    • aldo

      20 Novembre @ 17.35

      Intanto le telecamere hanno permesso di individuare i presunti colpevoli.Sarà poi compito della famiglia educarli

      Rispondi

    • Roberto Massa

      14 Novembre @ 17.51

      Educhiamoli pure, intanto pero' mettiamo le teelcamere...poi chi l'ha detto che siano stati ragazzi? Ci sono fior di adulti imbecilli in giro per la citta'. Basta guardarsi intorno ai semafori, ad ognuno c'e' un creticno con la radio a tutto volume e musiche improponibili, questi almeno hanno 18 anni e quindi non sono proprio ragazzini...

      Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    13 Novembre @ 21.08

    Quello,se lo trovano,come minimo gli fanno lucidare il portone del comune!!!!!

    Rispondi

  • Cristina

    13 Novembre @ 14.14

    Buon giorno, quanto dolore procura vedere il colonnotto divelto dell battistero, come pure le scritte fatte da ragazzotti ,ci dovrebbero essere le telecamere che dovrebbero fare da deterrente,ma io vivendo in zona vedo diversi ragazzi stravacati, urlanti, che sono incuranti sia alle osservazioni fatte,che all bene comune,loro ti rispondono che non gliene importa nulla,per essre educati, perchè le risposte in genere sono di tutt'altro gergo.Personalmente abitando in zona,una mattina ,martedi 2 novembre,mi sono trovata un lato della facciata di casa mia ,appena terminata la ristrutturazione,e da un mese tolta l'impalcatura,tutta imbrattata di rosso, dipinti i colonnotti pure loro di rosso,ora di fronte a tutto questo mi riesce difficile pensare a una zona centro storico sicura,mi verrebbe da domandare ai nostri amministratori che cosa ne pensano ,e se a loro avviso, non sia necessario investire di più sulla sicurezza,perchè questo è un problema di ordine pubblico.Noi vivendo in centro ne vediamo davvero di tutti i colori "tutti sapevano ,ma nessuno faceva niente"dall mio punto di vista cè veramente tanto da fare.Buona giornata Cristina

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"