19°

Parma

Nascono nove Centri commerciali naturali. E a inizio dicembre apre la Ghiaia

Nascono nove Centri commerciali naturali. E a inizio dicembre apre la Ghiaia
Ricevi gratis le news
16

COMUNICATO STAMPA
 

Nascono ufficialmente Centri Commerciali Naturali. Sono nove, sette nel quartiere Parma Centro (via Repubblica e via Saffi, piazza Garibaldi e via Cavour, via XXII Luglio e borgo Tommasini, strada Farini, via Mazzini, piazza Ghiaia, via Garibaldi e via Verdi) e due in Oltretorrente (via D’Azeglio e via Imbriani, strada Bixio).
Si sviluppa così nella sostanza il progetto promosso dall’Amministrazione Comunale assieme ad Ascom, Confesercenti, Consorzio Parma Centro e Camera di Commercio per rendere più efficace, coeso e attrattivo il sistema commerciale del centro storico. 
 
Cosa sono i Ccn
Sono un’aggregazione di negozi localizzati in determinate aree commerciali del centro storico costituite, nella maggior parte dei casi, da una via principale e dalle strade adiacenti. Ogni Ccn è contraddistinto da un proprio logo identificativo, apposto all’ingresso dei negozi aderenti, per consentire ai clienti di riconoscerli immediatamente. I commercianti che fanno parte dei Ccn (al momento circa 200, ma il loro numero è destinato a raddoppiare nei prossimi mesi), versando una quota aderiscono ad un consorzio denominato “Parma Centro”, che a sua volta, insieme a Comune, che detiene il 60% delle quote, Camera di Commercio, Ascom e Confesercenti, fa parte di un consorzio più ampio, chiamato “Gestione Centro Città”.
Questa realtà, tra le prime in Italia, è il cuore pulsante dei Ccn; si occupa della loro gestione ed è stata pensata per favorire la più ampia partecipazione degli operatori e moltiplicare le risorse destinate alle iniziative di animazione e promozione della vocazione commerciale del centro storico. 
 
La finalità dei Ccn
L’obiettivo comune è fare sì che i Centri Commerciali Naturali, oltre ad essere spazi commerciali organizzati dove sia possibile fare acquisti di qualità, siano anche spazi di vivibilità e di relazioni, luoghi di incontro per cittadini, turisti e studenti. Lo scopo ultimo è garantire una riqualificazione urbana del commercio che consenta a Parma di mantenere un vantaggio competitivo su scala regionale e nazionale. 
 
Stanziati oltre 100 mila euro dal Comune
Il Comune ha stanziato 115 mila euro per far nascere questo progetto e promuovere le iniziative che verranno messe in campo nel primo anno di attività dei Ccn. Hanno finanziato la nascita dei Ccn anche la Camera di Commercio, Ascom, Confesercenti e Consorzio Parma Centro.
Per l’Amministrazione Comunale il commercio è dunque una risorsa strategica per la città, la cui valorizzazione significa socialità, aggregazione, sicurezza. 
 
Le prime iniziative
Quale prima iniziativa del Consorzio figura un concorso a premi che prenderà il via sabato 20 novembre, volto a promuovere lo shopping in centro storico ed in particolare nei 200 negozi aderenti al consorzio Parma Centro. Il concorso prevede l’assegnazione di tre premi: 1° un viaggio alle Maldive, 2° un TV Lcd e 3° un iPhone 4. Il Consorzio Gestione Centro Città ha, inoltre, fornito un sostegno ai commercianti per l’installazione delle luminarie natalizie (il 40% dei costi agli esercizi situati nelle vicinanze di vie che hanno avuto lunghi periodi di ristrutturazione e il 15% a tutti gli altri Assi Commerciali del centro storico).
Negli altri periodi dell’anno e durante il Festival Verdi sono state promosse altre iniziative, tra cui il coro di voci bianche in via D’Azeglio ed altro ancora. Lo scopo di queste azioni è quello di portare avanti un progetto di valorizzazione commerciale del centro condiviso da tutti gli aderenti al progetto. 
 
Totem interattivi per la città
A breve inizierà l’installazione di 22 totem interattivi nelle vie dei Ccn e in altre zone della città, in cui non solo sarà possibile ottenere informazioni sull’offerta commerciale cittadina e dei singoli Ccn, ma anche notizie utili come, ad esempio, le farmacie aperte, i tracciati delle piste ciclabili e altro ancora.
 
A breve on line il sito del consorzio
L’elenco dei negozi aderenti ai Ccn sarà visibile a partire dai prossimi giorni sul sito www.parmaincentro.it, in cui verranno presentate anche le altre iniziative promosse dal consorzio “Gestione Centro Città”.
 
Le dichiarazioni
“I Centri commerciali naturali – sottolinea il sindaco Pietro Vignali – rivestono un’importanza cruciale per la città. Il commercio e i negozi di vicinato rappresentano infatti un valore straordinario perché promuovono la socializzazione, migliorano il grado di sicurezza percepita e incentivano il turismo. Per metterli in condizione di farlo, è necessario promuovere una forte vitalità commerciale attraverso iniziative e progetti come quelli previsti dai Centri commerciali naturali, a cui l’Amministrazione partecipa con uno stanziamento di oltre 100 mila euro. L’apertura della Ghiaia il primo weekend di dicembre rappresenta uno dei tasselli fondamentali per il rilancio del centro storico, in quanto cuore pulsante del commercio del centro città. Nel periodo natalizio, inoltre disattiveremo i varchi elettronici il sabato pomeriggio, per favorire gli acquisti”.   
 
“Oggi raccogliamo il frutto di un lungo lavoro di dialogo, confronto e condivisione con gli operatori commerciali del centro storico – spiega Paolo Zoni, assessore al Commercio – Sappiamo che si tratta soltanto dell’inizio di un percorso e siamo convinti che i Centri commerciali naturali siano la risposta più adeguata alle esigenze del commercio del centro storico”.
 
“Camera di Commercio – afferma Andrea Zanlari, presidente della Camera di Commercio -  è al fianco degli operatori che accetteranno di partecipare a questa sfida. Sono certo che gli imprenditori del territorio sapranno rispondere ai bisogni locali con iniziative sinergiche e innovative, fornendo un servizio ai cittadini”.  
 
“Fin dall’inizio la nostra Associazione – commenta Enzo Malanca direttore generale Ascom Parma - ha sostenuto la nascita dei Centri Commerciali Naturali, perché crediamo siano un importante strumento per la valorizzazione del Centro Storico di Parma che costituisce una risorsa da preservare a livello economico, sociale e turistico e che, in una situazione di mercato come quella attuale, ha assoluta necessità di ricevere la giusta attenzione sia in termini economici che di politiche di sostegno per preservarne l’esistenza”.
 
“Il concorso a premi “Shopping in Città” vuole essere il primo segnale dell’esistenza di 200 negozi del nostro centro storico pronti a svolgere attività comune per lanciare un unico importante messaggio: quello di accoglienza e qualità del commercio tradizionale che opera nel cuore della nostra città” sono le parole di Filippo Guarnieri, presidente Consorzio Parma Centro.
 
“I Centri commerciali naturali – dichiara Luca Vedrini, direttore di Confesercenti – oltre a portare benefici agli operatori, salvaguardano quel grande patrimonio sociale che è il centro storico e consentono di vivacizzare il commercio”.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    17 Novembre @ 09.18

    Bella l'iniziativa...ma non esiste solo il centro....spero si facciano anche i "Centri commerciali naturali" per ogni quartiere....

    Rispondi

  • francesco brundo

    17 Novembre @ 05.15

    ci sono piu' centri commerciali, mascharati con nuovi nomi che gente che spenda !

    Rispondi

  • manzo

    16 Novembre @ 21.59

    X Massimo.....Non so se lei e' aggiornato sulle nuove invenzioni di qualche decennio fa tipo gli autobus,i taxi e le navette che partono dagli scambiatori a tutti gli orari dove la possono portare in centro con tutta tranquillita , senza problemi di parcheggio ed inquinamento atmosferico ed acustico......ah dimenticavo che esistono anche i parcheggi sotterranei o lei e' uno di quei furbi che entrano in centro senza permesso e parcheggiano in doppia fila?......Ps. le parla un Commerciante e residente del centro storico!!!Stia Bene

    Rispondi

  • mamma esausta

    16 Novembre @ 21.07

    Tutto bello sulla carta. Una sola osservazione. Per me i centri commerciali sono comodi, ma stancano e spersonalizzano, è vero. Per chi viene da fuori città raggiungere il centro è oggettivamente meno comodo, ma l'anno scorso, armata di entusiasmo e di buona voltontà, ricordo di aver preso la decisione di fare acquisti in centro la domenica durante il periodo natalizio. Ebbene, il 23 dallo scambiatore est non c'è alla domenica (correggetemi se sbaglio). Quindi centro in auto e grande rottura di scatole per me e delusione per la mia bimba che avrebbe di gran lunga preferito la "gita " sull'autobus. Ricapitolando: non vedo l'ora di venire in centro a Natale, ma se le cose non sono cambiate, poco servizio pubblico di trasporto domenicale nelle giornate di apertura delle attività commerciali in centro storico. E io dell'automobile sono veramente stufa.

    Rispondi

  • Hugo the Boss

    16 Novembre @ 20.57

    Da qualche anno l'invenzione è stata provata a Salsomaggiore e pare che sia verso la fine...finiscono i fondi e pian piano i singoli si ritirano perchè di fatto non c'è sostanza ma solo fumo!...salvo che i finanziamenti e gli investimenti dei singoli son ..sfumati !!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno