17°

27°

Parma

" Il Verona calcio era proprietà di Tanzi". L'ex presidente del Napoli Corbelli: "Avevo ragione: era una commistione vergognosa"

" Il Verona calcio era proprietà di Tanzi". L'ex presidente del Napoli Corbelli: "Avevo ragione: era una commistione vergognosa"
Ricevi gratis le news
34

«Dunque avevo ragione io su Tanzi: ci trovavamo di fronte ad una commistione vergognosa. Nove anni dopo, però, è una soddisfazione modesta. Possibile che ci sia voluto tutto questo tempo per arrivare alla verità». Lo dice l’imprenditore bresciano, re di Telemarket e presidente del Napoli dal 2000 al 2002, Giorgio Corbelli che - come riporta la Gazzetta dello Sport - è stato chiamato venerdì scorso dalla Procura di Napoli che segue il processo a Calciopoli. Corbelli ha ricordato tutti sospetti di una possibile combine sulla retrocessione del Napoli in Serie B al termine del campionato 2000-2001, retrocessione che ha portato la società partenopea negli anni a seguire verso il fallimento.

La verità di Corbelli - ricorda la Gazzetta dello Sport - ora collima con i risultati di una inchiesta della Procura di Parma sul crac Parmalat al centro della puntata di “Report” in onda ieri sera su Rai Tre. «Dal '98 al 2004 il Verona fu controllato da Calisto Tanzi, già proprietario del Parma, che lo acquistò e finanziò con soldi sottratti alla Parmalat e, oggi, ai risparmiatori travolti dal fallimento», racconta il procuratore Gerardo Laguardia. Per eludere l’articolo 7 dello statuto Figc che vieta «il controllo diretto o indiretto di altre società dello stesso settore professionistico, Tanzi - dichiara il magistrato titolare dell’inchiesta - intestò la partecipazione a Giambattista Pastorello, suo uomo di fiducia».

Corbelli le sue risposte le aveva già trovate il 10 giugno 2001. Quella domenica, penultima giornata di campionato, mentre il suo Napoli pareggiava in casa con la Roma, il Parma di Tanzi perdeva 1-2 in casa con il Verona. Gli scaligeri andarono in vantaggio con un rigore di Oddo, concesso per un fallo eclatante di Benarrivo. Con quella vittoria il Verona scavalcò il Napoli e lo condannò alla retrocessione in B. Corbelli che allora gestiva il Napoli con Corrado Ferlaino gridò alla combine.
«Avevo la tracciabilità dei versamenti di Tanzi a Pastorello e l'elenco dei giocatori scambiati tra i due club. Mi sembrava abbastanza per sollecitare una indagine», racconta oggi reduce da un incontro col pm di Calciopoli Giuseppe Narducci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lorenzo

    22 Novembre @ 18.29

    Per napoliultras e a tutti gli pseudo tifosi che pensano di amare il calcio, e che senza quello la loro vita non ha più senso: carissimi tifosi, fossilizzati e non, purtroppo qui non ci ha rimesso solo lo 'spettacolo' calcistico, ma bensì i soldini che i risparmiatori investirono tramutato in un manipolo di carta andato in fumo, allietati e conditi da fantasie di dirigenti o direttori finanziari da incarcerare per primi! Gran parte dei risparmiatori impegnati a loro malgrado x ricevere parte dei risparmi investiti, solo una minima parte è stata risarcita ma non del tutto, visto che x fare ricorsi ed assistere alle bagarre dei tribunali vari, avvocati e burocrazia, è sempre a carico della parte lesa (tanto x restare in clima italiano)...Mi fa ribrezzo leggere che alcuni napoletani vogliano vedere il Parma in cadetteria sorvolando la gravità del crak finanziario commesso alla faccia di tutti e alle spalle di che veramente credeva in qualcosa di serio x il proprio futuro...Leggendo i post di salvo e napoliultras, che tralascio x non offendere pesantemente, dico loro che qui il calcio non approda più a nulla visti gli sviluppi di gente imputata, indagata e condannata, la quale finirà x farla franca sempre in barba a tutto e tutti, compresi i partenopei in lacrime dopo la disfatta della propria squadra del cuore negli anni 2000...Mi lascia perplesso, ma non più di tanto vista la patetica e intramontabile ipocrisia italiana, (vedi HARRIS81 che l'ultima febbre che ha avuto gli ha lasciato postumi irreversibili), che ci sono 'personaggi' che si combattono e autoconvincono che il cavaliere flop dei flop sia x loro quasi salvabile e a tratti intoccabile, descritto come persona onesta, come qualcuno ricorderà la canzoncina ironica cantata qualche anno fa: 'Siamo noi, siamo noi, il tesoro di calisto siamo noi...' Tutto inutile farlo capire a certe persone, inutilissimo e scontato farlo capire ai napoletani, che senza la loro squadra in serie A, si sentono frustrati xchè non possono dire la loro diventando pesci fuori dall'acqua! Concludendo, invito i partenopei a tifare la loro squadra fatta da un presidente 'onestissimo', forse l'unico rimasto incontaminato da camorra e pregiudizi nonchè fraudolenze sportive ma pur sempre arrogante...P.S.: noi il napoli l'abbiamo visto nella cadetteria, e vi posso assicurare che è stata una goduria vedere il paradosso umano senza limiti, gente che piangeva lacrime di cristallo tra tonnellate di immondizia, individui che facevano causa sportiva x farla rientrare nel profilo psicologico distrutto x la propria retrocessione chiedendo pure risarcimenti x danni morali (pace a loro il più presto). Ma l'importante è avere una fede, fondamentale è la squadra del cuore! A voi il futuro sportivo, wiwa l'italia indietro di cinquantanni.

    Rispondi

  • Luca

    22 Novembre @ 17.15

    Vedi harris, se Tanzi dal buon cuore ha salvato, come affermi, il Napoli calcio per me è un'altra nota di demerito per l'ex cavaliere. Velenoso dovrebbe ricordare che prima del crack Tanzi chiese aiuto a Berlusconi per salvare l'azienda e quest'ultimo glielo negò: evidentemente non erano poi così culo e camicia. La verità è che il buon Callisto era un democristiano doc legato all'area politica di de Mita, che è stato componente del coordinamento nazionale del PD al momento della fondazione e nel 2008 si è riciclato nell'UDC.

    Rispondi

  • Lucas

    22 Novembre @ 16.33

    Ma siete andati a vedere i risultati e la classifica finale di quel campionato ???? Se il Parma avesse battuto il verona, il Verona retrocedeva ma retrocedeva anche il Napoli lo stesso !! Si salvava la Reggina !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dovrebbe essere la Reggina arrabbiata, mica il Napoli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • CLAUDIO

    22 Novembre @ 16.18

    Berlusconi disse per farsi eleggere che non avrebbe mai toccato i soldi nelle tasche degli italiani.La cosa strana e' che sono gli italiani a toglierseli dalle tasche e a darli a lui inconscamente per tributi e balzelli vari nati ultimamente come funghi.....Sempre piu' tasse occulte e sempre MENO SERVIZI.Andiamo a votare se c'e' democrazia.

    Rispondi

  • CLAUDIO

    22 Novembre @ 16.12

    UNO COSI' NON PUO' CHE AVER VOTATO Berlusconi .Berlusconi-Tanzi. CULO E CAMICIA.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"