19°

30°

Parma

Inchiesta Stt: nel mirino consulenze e Banca Mb - Costa: "Attacchi infondati" - Botta e risposta opposizione-sindaco

Inchiesta Stt: nel mirino consulenze e Banca Mb - Costa: "Attacchi infondati" - Botta e risposta opposizione-sindaco
Ricevi gratis le news
11

IL PUNTO SULL'INCHIESTA - Da una parte una serie di consulenze che si sospettano "irregolari", dall'altra i rapporti con Banca Mb. Sono questi i due filoni dell'inchiesta che la Procura di Parma sta portando avanti su Stt, e che ieri ha avuto un forte passaggio con l'avviso di garanzia al presidente di Stt, Andrea Costa (che si lega all'indagine sulle consulenze, mentre quella sui rapporti con MB non ha al momento indagati).

Ieri sera come noto, l'avviso di garanzia ha avuto come conseguenza le dimissioni dello stesso Costa, dopo un incontro in Municipio con il sindaco Vignali. E questa mattina il procuratore ha confermato che l'indagine è ancora alla fase iniziale, e che la Guardia di Finanza continua ad acquisire documenti, come già è avvenuto sia nella sede di Stt che in Municipio. All’esame degli investigatori egli investigatori della Guardia di Finanza, coordinati dalla pm Paola Dal Monte, ci sono anche le società di trasformazione urbana che fanno capo a Stt e che da alcuni anni sono impegnate nell’opera di riqualificazione di zone della città.

Per l’avviso di garanzia seguito da perquisizioni nella sede di Stt, nell’abitazione di Costa e nelle sedi delle società personali del manager e della sua famiglia, il procuratore ha spiegato che si tratta «di un atto riservato sul quale al momento non è possibile aggiungere nulla in considerazione delle indagini in corso». Stando all’ipotesi di reato di abuso d’ufficio, l’attenzione degli inquirenti, a quanto si è appreso, si stanno concentrando sulle consulenze conferite da Stt a professionisti esterni. «Consulenze che non sembrano giustificate», ha detto il procuratore, che riguardo alle perquisizioni della Gdf nelle sedi delle società personali di Costa ha spiegato: «Se si indaga si pensa che certi documenti funzionali alle indagini possano essere tenuti anche in luoghi diversi rispetto a quelli in cui andrebbero conservati». Il capo della Procura di Parma ha inoltre confermato che al momento un solo indagato è stato iscritto a registro e che non è ancora stata fissata una data per l’interrogatorio di Costa.

BOTTA E RISPOSTA OPPOSIZIONE/SINDACO - Prima di vedere le altre notizie legate all'inchiesta, dal punto di vista politico spicca il  botta e risposta opposizione/sindaco sul contratto Cenini , con i consiglieri di minoranza che accusano il sindaco di avere mentito in consiglio comunale e con Vignali che respinge con forza questa accusa.

LE PRIME DICHIARAZIONI DI COSTA - Poco prima delle 17, il dimissionario presidente di Stt (che oggi si è dimesso anche dalla presidenza di Alfa) ha diffuso questo comunicato stampa:

In merito alla decisione di rimettere le mie deleghe di presidente di Stt, intendo precisare che la scelta in questione è stata dettata innanzitutto dal senso di responsabilità verso l’Amministrazione, la Società che presiedevo e, più in generale, verso la città.
In quasi un decennio, ho interpretato il mio ruolo di manager pubblico mettendo la mia professionalità al servizio dell’Amministrazione e di progetti che hanno cambiato il volto a questa città
Anche i progetti di Stt oggi in corso, come il Parma Social house, la Scuola Europea, il Ponte Nord, la sede Efsa, il Wcc, la Stazione, la nuova Questura, sono fondamentali per la qualità della vita e lo sviluppo di Parma.
Per questo Stt deve essere, oggi più che mai, preservata da strumentalizzazioni e attacchi politici, che in queste settimane hanno avuto una violenza oltre ogni limite avendo come unico scopo quello di sabotare questi progetti, per colpire l’Amministrazione e danneggiare la città
Sono stato oggetto infatti di una campagna di attacchi sia personali che relativi a mie società, esistenti ben prima di Stt e di questa Amministrazione, che sono certo si dimostreranno infondati.
In un paese in cui per un avviso di garanzia nessuno si è mai dimesso, ho scelto di interpretare ancora una volta con la massima trasparenza e coerenza la mia missione di manager pubblico.
Ho così deciso di fare un passo indietro per impedire che questa campagna raggiunga il suo scopo: colpire attraverso di me Stt e l’amministrazione.
Ing. Andrea Costa

LE DIMISSIONI VISTE DALL'OPPOSIZIONE - Alle 18 il commento dell'opposizione ,che parla di "dimissioni a puntate". Ecco il comunicato: 

Questa conclusione “a puntate”, tipo “telenovela”, doveva essere risparmiata alla Città e  all’istituzione Comune.
Gli scriventi potrebbero limitarsi a prendere atto con soddisfazione dell’epilogo definitivo della vicenda TEP-STT-ALFA, magari osservando, con consapevole ironia, che è ormai evidente che le Opposizioni danno le direttive e il Sindaco esegue: i casi TEP, STT e ALFA sono lì a testimoniarlo!
Il tema non è, però, questo.
La fuoriuscita dal sistema delle Società comunali dell’ex Presidente è stata infatti incredibilmente lunga e vischiosa: le dimissioni da Direttore Generale di S.T.T. Holding S.p.A. circa un mese fa, le dimissioni da Presidente della stessa Società ieri, e quella da Presidente di ALFA S.p.A. oggi.
La domanda è: chi ha deciso? il Sindaco o l’ex Presidente? il Sindaco o una parte della sua maggioranza?
Può ammettersi una conduzione così incerta, contraddittoria e confusa da parte di un Sindaco?
E’ di tutta evidenza che la risposta è no e non può che essere no.
Ed è, altresì, chiaro che questa incertezza sta ormai permeando l’intera azione di governo della Città.
Questo fatto non può non preoccuparci e non allarmarci e su questo fatto continueremo a vigilare con determinazione, consapevoli che i danni che ne derivano per il Comune e per la Città rischiano di essere sempre maggiori e crescenti.
Parma, 23.11.2010
 
Giorgio Pagliari                    Marco Ablondi                   Maria Teresa Guarnieri   

 

PRECISAZIONE DI BUZZI - Dal Comune il vicesindaco Paolo Buzzi, dopo aver raccolto informazioni in Stt, precisa che «la Guardia di Finanza non ha sequestrato alcun computer nella sede della holding., nè è stato sentito, in quanto persona informata sui fatti, alcun funzionario amministrativo della società. È dunque da smentire quanto è stato riportato dai media».

IL FILONE TEP/MB - Invece per il filone di inchiesta relativo alla vicenda dell’investimento fatto da Tep (azienda del trasporto pubblico di Parma e provincia) in Banca Mb, che ammonta a complessivi 8,5 milioni di cui solo uno rientrato a causa del commissariamento e di altre difficoltà incontrate dall’istituto, il procuratore ha spiegato che «non ci sono ancora indagati a registro». Per questa vicenda il presidente di Tep Tiziano Mauro ha dovuto rassegnare le dimissioni nelle mani del sindaco di Parma (che lo aveva nominato) ed è stato sostituito da Antonio Tirelli. Costa è stato presidente di Tep e secondo quanto sostiene l’opposione in Consiglio comunale a Parma, detiene una partecipazione nella banca d’affari milanese commissariata al luglio del 2009.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Carlo Leoni

    24 Novembre @ 11.45

    Caro Valter, non facciamo confusione: Costa e Mauro sono nomine del Comune; il direttore di Banca Monte lo nomina il CdA.

    Rispondi

  • andrea

    24 Novembre @ 10.56

    Degno rappresentante dell'attuale classe politica al potere a Parma. Come sono lontani i tempi di Ubaldi, uomo degno!

    Rispondi

  • menorotondepiuronde

    23 Novembre @ 18.29

    Piu che mela marcia a me sembra un melone (per non dire un cocomero)

    Rispondi

  • Ippotommaso

    23 Novembre @ 18.26

    "impedire che questa campagna raggiunga il suo scopo: colpire attraverso di me Stt e l’amministrazione" in soldoni ha detto 'complotto demo-pluto-pippo-paperino e magistratura comunista' oppure ho capito male?

    Rispondi

  • martino

    23 Novembre @ 18.08

    Attacchi strumentali?? Questo signore ha perso di vista la realtà che vada a fare il manager privato anziche pubblico cosi vediamo cosa combina...... senza parole.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

I sub, l'elicottero in volo, poi il ritrovamento del cellulare: ecco i passi che hanno permesso di rintracciare Cristopher

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

3commenti

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

FONTEVIVO

Abbandona i rifiuti in strada, il sindaco glieli riporta

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri