19°

30°

Parma

"Quei mesi d'inferno nel lager nazista con Giovannino"

"Quei mesi d'inferno nel lager nazista con Giovannino"
Ricevi gratis le news
1

Damiano Ferretti
 Avevo 22 anni. Il 13 settembre 1943 mi internarono nel campo di concentramento di Wietzendorf, in Germania, come prigioniero di guerra, matricola 83064. Rimasi all’interno del campo per quasi due anni e per la fame e il  freddo arrivai  a pesare 43 chili».
Comincia così la storia  drammatica vissuta durante la seconda guerra mondiale da Mario Gherardi, 89 anni compiuti a luglio e residente in città dalla nascita. E’ conosciuto dagli amici come «Simon Boccanegra», in quanto rappresentante del Club dei 27,  ed è il presidente della sezione di Parma dell’Anmig,  Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra. Ma potrebbe cominciare così anche  il racconto di tutti coloro che, al pari dello stesso Gherardi, solo pochi giorni fa hanno ricevuto dal prefetto Luigi Viana  la medaglia d’onore per le sofferenze patite durante la deportazione nei lager nazisti e per aver difeso e onorato la Patria.
«Da dove devo partire a raccontare questa storia? - domanda  Gherardi -  Oggi sembrerà incredibile, ma è successo tutto veramente». Prende in mano una cornice che contiene un piastrino in ferro, sul quale è impresso il numero «83064». «Vede? - ricorda commosso -  Per due anni io non mi sono chiamato Mario Gherardi: in questo lasso di tempo, io ero solo questo numero, che era riprodotto in due parti: la prima rimaneva, in caso di morte, attaccata al collo del prigioniero, mentre l’altra metà rimaneva in possesso dei nazisti».
Quando ha preso il via questo calvario?
«A 19 anni - ricorda - mi arrivò la cartolina del prefetto per la chiamata alle armi, e non nascondo il fatto che ho pianto al solo pensiero di andarmene da casa. E’ stato un trauma molto forte: mi hanno mandato prima a Gorizia e da lì sono finito a Udine, dove ho seguito il corso per allievi sottufficiali; fui successivamente inviato nelle montagne del Kosovo a 1500 metri di altitudine e con una temperatura di 35 gradi sotto lo zero, fra l’altro mal equipaggiato e mal nutrito:  presi una pleurite essudativa giacendo sulla paglia, ma rimasi senza alcun medicinale per oltre un mese».
La vicenda di Gherardi si aggrava ulteriormente, quando nei primi mesi del '42 è costretto a raggiungere il plotone del 18° Reggimento fanteria «Acqui» a Corfù, dove riesce miracolosamente a sopravvivere alla carneficina tedesca che provocò 6.000 morti. Seguì la deportazione nel campo di Wietzendorf, dove «Boccanegra»  ebbe l’onore di conoscere Giovanni Guareschi.
«Sono stato uno dei tanti italiani compagni di Guareschi in quel campo di concentramento. Fu un amico straordinario per tutti noi, infatti riusciva a darci coraggio e speranza, e quando ci consentivano di riunirci, ci trovavamo nella “Kulturbarack”, la baracca della cultura: fu lì che nacque la celebre “Favola di Natale”, un’opera bellissima, che fu poi accompagnata dalle musiche di Arturo Coppola, un altro compagno di prigionia. Sono stati mesi durissimi e nello stesso tempo dolci, proprio grazie alla presenza del grande Giovannino: prima che arrivasse a Wietzendorf, io non sapevo proprio chi fosse. Lì, in quel campo nazista, scoprii che era un grande uomo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca Bernava

    26 Gennaio @ 22.58

    Mio padre Pietro Bernava,ufficiale sommergibilista nato nel 1919 passò l'ultimo di due anni di concentramento nel campo di Wietzendorf.C'è ancora qualche suo commilitone?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"