19°

Parma

Storie di ordinaria follia fra le mura domestiche

Storie di ordinaria follia fra le mura domestiche
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato
Combattere la violenza sulle donne partendo dai giovani. Con questo spirito, ieri mattina, si è svolto l’incontro tra gli studenti delle classi dell’Ipsia e del Giordani e la scrittrice Claudia Priano, autrice del libro «Smettila di camminarmi addosso», accompagnata da Davide D’Andrea, della questura di Parma, Lorenzo Lasagna, assessore alle politiche sociali del Comune e Marcella Saccani, assessore provinciale alle pari opportunità.
I ragazzi, quindi, hanno ascoltato la spiegazione di un romanzo che accende le luci sulle violenze domestiche, denunciando l’assurda violenza che alcune donne devono subire, spesso senza denunciarle. Il libro parla di Margherita, una donna che si accorge che Anna, la vicina viene maltrattata dal marito.
«Nel libro racconto come si svolge la violenza in famiglia - spiega la Priano -. E come spesso le donne la portino ad essere una cosa normale, accettabile. L’unica soluzione per scappare da questa situazione è quella di rivolgersi alle istituzioni, alle autorità, alle associazioni, che sanno fornire il giusto supporto psicologico: le donne da sole non possono vincere questa battaglia».
Con lei, Davide D’Andrea, che ha raccontato storie vere di donne maltrattate: «Basti pensare a quelle che sono successe a Parma, e finite grazie alla nuova legge sulle violenze e lo stalking - spiega -. Ad esempio a quella giovane pianista perseguitata dall’ex fidanzato, che dopo numerose minacce, da lei mai denunciate, è arrivato a colpirla là dove c'era tutto il suo futuro: le sue dita. E’ stato un percorso lungo, sia per arrivare alla denuncia, sia per arrestare l’ex fidanzato, ora agli arresti domiciliari. O ancora, a una ragazza straniera che, dopo aver sposato un italiano e aver avuto due figli l’ha lasciato. Lui ha iniziato a perseguitarla e ad esercitare violenza fino a quando non l’abbiamo bloccato. I casi sono tantissimi, a qualsiasi età. Per questo invito i ragazzi:quando vi trovate davanti a un caso di violenza, ditelo subito a genitori e insegnanti. Fate sì che non si possa ripetere».
Sul palco anche Marcella Saccani, che ha donato a tutti i giovani un fiocco bianco: «Indossatelo e sentitevi responsabili delle vostre azioni - commenta -. La violenza è frutto di una cultura e di abitudini che dobbiamo rimuovere. Siamo all’Ipsia perché proprio una classe di questo istituto ha vinto il premio Colasanti Lopez». D’accordo anche Lorenzo Lasagna: «Oggi vogliamo ricordare, soprattutto agli uomini, che basta poco per interrompere una spirale viziosa. Basta non mettere in pratica atteggiamenti che portano alla violenza. Crediamo nei giovani ed è per questo che siamo qui: è proprio nell’adolescenza che si può agire per cambiare la mentalità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel