20°

31°

Parma

Storie di ordinaria follia fra le mura domestiche

Storie di ordinaria follia fra le mura domestiche
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato
Combattere la violenza sulle donne partendo dai giovani. Con questo spirito, ieri mattina, si è svolto l’incontro tra gli studenti delle classi dell’Ipsia e del Giordani e la scrittrice Claudia Priano, autrice del libro «Smettila di camminarmi addosso», accompagnata da Davide D’Andrea, della questura di Parma, Lorenzo Lasagna, assessore alle politiche sociali del Comune e Marcella Saccani, assessore provinciale alle pari opportunità.
I ragazzi, quindi, hanno ascoltato la spiegazione di un romanzo che accende le luci sulle violenze domestiche, denunciando l’assurda violenza che alcune donne devono subire, spesso senza denunciarle. Il libro parla di Margherita, una donna che si accorge che Anna, la vicina viene maltrattata dal marito.
«Nel libro racconto come si svolge la violenza in famiglia - spiega la Priano -. E come spesso le donne la portino ad essere una cosa normale, accettabile. L’unica soluzione per scappare da questa situazione è quella di rivolgersi alle istituzioni, alle autorità, alle associazioni, che sanno fornire il giusto supporto psicologico: le donne da sole non possono vincere questa battaglia».
Con lei, Davide D’Andrea, che ha raccontato storie vere di donne maltrattate: «Basti pensare a quelle che sono successe a Parma, e finite grazie alla nuova legge sulle violenze e lo stalking - spiega -. Ad esempio a quella giovane pianista perseguitata dall’ex fidanzato, che dopo numerose minacce, da lei mai denunciate, è arrivato a colpirla là dove c'era tutto il suo futuro: le sue dita. E’ stato un percorso lungo, sia per arrivare alla denuncia, sia per arrestare l’ex fidanzato, ora agli arresti domiciliari. O ancora, a una ragazza straniera che, dopo aver sposato un italiano e aver avuto due figli l’ha lasciato. Lui ha iniziato a perseguitarla e ad esercitare violenza fino a quando non l’abbiamo bloccato. I casi sono tantissimi, a qualsiasi età. Per questo invito i ragazzi:quando vi trovate davanti a un caso di violenza, ditelo subito a genitori e insegnanti. Fate sì che non si possa ripetere».
Sul palco anche Marcella Saccani, che ha donato a tutti i giovani un fiocco bianco: «Indossatelo e sentitevi responsabili delle vostre azioni - commenta -. La violenza è frutto di una cultura e di abitudini che dobbiamo rimuovere. Siamo all’Ipsia perché proprio una classe di questo istituto ha vinto il premio Colasanti Lopez». D’accordo anche Lorenzo Lasagna: «Oggi vogliamo ricordare, soprattutto agli uomini, che basta poco per interrompere una spirale viziosa. Basta non mettere in pratica atteggiamenti che portano alla violenza. Crediamo nei giovani ed è per questo che siamo qui: è proprio nell’adolescenza che si può agire per cambiare la mentalità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti

mondiali 2018

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti Foto

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Musica Pop anni '80: vota la tua preferita

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

Lealtrenotizie

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

PARMA DEFERITO

Vogliono toglierci un sogno

1commento

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

San Prospero

Un'auto si scontra contro un camion e si ribalta

Per fortuna solo un ferito lieve. Lunghe code sulla via Emilia

IL CASO

Sala, piazza Gramsci non cambia nome

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

PARMA

Oggi l'assemblea degli industriali al «Paganini»

Parma calcio

Carra: "La Serie A del Parma non può essere messa in discussione" Video

1commento

PARMA

Auto esce di strada e prende fuoco: un ferito grave in tangenziale Il video

12 TG PARMA

Parma calcio: cosa succederà ora e cosa rischia davvero

2commenti

PARMA

Incidente in via Burla: muore un motociclista 49enne

La vittima dell'incidente è Paolo Superchi

2commenti

12 tg parma

Maturità a Parma, primo scritto fra tensione e scaramanzia: parlano i ragazzi Video

La traccia più seguita? La poesia di Alda Merini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dazi, i pericoli di una guerra commerciale globale

di Paolo Ferrandi

PGN

La canzone dell'estate 2018?

di Mara Varoli

ITALIA/MONDO

CAMPANIA

Lucravano sull'accoglienza dei migranti: 5 arresti a Benevento

1commento

esami

Maturità: è Aristotele l'autore scelto per la versione di greco

SPORT

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

33commenti

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità