16°

29°

Parma

Fotovoltaico, le regole per fare un pieno d'energia

Fotovoltaico, le regole per fare un pieno d'energia
Ricevi gratis le news
0

 Enrico Gotti

L'Italia ha gli incentivi più alti al mondo per i pannelli solari e quest’anno c'è stato il boom degli installatori. L’Agenzia Parma Energia, in collaborazione con l’azienda parmigiana Isomec, ha spiegato, venerdì scorso in un affollato auditorium Toscanini, come ottenere il meglio dall’energia fotovoltaica e non ricevere brutte sorprese.
«Il monitoraggio dell’impianto è fondamentale, è utile controllare periodicamente l’indice di prestazione dei pannelli» ha sottolineato Francesco Giusiano, già professore del dipartimento di Fisica dell’università di Parma, che ha auspicato «maggiori controlli sulla fabbricazione e sullo smaltimento dei moduli fotovoltaici».
«Sono stati fatti passi da gigante in questi anni - ha detto Mauro Conti, direttore di Bit, la finanziaria per l’investimento sul territorio - abbiamo gli incentivi più alti del mondo, per questo c'è stato l’assalto a costruire impianti entro il 31 dicembre di quest’anno. Ma se gli impianti non sono stati fatti bene i problemi si scaricano sui clienti e sulle banche. Molto spesso nei preventivi si omette il discorso dello smaltimento e della manutenzione. È importante dedicare una maggiore attenzione a questi aspetti».
«La maggior parte dei guasti la ritroviamo nei cavi e nei connettori - ha spiegato il tecnico Roberto Bruni -. spesso c'è chi risparmia sui filo e i cablaggi. L’impianto deve durare almeno venti anni».
Il direttore dell’Agenzia Parma Energia, l’ingegnere Pierluigi Coruzzi ha ricordato che «l'attenzione alle garanzie dell’impianto deve essere massima. Questi non sono impianti da supermercato».
«L'importante è che ci sia una corretta progettazione e che la scelta sia affrontata seriamente» ha detto l’ingegnere Valter Manfredi, fondatore dell’azienda Isomec, che si occupa di isolamenti termici, di rimozione dell'amianto e della realizzazione di impianti fotovoltaici.
Al convegno sulle coperture fotovoltaiche, Cristina Sassi, assessore all’Ambiente del Comune di Parma ha ricordato il piano di realizzazione di diciotto impianti solari su edifici pubblici e ha criticato l’esplosione dei parchi fotovoltaici: «Siamo abituati a vedere campi di grano e al loro posto ci ritroviamo pannelli solari. Una situazione che deve far riflettere. Noi abbiamo acconsentito alla creazione di parchi fotovoltaici in zone disagiate, dove c'erano discariche e, nella zona a nord della città, vicino alla Tav».
«Nella zona a sud c'è qualche incursione - ha proseguito l’assessore, facendo riferimento al parco fotovoltaico di 17 ettari in strada Borgazzo di Marore - c'è stata una calata dei barbari. Purtroppo la normativa pone i Comuni non in secondo piano, ma in terzo o quarto».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street