20°

31°

Parma

Trenta case per le famiglie costrette a vivere in dormitorio

Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Una casa per le famiglie che ora vivono nei dormitori, per le madri rimaste senza lavoro e con figli a carico. Trenta alloggi temporanei saranno assegnati in questi giorni a chi vive in emergenza abitativa. Il progetto è sperimentale, si chiama «una casa per ricominciare», ed è sostenuto dal Comune di Parma tramite un accordo con la società CasAdesso. 
«Senza una casa non si può costruire un progetto di vita, non si costruisce nulla - dice il sindaco Pietro Vignali - questo progetto ha un’altissima valenza sociale. Risponde ad una crisi che c'è ancora ed è pesante. Diamo una sistemazione stabile in termini di abitazione alla fascia più debole della nostra popolazione».
I trenta alloggi sono in via Budellungo e a Vicofertile. Saranno i servizi sociali del territorio a individuare le persone in emergenza abitativa che vi faranno ingresso. I primi ad accedervi sono le sedici famiglie ora ospitate a spese del Comune nei residence o nei dormitori. È previsto un contributo per l’affitto, dai 50 ai 300 euro al mese, in base alle disponibilità delle famiglie e il periodo massimo di permanenza in queste case sarà di due anni.
«Questo progetto sperimentale ha una duplice finalità. - spiega Giuseppe Pellacini, assessore comunale alle politiche abitative - Il primo è di riunire il nucleo sociale sotto uno stesso tetto, il secondo risultato è di diminuire i costi del Comune per mantenere queste famiglie». Gli alloggi fanno parte del progetto CasAdesso del Comune di Parma, avviato nel 2005 con il sostegno della Fondazione Cariparma. Inizialmente queste trenta case erano riservate ai lavoratori in mobilità geografica,  «Ma per la crisi, non ci sono più richieste di questo tipo. - chiarisce Pellacini - per questo abbiamo cambiato "mission"».
«In questi anni abbiamo gestito le emergenze - dice Lorenzo Lasagna, assessore al Welfare - Oggi c'è una crisi maggiore, che ci ha manifestato i limiti delle vecchie soluzioni. Il dormitorio ha un limite, che è quello di dividere le famiglie. Le donne da una parte, i maschi dall’altra. Il residence ha il limite di essere costoso. Con queste strutture ancora una volta è la famiglia il perno nell’erogazione dei servizi. Questi alloggi saranno assegnati senza attingere alle liste esistenti, perché servono ad intercettare le nuove povertà, le mamme che perdono il lavoro, le famiglie che a seguito della crisi diventano bisognose».
«Non possiamo permetterci di avere persone senza casa, è un insulto per la città avere gente che dorme per strada - dichiara l’amministratore unico di CasAdesso, Ernesto Casolari - noi siamo a cinque sesti del nostro percorso. Mancano diciotto unità immobiliari, alla fine avremo messo a disposizione della città 122 alloggi, nuovi di zecca e arredati».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti

mondiali 2018

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti Foto

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Musica Pop anni '80: vota la tua preferita

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

Lealtrenotizie

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

PARMA DEFERITO

Vogliono toglierci un sogno

1commento

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

San Prospero

Un'auto si scontra contro un camion e si ribalta

Per fortuna solo un ferito lieve. Lunghe code sulla via Emilia

IL CASO

Sala, piazza Gramsci non cambia nome

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

PARMA

Oggi l'assemblea degli industriali al «Paganini»

Parma calcio

Carra: "La Serie A del Parma non può essere messa in discussione" Video

1commento

PARMA

Auto esce di strada e prende fuoco: un ferito grave in tangenziale Il video

12 TG PARMA

Parma calcio: cosa succederà ora e cosa rischia davvero

2commenti

PARMA

Incidente in via Burla: muore un motociclista 49enne

La vittima dell'incidente è Paolo Superchi

2commenti

12 tg parma

Maturità a Parma, primo scritto fra tensione e scaramanzia: parlano i ragazzi Video

La traccia più seguita? La poesia di Alda Merini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dazi, i pericoli di una guerra commerciale globale

di Paolo Ferrandi

PGN

La canzone dell'estate 2018?

di Mara Varoli

ITALIA/MONDO

CAMPANIA

Lucravano sull'accoglienza dei migranti: 5 arresti a Benevento

1commento

esami

Maturità: è Aristotele l'autore scelto per la versione di greco

SPORT

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

33commenti

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità