17°

28°

Parma

Ipsia: lite fra studente e professore per un cellulare non consegnato

Ricevi gratis le news
14

LITIGIO ALL'IPSIA - Un episodio grave si è verificato all'Ipsia, ed è sfociato in una vera e propria lite fra uno studente ed un professore, con urla e insulti e con l'intervento dei presenti per evitare che si venisse alle mani. Pare che a originare il diverbio sia stato il rifiuto, da parte del ragazzo, di consegnare il cellulare che stava usando durante la lezione. Ci sono stati momenti di tensione e le discussione è poi degenerata.

Si è parlato di alcune contusioni, ma per certo non c'è stata nessuna ferita grave. Il ragazzo è stato sospeso; l'insegnante dovrà presentare una relazione al preside Cappellini. E della vicenda si occuperà giovedì il Consiglio d'istituto.

TENTATA OCCUPAZIONE ALLA SANVITALE - Questa era l'intenzione di un gruppo di studenti, questa mattina all'istituto Magistrale. Ma l'occupazione è fallita anche  per l'intervento delle forze dell'ordine. C'è stata pi una sorta di autogestione, e poi gli studenti sono regolarmente usciti dall'istituto nel pomeriggio.

BOCCHIALINI: ASSEMBLEA CON MAX GAZZE ' - Mattinata dioversa anche all'Istituto agrario. Ma in questo caso si trattava di una particolare assemblea, che ha avuto come ospite d'onore il cantante Max Gazzè.  Video: il servizio del Tg Parma - La fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    14 Dicembre @ 14.27

    Perchè meravigliarsi? La società di oggi è questa..ne più ne meno. I ragazzini vengono "educati" in modo tale che si sentono in diritto di fare quello che vogliono. A un professore che piaccia o no gli si da del Lei, così come alle persone adulte. Quando un ragazzino si rivolge ad un adulto DEVE farlo con rispetto, altro che dare del tu e robe simili. Invece è tuttoi l contrario...questo grazie alla tv soprattutto, d'altra parte come ci si può meravigliare? Anche oggi c'è stata una rissa in parlamento....ho detto tutto. Fosse per me il cellulare a scuola sarebbe proibito anche portarcelo da spento. In segreteria ci sono i telefoni, se qualcuno ha veramente bisogno usi quello poi a casa sua ognuno fa quello che vuole. Se poi ci mettiamo anche che diversi ragazzi/e dell'Ipsia, come anche di altre scuole sono dei mezzi disadattati, tutto torna.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    14 Dicembre @ 13.43

    L'insegnante doveva: espellere ed invitare lo studente ad uscire, nel caso di diniego chiamare gli assistenti (bidelli ) e farlo accompagnare fuori. Poi pesante sanzione disciplinare, espulsione dalla scuola se c'è reiterazione. C'è però un altro punto, all'inizio del ciclo delle lezioni l'ins. deve stipulare il contratto formativo con la classe e per quanto riguarda il telefonino la direttiva può essere: sempre spenti, ma se uno ha un particolare problema a casa, quando arriva la chiamata(vibrazione) esca silenziosamente e vada a parlare fuori dalla classe.

    Rispondi

  • Andrea Violi

    14 Dicembre @ 12.18

    Ho letto anche l'articolo sulla Gazzetta. Non dovrebbe esistere 1) che un ragazzo usi il cellulare durante le lezioni 2) che, se richiamato, quel ragazzo pronunci insulti pesantissimi e alzi la voce con il professore 3) che si debba litigare per una cosa del genere. I ragazzi pensano di poter trattare alla pari i professori, in generale, ma non è così, non dovrebbe essere così. Anche i docenti OVVIAMENTE devono rispettare i ragazzi e rispettare tutte le altre persone... ma... troppo spesso i ragazzi pensano a tutto fuorché a imparare qualcosa. Sarà la tv, sarà la società che premia l'ignoranza e la superficialità, sarà colpa di quei genitori che vogliono essere "amici" dei figli anziché insegnargli un minimo (dico un minimo) di concetto di disciplina... Sarà... non lo so. In ogni caso, la situazione prende una brutta piega.

    Rispondi

  • anna

    14 Dicembre @ 11.47

    che dire.... questo è il mondo moderno .....non si ha piu rispetto di niente e per nessuno!

    Rispondi

  • ROBERTO

    14 Dicembre @ 08.57

    quando andavo all'itis, queste cose non succeevano o erano veramente veramente rare... ma tutti muti davanti al professore che dettava legge se cosi' si puo' dire... addirittura mi ricordo di un episodio di un cellulare che e' volato dalla finestra...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design