19°

Parma

Tangenziale sud: auto vola fuori strada e si ribalta nel tratto "maledetto"

Tangenziale sud: auto vola fuori strada e si ribalta nel tratto "maledetto"
Ricevi gratis le news
18

Ha perso il controllo della pro­pria auto, che è volata fuori stra­da e si è ribaltata. Ma per fortuna il conducente, un ragazzo di 21 anni, se l'è cavata con lievi ferite. Anche se sarebbe potuta andar­gli molto peggio.

E' successo ieri sera poco dopo le 21.30 in tangenziale sud, nel so­lito tratto maledetto fra via Lan­ghirano e via Spezia, dove spesso sono avvenuti «salti» di carreg­giata, anche mortali. Il giovane, al volante di una Y10, stava proce­dendo verso via Spezia, quando all'improvviso - per cause al vaglio della polizia stradale di Fidenza ­ha perso il controllo del veicolo e ha sbandato sulla propria destra. L'auto è finita fuori strada, ribal­tandosi.
 

Altri particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola

    18 Dicembre @ 20.48

    per Felice: noto dell'ironia al mio indirizzo nel suo commento. Se il limite è dei 90 lei può benissimo viaggiare ai 90, ovviamente in condizioni ottimali, cioè 300 e più giorni all'anno. Un limite significa che oltre non si può andare, non che si può stare liberamente al di sotto. Io ho scritto 70 e non 40. Ma accetto la sua esagerazione. Senza polemica, mi creda, perché so che con gli automobilisti spesso non serve ragionare. Ma si fermi un attimo e consideri che lei prende in esame la sua posizione di singolo utente, il suo individuale risparmio di una manciata di minuti. C'è una letteratura scientifica sui flussi di traffico e i miei 70/80 resi omogenei per un flusso costante di veicoli renderebbe la tangenziale più sicura e più rapida per tutti. Quel 90 è previsto innanzi tutto per la sicurezza collettiva ma anche per ragioni di flusso. Mi creda, oppure s'informi: nel suo utilizzo a lei sembra di guadagnare tempo. Ma in realtà tutti sono costretti a cederne un pochino per i due eccessi: eccesso di velocità e di lentezza. Se il 20% delle vetture gira a 110, ovviamente i 60 all'ora rendono pericolosa e improduttiva la percorrenza della tangenziale. Se invece tutti vanno al di sotto dei 90, il limite, e il 90% dei vettori sta in una forcella 70-90 all'ora, tutti arrivano a destinazione con meno pericolo e nello stesso tempo. (So di essermi spiegato male, ma so anche che lei mi ha capito - ripeto: senza polemica perché la strada è un bene sia mio che suo)

    Rispondi

  • ATTY

    17 Dicembre @ 23.06

    SOLO LUI SA COME ANDAVA NESSUNO PUò DIRE BASTA CHE VAI PIANO OK?? MA VA BE L'IMPORTANTE CHE NN SI E FATTO NIENTE RIPRENDITI BELLO

    Rispondi

  • non importa

    17 Dicembre @ 16.40

    gentili moralisti, qua è l'incidentato che parla, mi spiace smentire tutti i fantastici luoghi comuni del caso ma ci tengo a precisare le seguenti cose: 1 l'esame alcolemico era verde (non avevo una goccia d\'alcool in corpo, anche se nessuno l'ha tirato fuori ci tenevo a precisarlo) 2 non so se avete visto bene la macchina, ma una macchina del genere non arrivava neanche ai 100 km/h perché agli 80 era già "impiccata" 3 non ho avuto malori di sorta ne colpi di sonno 4 al genio che ha detto della barriera antirumore faccio presente che in quel tratto neanche c'è una barriera antirumore 5 togliere la patente ai giovani, o proprio non dargliela, singolare contando che statisticamente sono le persone tra i 30 e i 50 anni a causare la maggior parte degli incidenti 6 la macchina è finita fuori strada prevalentemente per il ghiaccio e per la scarsa aderenza delle gomme cordiali saluti a tutti e spero che la prossima volta pensiate fino a venti prima di parlare e di scrivere cose su internet, poi ci ripensiate ancora, e magari poi ci rinunciate direttamente che fate anche più bella figura ah caro roberto, spero tanto tu non faccia mai incidenti, così non saremo noi a ridere :)

    Rispondi

  • Geronimo

    17 Dicembre @ 08.03

    Nico hai detto bene e scommetto che quando passi la corsia di sinistra è più congestionata rispetto alla destra, con auto a 40 km, come in autostrada (in cui, non mi vergogno a dirlo, io infrango sempre le regole sorpassando da destra perchè mi sono rotto i coglioni di andare forte sempre rispettando i limiti e trovarmi terza o quarta corsia congestionate di auto sotto i 100 km orari). Io comunque lo faccio almeno 4 volte la settimana quel tratto di tangenziale e per motivi personali lo faccio sempre al massimo della velocità consentita, ho una macchina normale, faccio quel tratto in orario di punta e mai nessun problema, nemmeno con pioggia o ghiaccio e calcolando che non ho gomme invernali credo piuttosto gli incidenti siano spesso legati al guidatore, infatti non è raro vedere auto a folli velocità, mancanza di distanza di sicurezza, frenate improvvise e cellulari

    Rispondi

  • robeerto

    16 Dicembre @ 19.41

    E VAI IL LAVORO PER CARROZZIERI E ROTTAMAI NON MANCA MAI , COSì CONTRIBUISCONO A FAR GIRARE L'ECONOMIA è VABè VOLETE DIRE CHE NON IMPARERANNO , AD ANDARE PER STRADA ????? MA SI DAI SIAMO E DOBBIAMO ESSERE FIDUCIOSI !! A DIMENTICAVO GUADAGNANO ANCHE I CONCESSIONARI DI AUTO è TUTTO UN GIRO , EVVIVA QUESTI CONSUMATORI , CE NE FOSSERO DI PIU E TUTTI I GIORNI !!!! EVVIVA LA TANGENZIALE SUD !!!! IO FAREI LA PETIZIONE A INNALZARE IL LIMITE A 150KM/H , COSì CI FACCIAMO QUATTRO RISATE TUTTI I GIORNI !!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno