10°

28°

Parma

Decisione prevista. Ma che tristezza questo calcio. Voi che cosa ne pensate?

Ricevi gratis le news
7

di Gabriele  Balestrazzi

Nessun tifoso dell'Inter a Parma. E nel caso (per noi parmigiani ovviamente non auspicabile) che i nerazzurri vincessero lo scudetto, per la prima volta la squadra tricolore non avrà nessuno a festeggiarla, così come del resto accadrà nell'ipotesi di una vittoria tricolore della Roma a catania.

E' la decisione più attesa, e forse è anche la più giusta, per "evitare possibili ferite alla città", come ha spiegato il prefetto. E' bella anche l'idea di uno stadio con tanti giovanissimi, e con la curva sud riempita dalle scolaresche e dai ragazzini delle scuole calcio. Ma è evidente che, per chiunque ami il calcio, mancherà qualcosa.

Questo è stato l'anno peggiore per Parma. E naturalmente non ci riferiamo ad una retrocessione sempre più vicina, che si spera di evitare ma che resterebbe comunque nella categoria delle vicende più "leggere". Questo, e si spera che mnessuno abbia già dimenticato, è stgato l'anno della tragedia di Matteo. Una tragedia ancora tutta da chiarire, e che quindi non permette giudizi di alcun tipo, ma che certamente, così come quella ugualmente tragica di Gabriele Sandri, dovrebbe avere fatto chiedere a tutti se proprio non è possibile togliere dal calcio qualunque macchia di violenza, e riportarlo alla dimensione della festa, come merita quello che  davvero potrebbe essere "il più bel gioco del mondo". Ma lo scenario che sta facendo da vigilia ad un finale di campionato forse fra i più emozionanti degli ultimi anni (e noi parmigiani ci auguriamo che le sorprese sul campo non siano ancora terminate...) senbra dirci che, nonostante Gabriele e Matteo, e nonostante le "buone intenzioni" elencate da tanti, questo calcio è tutto fuorchè una festa.

Che tristezza!

Ma vogliamo che siate voi a commentare questa situazione: inviateci i vostri commenti, utilizzando la finestra nella colonna centrale di questa pagina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nick

    16 Maggio @ 11.22

    noi, intanto, per evitare brutti incontri ce ne andiamo in gita fuori porta, lontani da questo calcio imposto a tutti. Viva il basket e tutti gli altri sport...

    Rispondi

  • Francesco

    16 Maggio @ 09.57

    Si. Effettivamente, al calcio italiano e' rimasto poco dello sport. Troppi soldi, troppi interessi , troppi giochi di potere. I sospetti di partite truccate e di campionati gia' decisi dilaga. Si vedono giocatori di una squadra inseguire negli spogliatoi, per aggredirlo, un giocatore avversario colpevole d' aver fatto un gol ! Era solo il suo dovere ! A meno che...a meno che... non ci si fosse messi d' accordo di non segnare......alla faccia dei tifosi che si sgolano ! Al termine della famosa partita Lecce-Parma, arbitrata dal famigerato De Santis , "Gedeone" Carmignani e Luca Baraldi dissero , chiaro e tondo, per televisione, che il campionato era truccato. Poi ci sono state le inchieste di "moggiopoli", ma ci sono molti dubbi che abbiano "ripulito" tutto l' ambiente...Gli stadi sono infestati da bande di teppisti , il cui unico interesse e' quello di divertirsi a fare violenze e devastazioni , in dispregio delle Leggi dello Stato , delle Istituzioni , delle regole della convivenza civile. Della partita , a loro, interessa poco. Potrebbe essere calcio o cricket . Sarebbe la stessa cosa. Cercano solo scontri fra di loro e scontri con la Polizia. Diteci una ragione, una sola, per cui un gruppo di sostenitori di una squadra debba aggredire a bottigliate e cinghiate i tifosi di un' altra squadra, incontrati per caso ad un distributore ! Ma dove siamo , ormai ? Eppure , ci sono milioni di Italiani che vivono di pane e calcio ! Siamo l' unico Paese del mondo con quattro quotidiani sportivi (senza contare i periodici). Sono un po' patetici , questi milioni di compatrioti che non vogliono credere d' essere vittime di un "bluff" ! Adesso, a tre giorni dalle partite piu' infuocate del campionato , salta fuori che sono state intercettate telefonate di giocatori e tecnici dell' Inter ad una persona equivoca , con amicizie equivoche. Sono registrazioni alcune delle quali risalgono all'anno scorso, e gli stessi Inquirenti hanno detto che non sono emersi elementi di interesse penale. E , allora , perche' schizzare in giro questi veleni proprio adesso ? Non si poteva, magari, aspettare lunedi' ? Beh , pazienza ! Forza Parma ! Mo sema miss mel bombe' !

    Rispondi

  • Paolo

    15 Maggio @ 21.28

    Signori, lo stadio sarà per metà neroazzurro, ma voi sapete quanti parmigiani tifosi dell'inter saranno al tardini domenica?

    Rispondi

  • Luca

    15 Maggio @ 13.45

    E' ridicolo. gli interisti non hanno mai fatto niente di male. Dovremmo accoglierli sulle stile di quanto è successo ad Empoli. E' vero che con gli empolosi siamo gemellati, ma se si vuole veramente dare un segnale da parte dei tifosi di calcio, bisognrebbe farlo anche questa domenica. Quantomeno occorrerà rispettare i tifosi interisti che, giustamente, verranno comunque a Parma a seguire la loro squadra, anche se dovranno stare fuori dallo stadio. Dunque rispettare i tifosi neroazzurri. Loro sono civili, i romanisti no.

    Rispondi

    • Ari

      15 Maggio @ 16.34

      Ma non se ne parla neache! Se stiano a casa buoni che il tifo lo facciamo noi. Forza Parma!

      Rispondi

  • Gino Bajoli

    15 Maggio @ 13.11

    Purtroppo era inevitabile, il calcio da tanto più non è più sport, è solo un luogo dove andare a sfogare le proprie "frustrazioni". Forse sarebbe giusto chiudere a tempo indeterminato..., in attesa che torni com'era una volta......!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno