19°

29°

Parma

Wcc: botta e risposta maggioranza-opposizione

Wcc: botta e risposta maggioranza-opposizione
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Le opposizioni di Parma non hanno dubbi: la proposta del Welfare Community Center avanzata dall’amministrazione comunale, così com'è, non va bene. E la si combatterà fino in fondo, arrivando a proporre un referendum, se necessario. Durante il convegno «Uniamo le idee per costruire il nuovo welfare», organizzato dai tre gruppi d’opposizione del consiglio comunale (oltre al Partito Democratico, Rifondazione Comunista e Altra Politica - Altri Valori), che si è svolto ieri pomeriggio all’Hotel Stendhal, il coro di no si è alzato unanime e, per una volta, senza stonature. Un’iniziativa congiunta che è partita da un comune punto di partenza: la ferma convinzione che il Wcc sia inaccettabile.
«Vogliamo che la città sappia perché riteniamo erroneo il progetto e che conosca le nostre proposte alternative» spiega il capogruppo del Pd Giorgio Pagliari, introducendo le tematiche dell’incontro. Oltre al metodo con cui l’amministrazione ha portato avanti il progetto «in consiglio comunale non ci si è mai confrontati sul Wcc» puntualizza Maria Teresa Guarnieri di Altra Politica - Altri Valori, le opposizioni contestano il merito: «Isolare oltre 400 anziani in un unico posto contrasta nettamente con la storia e l’esperienza di questa città - dichiara Marco Ablondi, di Rifondazione Comunista -: la territorialità va tenuta presente. Quello che contestiamo è un intervento invasivo, che non risponde ai bisogni della nostra popolazione, una popolazione che sarà sempre più anziana, e che dovrà contrastare un sempre maggiore impoverimento. Qui si vuole solo espropriare per cementificare».
Quello che spaventa è il rischio di «ghettizzazione» degli anziani, a scapito della domiciliarità e delle logiche di prossimità. C'è poi chi mette in dubbio che i 36 milioni necessari per realizzare il progetto, nel passaggio da Stt a Parma Infrastrutture, siano solo un miraggio, e chi si domanda come possa migliorare la qualità del servizio agli anziani affidando l’intero «universo» delle case protette a un unico gestore, che ne avrebbe così il monopolio.
 «Bisogna fermarsi per pensare a dei progetti che guardino al futuro - spiega la Guarnieri -, perché nel Wcc di innovazione non ce n'è. Apriamo un tavolo di confronto». Andare oltre le logiche di schieramento, quindi, per dare alla città una risposta adeguata. E la sua alternativa, il Pd, ce l’ha già pronta: sette diverse strutture distribuite nei quartieri (recuperando parte di Villa Parma, ristrutturando il Romanini, mantenendo le strutture del San Leonardo e del Lubiana e realizzando tre nuove strutture nel San Pancrazio, Montanara e Cittadella).
Queste case protette sarebbero gestite da soggetti «in concorrenza» tra loro e garantirebbero anche un risparmio economico: «Si verrebbe a spendere 35 milioni di euro - spiega Danilo Amadei del Pd, illustrando il progetto di Welfare comunitario degli anziani nei quartieri -, dai quali, però, andrebbero tolti i 21 milioni e 500 mila euro ricavati dalla vendita di alcune parti delle strutture attualmente in uso».
 
La risposta: Lasagna: «Il Welfare Community Center è una realtà d'avanguardia»

«Un quartiere a misura di famiglia»

Improvvisato? Visto che ne parliamo da un anno e mezzo mi sembra l’aggettivo meno appropriato per parlare del Welfare community center». Lorenzo Lasagna, assessore al Welfare del Comune risponde alle accuse della minoranza sul progetto pensato dall’Amministrazione.
«Questo progetto nasce come un quartiere a misura di famiglia. L’intelligenza sta nel mescolare le funzioni e non ridurlo a mero luogo di servizi. Scuola, sport, ambiente. Un quartiere a misura di famiglia immerso nel verde, con una mobilità protetta, campi sportivi, asili, luoghi didattici, servizi e case per anziani autosufficienti e strutture avanzate per chi non lo è più. Una realtà d’avanguardia che si ispira alle più avanzate esperienze europee che in Italia siamo soliti guardare con invidia. Per noi welfare non significa solo gestire le difficoltà, ma rendere la qualità della vita alla portata di tutti e non privilegio di pochi.
Mi accusano di mancato confronto? C’è stato con tutti. Per un anno e mezzo. Con i sindacati, le associazioni, le cooperative, il mondo del sociale e dell’imprenditoria, il Consiglio comunale, i Quartieri, le Commissioni. Il confronto non può dirsi mancato. Piuttosto il Pd ha perso tempo e solo qualche settimana fa ha presentato il proprio progetto, tardi dopo che ne abbiamo discusso per così tanto tempo. Tuttavia il project financing è una procedura molto elastica. Questo significa che c’è ancora tempo per confrontarsi con chi ha buone idee ma non con chi chiede l’azzeramento del progetto». Relativamente ai costi, Lasagna ricorda che c’è una perizia la quale certifica la copertura finanziaria del progetto con la vendita degli immobili di Asp, senza dimenticare poi i privati che investiranno sul progetto: «Il piano finanziario è stato presentato anche in Commissione dipartimentale e chiarisce in quale modo il progetto sia sostenibile».
 Circa il progetto presentato dal Pd, infine, l’assessore Lasagna si riserva una valutazione, anche se l’idea presentata nelle scorse settimane prevedeva più costi e meno posti per gli anziani: «insostenibile dal punto di vista finanziario: costa almeno il 20% in più e realizza una quarantina di posti in meno.
 Non a caso nelle realtà amministrate dal Pd la tendenza non è certo quella di realizzare case protette di quartiere, come mostra l’esempio di Torino. Inoltre la loro proposta mal si concilia con il ritornello delle piccole case di quartiere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse