17°

27°

Parma

La "balconata" sulla Parma sarà costruita dalla prossima estate: arrivano le "Greenways"

La "balconata" sulla Parma sarà costruita dalla prossima estate: arrivano le "Greenways"
Ricevi gratis le news
32

Le Greenways iniziano a prendere forma. E’ stato approvato dalla giunta comunale il progetto esecutivo che prevede la realizzazione di una “balconata” affacciata sulla Parma, fra ponte Verdi e ponte Italia. Si tratta di un impalcato leggero, in carpenteria metallica, adatto a sostenere la stessa pavimentazione in porfido degli attuali marciapiedi del Lungo Parma,  lungo circa 1.200 metri, in cui verrà ospitata una passeggiata pedonale. La pista ciclabile invece rimarrà negli spazi attuali, più vicini alla strada, ma con un percorso ad hoc.
Il tratto fra ponte Italia e ponte Dattaro invece, prevede il rifacimento del marciapiede più esterno lungo la sponda destra del viale (quella verso il torrente), per poter ricavare un percorso distinto per pedoni e ciclisti.
In corrispondenza delle fermate dei mezzi pubblici, la pista ciclabile devierà dal suo andamento rettilineo “ritagliando” un’area di sosta per l’attesa dei mezzi pubblici.

Cosa sono le Greenways
Le Greenways sono una serie di percorsi pedonali e ciclabili che renderanno integralmente percorribile l’area urbana ed extraurbana che costeggia il torrente Parma, pensati per migliorare e rendere più sicuri gli spostamenti di pedoni e ciclisti, ma soprattutto per valorizzare il più grande spazio verde cittadino. Si tratta inoltre di una “invenzione” progettuale che permetterà di poter godere da un punto di osservazione privilegiato, in quota, le aree di interesse naturalistico sottostanti.

Collegamenti con i tratti extraurbani
Il nuovo percorso ciclabile inizia e termina in due zone (ponte Dattaro e ponte delle Nazioni) adatte per organizzare il collegamento con i tratti extraurbani a Nord ed a Sud della città sfruttando, a Nord, la parte di percorso che si snoda sull’argine del torrente ed è già accessibile da via Reggio e, a Sud, collegandosi al possibile percorso che conduce alla Cassa d’Espansione. L’organizzazione dei percorsi nei tratti extraurbani è prevista nel contesto del secondo stralcio delle “Greenways”.

Tempi e costi
I lavori partiranno all’inizio dell’estate, avranno una durata di 300 giorni e, limitatamente al primo stralcio, avranno un costo complessivo di oltre 4 milioni e 600mila euro. Supponendo che la tabella di marcia sia rispettata, quindi, l'opera sarà completata entro la primavera del 2012.

"Si tratta di un tassello importante per concretizzare l’idea di slow city -  dice l'assessore all’Ambiente Cristina Sassi - ossia di città attenta al benessere e alla qualità della vita dei cittadini. Le greenways sono un’opportunità in più per conoscere e vivere il grande patrimonio ambientale di Parma. Grazie a questo intervento infatti potremo accrescere la conoscenza di quello che è il principale parco urbano della città, con tutte le sue potenzialità a livello di flora e fauna. I nuovi punti di osservazione permetteranno di apprezzare pienamente questo patrimonio verde".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bastiano

    30 Dicembre @ 12.06

    Personalmente lascerei perdere le solite questioni sulle priorità perchè è evidente che allora finchè l\'ultimo cittadino non è a posto con la casa, il reddito, l\'asilo ecc non si farebbe mai e dico mai proprio niente e non troveremmo nemmeno giustificazione per spendere soldi per toppare buche o cambiare gli autobus rumorosi ed inquinanti che girano da oltre 10 anni (vedi le targhe). E\' chiaro che occorre procedere in parallelo. Semmai dico che se l\'effettivo onere per il Comune (e quindi per noi) è di quell\'importo mi pare proprio che siano soldi spesi male.Stop. ho anche quale sano dubbio sull'impatto visivo del lungoparma che perderebbe la visibilità del suo caratteristico parapetto con i colonnotti. Sono favorevole alle piste ciclabili fatte però davvero bene. Altra cosa è la parte più o meno spettacolare della balconata sul torrente (che forse è anche la più costosa) e fra l\'altro non per bici ma per pedoni. tanto vale allora rispolverare la vecchia idea di ciclo pedonalizzare il greto. buon anno

    Rispondi

  • luca

    30 Dicembre @ 09.48

    La balconata potrebbe di certo abbellire Parma e di questo sono felice. Forse però ci sono altre priorità: mense e alloggi per i più bisognosi.

    Rispondi

  • kanto

    30 Dicembre @ 07.58

    C'è una crisi sociale enorme, gente che incrementa le mense dei poveri, che raccolgono gli scarti dei negozi e dei supermercati, i giovani disoccupati, il Comune pieno di debiti che non paga neanche le bollette dell'Iren e cosa facciamo? parliamo d'altro, delle Greenways e ci sputtaniamo 4,6 milioni di euro più circa un milioncino che pare si sia preso, giustamente, il progettista..e continuiamo così..

    Rispondi

  • sindaco

    30 Dicembre @ 07.43

    spiace vedere come ancora una volta, da una dozzina d'anni, parma si riveli per quello che veramente è, cioè una città fatta di gente senza apparenti problemi economici, arrogante, viziata, per cui le cose si giudicano solo in base alla mera apparenza e in base a quanto pavoneggiarsene. i governanti rispecchiano alla perfezione tutto questo, con l'aggravante di farsi grandi e grossi coi soldi pubblici (cioè degli altri). per fortuna (o purtroppo) esiste anche una minoranza, silenziosa (non sempre spontaneamente) che: fatica a trovare un lavoro (non si parla di sfaccendati, ma di gente che ha studiato); se ce l'ha, o è gratis o è mal pagato; paga le tasse fino all'ultimo centesimo e deve fare i conti con il costo della vita che aumenta di continuo (autobus, treni, benzina, che servono per lavorare, non per trastullarsi). da questo si desume che questa parma a volte fatica ad arrivare alla fine del mese e men che meno riesce a mettere da parte qualche soldino: di conseguenza, chiedere che l'utilità sia la prima priorità in ogni decisione non è sacrilegio. per la parma "vincente" invece sì. rimpiango la parma di 15 anni fa. se faremo la fine dell'irlanda e della grecia, anche altri la rimpiangeranno.

    Rispondi

  • marco

    29 Dicembre @ 23.16

    Quattro MILIONI e seicentomila (salvo aumenti in corso d'opera) per vedere dall'alto il codone delle nutrie ? Quando la Parma la VEDIAMO GIA' BENISSIMO dal lungoparma, che è stato fatto 100 anni fà ?"greenways"... "Slow city" ? Giunta ! CAMBIATE pusher !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design