12°

25°

Parma

Scuola per l'Europa, le classi superiori vanno in via Toscana

Scuola per l'Europa, le classi superiori vanno in via Toscana
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Le classi superiori della Scuola per l’Europa “trovano casa” in via Toscana. Le classi 4°, 5°, 6° e 7° anglofone, francofone e italiane (una settantina di alunni dai 14 ai 18 anni) avranno a loro disposizione nuove aule nel polo scolastico realizzato dalla Provincia in via Toscana: si tratta di un trasloco temporaneo reso necessario dalla carenza di spazi nella sede principale della scuola (in via Saffi), in attesa che venga realizzata la nuova sede al Campus universitario.
La struttura di via Toscana è stata messa a disposizione dalla Provincia, che ha investito quasi 2,5 milioni di euro per la costruzione dell’edificio, gli arredi, le attrezzature e la sistemazione del cortile antistante. I lavori, necessari anche per adeguare i locali alle esigenze specifiche dell’istituto, sono stati realizzati in tempo record per l’inizio dell’anno scolastico 2008/2009: i ragazzi delle classi superiori della Scuola per l’Europa tornano infatti sui banchi il 2 settembre, in anticipo di due settimane rispetto agli altri istituti.
La palazzina, di recente edificazione, è stata inaugurata nel 2006 e finora ha ospitato in modo temporaneo alcune classi del liceo Classico Romagnosi e dell’Itis.
“La presenza della Scuola per l’Europa non solo arricchisce la cittadella scolastica di via Toscana – spiega l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Gabriele Ferrari - ma costituisce un valore aggiunto per l’intero territorio cittadino: serve infatti a riqualificare ulteriormente un’area che ormai è a tutti gli effetti parte del centro”.
I ragazzi della Scuola per l’Europa possono ora disporre di ampi locali (circa 1.500 metri quadrati complessivi) predisposti per accogliere le più avanzate tecnologie, sia a livello didattico, come Pc e lavagne elettroniche, sia a livello strutturale-impiantistico. In particolare, le superfici in uso alla scuola si articoleranno su tre livelli: il piano terra, con un laboratorio, un’ampia aula e un locale destinato al pranzo degli alunni; il piano rialzato, con uffici, aula docenti, biblioteca e quattro aule di circa 60 metri quadrati ciascuna; il primo piano con cinque aule grandi, di cui una potrà ospitare il laboratorio multimediale o quello di informatica.
Le nuove aule della Scuola per l’Europa si trovano in una posizione strategica: oltre ad essere vicine a via Aurelio Saffi, dove è situata la sede principale, risultano infatti anche rapidamente raggiungibili dagli attuali uffici dell’Efsa, posti tra viale Fratti e viale Mentana.

Il polo di via Toscana
Grazie a questa dislocazione, la Scuola per l’Europa viene a trovare sede in uno dei comparti urbanistici e scolastici cittadini maggiormente rinnovati negli ultimi anni. La zona di via Toscana, infatti, nel giro di pochi anni ha visto concentrati diversi investimenti da parte delle amministrazioni locali. La Provincia, nel caso specifico, ha investito 9 milioni di euro per il rinnovamento del polo scolastico di via Toscana: sono state realizzate tre nuove palazzine e una nuova palestra attrezzata, ristrutturati i laboratori per l’Itis da Vinci, sistemate le aree cortilizie. In seguito alla costruzione delle nuove palazzine e alla ristrutturazione dei laboratori Itis sono stati resi disponibili 58 nuovi locali da destinare ad aule o laboratori.
Due delle nuove palazzine saranno la sede del quarto liceo scientifico di Parma, che partirà come istituzione autonoma nel prossimo anno scolastico (2008-2009) e che a pieno regime potrà ospitare fino a 750 studenti. L’edificio del quarto liceo si sviluppa su tre piani a forma di “elle”, con un’ala posta in direzione nord–sud ed un’ala in direzione est-ovest. Quest’ultima, poiché quest’anno saranno attive le sole classi prime e seconde del nuovo liceo, accoglierà temporaneamente le classi superiori della Scuola per l’Europa.
L’ingresso è in comune, mentre ciascuna ala dell’edificio svolgerà le proprie attività indipendentemente dall’altra.
La zona del polo scolastico di via Toscana oltre a trovarsi in una posizione facilmente accessibile sia dalla tangenziale che dal centro storico, è stata negli ultimi anni totalmente riqualificata con nuove costruzioni di qualità e attraverso il potenziamento dei servizi pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

1commento

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

6commenti

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

5commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

1commento

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

cosa cambia

Sabato Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

ancona

Dimentica lo zaino con un chilo di marijuana sul treno: arrestato

bari

Norman Atlantic, dopo 3 anni chiuse le indagini per 32 persone

SPORT

tg parma

Franco Carraro a Parma: "Il nuovo ct? Io chiamerei Donadoni" Video

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

SOCIETA'

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery