15°

25°

Parma

L'influenza impazza. Parma fra le città più colpite in Regione

L'influenza impazza. Parma fra le città più colpite in Regione
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

Febbre alta, voce che se ne va, tosse insistente e dolori muscolari a non finire: sempre più parmigiani finiscono a letto con l’influenza. E non è finita qui, perché il picco dei contagi è atteso nelle prossime settimane. Ultimamente la media di chiamate notturne alla guardia medica per picchi di febbre improvvisi e altri sintomi influenzali è salita a 25 e sono circa 35 i parmigiani che quotidianamente varcano la soglia del Punto bianco dell’Ausl. I dati arrivano  da Carlo Tadonio, responsabile del Dipartimento cure primarie del distretto di Parma. «Anche quest’anno abbiamo registrato un incremento negli interventi effettuati a dicembre – spiega Tadonio –. Si tratta di un effetto dovuto al periodo festivo che vede molti medici in vacanza. Ma la massima diffusione del contagio è attesa tra fine gennaio e inizio febbraio». Inoltre l’incidenza dell’influenza sul nostro territorio supera sia i dati regionali che nazionali: «Secondo le preziose segnalazioni fornite dal sistema rete dei medici sentinella – aggiunge Bianca Maria Borrini del dipartimento Sanità Pubblica dell’Ausl – nelle ultime due settimane di dicembre sono stati registrati 7 casi ogni 1000 assistiti. Una percentuale non indifferente, specialmente considerando che in Regione la proporzione è di 4 casi ogni 1000 assistiti e a livello nazionale scende ulteriormente». Quest’anno sono due i virus che mettono in ginocchio i parmigiani: «Si tratta dell’ormai classico AH1N1 e del Brisbane, un virus di tipo B che colpisce soprattutto i giovani»,  spiega la dottoressa Maria Luisa Tanzi, referente regionale per i Sistemi di sorveglianza nazionale sull'influenza del Ministero della Salute, nonché docente d’igiene e direttore del dipartimento di Sanità pubblica dell'Università di Parma. «Non si tratta di virus particolarmente “cattivi” – aggiunge l’esperta - I primi casi sono stati isolati a inizio dicembre e, com’era prevedibile, il boom vero e proprio si registrerà più avanti». Ma cosa c’è di diverso quest’anno? «La febbre arriva a sfiorare temperature particolarmente elevate (solitamente dai 38° in su) e non bisogna sottovalutarla se non si vuole incappare in strascichi pesanti». Nonostante la situazione risulti sotto controllo è bene che i cosiddetti «soggetti a rischio»  tengano alta l’allerta. Si parla soprattutto di anziani, bambini ma anche coloro che sono affetti da altre patologie che potrebbero peggiorare a causa del virus influenzale. Niente tregua da starnuti e fazzoletti sempre a portata di mano dunque, perché se ne vedranno delle belle. 

.I consigli
La cura: antipiretici, cinque giorni di riposo e dieta liquida
Non bisogna confondere l’influenza con altre infezioni,  ma neppure sottovalutare i segnali d’allarme. I sintomi influenzali sono piuttosto chiari. Eccoli: febbre ad almeno 38 gradi accompagnata da un disturbo respiratorio (tosse, mal di gola, raffreddore) e da un disturbo generale (dolori ai muscoli o alle articolazioni, inappetenza, spossatezza o disturbi intestinali). Fondamentale,  per abbassare la febbre,  normali farmaci anti - piretici, passare almeno cinque giorni a riposo, alimentarsi solo con una dieta liquida e ricca di vitamine. Importante è però evitare le ricadute: la convalescenza va seguita con estrema attenzione perché la febbre potrebbe tornare anche dopo qualche giorno di tregua. Ma come evitare che una banale influenza sia complice di un' infezione ben più grave? Gli esperti non hanno dubbi: «Curarsi bene.  E fondamentale è il ruolo dei medici di base ai quali è bene appoggiarsi fin dal principio». C.P.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

7commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

10commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

1commento

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse