18°

28°

Parma

Banca Mb: prorogata l'amministrazione straordinaria

Banca Mb: prorogata l'amministrazione straordinaria
Ricevi gratis le news
1

Caso Tep-Banca Mb, da Milano arrivano due notizie buone e una meno buona. La prima buona è che è stata concessa la proroga dell'amministrazione straordinaria di Manca Mb; la seconda è lo sblocco dei pagamenti a una parte dei clienti dell'istituto commissariato nel luglio 2010. Quella meno buona è che non c'è alcuna certezza sul fatto che Tep potrà effettivamente rientrare fra i clienti «fortunati» che si vedranno sbloccare i fondi: quindi, per ora, non rivedrà i 7,5 milioni di euro  rimasti depositati nella banca milanese, che si avvia a passi sempre più spediti verso la liquidazione coatta amministrativa.
Secondo quanto riferisce il quotidiano economico «Milano finanza», i commissari di Banca Mb hanno deliberato «la revoca parziale del provvedimento di sospensione dei pagamenti», che era stato deciso lo scorso 15 novembre. In particolare, si procederà «alla restituzione agli aventi diritto degli strumenti finanziari in gestione e in amministrazione di pertinenza». A vedersi restituire i fondi che finora erano stati bloccati saranno quindi quei clienti cui spettano «le somme derivanti dai rimborsi dei titoli in possesso e scaduti successivamente alla data del 15 novembre». Una strada, questa, che secondo i commissari straordinari è resa possibile dal fatto che «la restituzione degli strumenti finanziari ai titolari non pregiudicherebbe il rispetto delle regole concorsuali nell'ipotesi, peraltro plausibile considerata la situazione della procedura, di successivo avvio della liquidazione coatta amministrativa».
Al momento però non è chiaro se fra coloro che avranno la possibilità di tornare in possesso dei propri soldi depositati alla merchant bank milanese potrà esserci anche la Tep. L'azienda pubblica di trasporto parmigiana, dopo aver inizialmente investito con due distinti versamenti 8,5 milioni di euro in Banca Mb fra maggio e giugno del 2009, alla scadenza degli investimenti (in ottobre 2009 e in gennaio 2010) non ha ritirato le relative somme, ma le ha depositate su conti correnti della stessa banca. Successivamente Tep è riuscita a tornare in possesso di circa un milione di euro, ma i restanti 7,5 sono rimasti bloccati nelle casse - ormai disastrate - dell'istituto di credito.
Proprio il fatto che quei soldi non siano più investiti in strumenti finanziari, ma soltanto depositati su conti correnti bancari, potrebbe rappresentare a questo punto un serio problema alla restituzione. La revoca parziale del provvedimento di sospensione dei pagamenti, infatti, riguarda soltanto «gli strumenti finanziari di pertinenza della clientela, detenuti da Banca Mb in relazione alla prestazione dei servizi di investimento e accessori». E non quindi, a quanto pare, il denaro presente sui conti correnti. Tuttavia questa è una circostanza ancora tutta da verificare.
Di sicuro, per il momento, c'è il fatto che i commissari straordinari hanno ottenuto da Banca d'Italia la proroga tecnica del proprio mandato, che sarebbe scaduto proprio oggi: a questo punto Bruno Inzitari, Luigi Moncada e Marco Zanzi potranno proseguire il proprio lavoro per altri due mesi, fino all'8 marzo prossimo. Dopo che sono fallite le trattative di salvataggio intavolate prima con La Centrale Finanziaria Generali di Giancarlo Elia Valori e poi con la cordata di ex soci della stessa Bamba Mb, la soluzione che quasi sicuramente sarà adottata è quella della liquidazione coatta amministrativa.
Secondo il quotidiano «Mf», che la liquidazione sia destinata a diventare lo sbocco finale della gestione straordinaria lo si evince anche da un passaggio del documento firmato dai commissari e relativo al rimborso parziale dei creditori: «Gli attivi disponibili, per quanto illiquidi, risultano sufficienti a fronteggiare il pagamento, nel corso della procedura di liquidazione coatta amministrativa, delle spese prededucibili (oneri di procedura) da considerare in ogni caso antergate  (vale a dire con una valuta precedente, ndr) anche ai diritti di restituzione della clientela».
La vicenda è in ogni modo destinata ad arrivare in tribunale. L'ex presidente di Banca Mb Mario Aramini, appoggiato da parte degli azionisti, ha infatti  presentato un ricorso contro la decisione di porre l'istituto in amministrazione straordinaria. L'udienza davanti al Tribunale amministrativo del Lazio è fissata per il 2 marzo prossimo, proprio pochi giorni prima della scadenza del mandato dei tre commissari straordinari, fissata per l'8 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • egisto

    01 Febbraio @ 10.00

    assurdo che una banca che guadagnava venga sacrificata in questo modo, ma sopratutto che gli investitori, sopratutto i piccoli, non siano tutelati e rischino in questo modo i propri sudati risparmi. tutto si può accettare salvo la liquidazione coatta.\r\ne.m.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design