17°

28°

Parma

Sant'Ilario: dalla festa alla polemica

Ricevi gratis le news
0

Le accuse dell'opposizione

Sono passati tre giorni, ma an­cora non si sono esauriti i com­menti sul discorso di Sant'Ilario del sindaco Vignali. Ieri è stata la volta dei con­siglieri del Pd: il capogruppo Giorgio Pagliari, Franco Torreg­giani, Giuseppe Massari e Mat­teo Caselli.

«Il discorso di Sant'Ilario - ha commentato Pagliari - dovrebbe essere istituzionale, non una propaganda elettorale». Per il capogruppo è giusto che l’am­ministrazione rivendichi ciò che di buono ha fatto, ma nel discor­so di Vignali, sostiene Pagliari, c'era troppa retorica. Per il Pd sono necessari più realismo e meno contraddizioni. «Non si può parlare di crisi economica ­dicono i rappresentanti del Pd - e poi investire in opere pubbliche non necessarie». «Un esempio? Il Palazzetto dello Sport - fa no­tare Pagliari -; abbiamo un pro­blema di risorse, perché non po­sticiparne la realizzazione di qualche anno?».

E sul tema delle risorse e dell’indebitamento, l’attacco del Pd è ancora una volta rivolto alle società partecipate: «Siamo di­sponibili a dialogare con l’ammi­nistrazione sulla loro riorganiz­zazione; non siamo contrari alle partecipate - chiarisce Pagliari ­, ma devono essere funzionali, non un’occasione per spalmare i de­biti ». «Debiti di cui Vignali - so­stiene ancora il Pd - non può ne­gare la responsabilità, perché per dieci anni ha fatto parte della giunta da cui li avrebbe eredita­ti ». E sul tema Pagliari lancia una sfida-appello: «Invito pubblica­mente il sindaco a svolgere un’in­dagine sulle società partecipate, i trasferimenti di fondi e i loro rap­porti con Banca Mb». Per il Pd è arrivato il momento di «smetterla con le mistifica­zioni. Alle obiezioni che abbia­mo sollevato sulle partecipate non abbiamo mai ottenuto ri­sposte nel merito, solo accuse di strumentalizzazione».

Altro tema. «Sulla mobilità cittadina, il Wcc - rincara la dose Torreggiani - abbiamo lanciato le nostre proposte, ma mai l’am­ministrazione si è dimostrata di­sponibile al confronto». «Se continuiamo su questa strada ­aggiunge - più che galleggiare sui debiti finiremo con l’affon­dare. Questa amministrazione sta diventando pericolosa per la città. Non dà risposte ai proble­mi reali, si occupa solo di im­magine ». Una politica che, secondo il Pd, non sarebbe piaciuta a Ro­bert Kennedy, citato dal sindaco nel discorso di Sant'Ilario: «Cosa direbbe del consumo di suolo, dello sviluppo urbanistico», si chiede Massari, «e del caso Bon­su? », aggiunge Torreggiani.Torna anche il tema del ter­movalorizzatore: «Non una riga nel discorso - sottolinea Massari -, ma poi il sindaco tiene aperta la porta con il Comitato, giocando a nascondino».

«Più che crisi economica - ag­giunge Caselli - il discorso ha messo in evidenza la crisi po­litica. Lo spropositato accenno al federalismo era un chiaro messaggio alla Lega, che si pre­pari a dare man forte ad una Giunta ormai in difficoltà. Ma chi ha una storia politica simile alla nostra (il riferimento è a Lo­renzo Lasagna, ndr) come farà a governare insieme al Carroc­cio? ».

Le repliche

Contro l'attacco del Pd al sindaco si alzano le voci del coordinatore provinciale del Pdl, Luigi Giuseppe Villani, del parlamentare parmigiano Mauro Libè (Udc) e di Parma Civica.

Villani: il Pd strumentalizza

«Il discorso di Sant'Ilario del sindaco Vignali è stato alto e co­raggioso. Chi è veramente mi­sero è il Pd, capace solo di pre­figurare tragedie apocalittiche, strumentalizzare e pensare in negativo». «Vignali ha fatto un discorso organico e forte che ri­chiama tutti i settori della città a non commiserarsi nelle difficol­tà e li sprona a guardare avanti puntando in particolare su quel modo di operare ed innovare che ha caratterizzato Parma negli ul­timi anni e gli ha consentito di svegliarsi dal torpore nel quale l'aveva abbandonata la sinistra e divenire una delle realtà con il massimo livello di benessere in Italia».

«Il Pd di Parma, invece, - ha aggiunto Villani - riflette, nei suoi attacchi senza fondamento le profonde difficoltà che vive a livello nazionale essendo ancora alla ricerca di un'identità che non può trovare così come non riesce a proporre il ben che mi­nimo programma utile a miglio­rare la nostra comunità nazio­nale, regionale e cittadina. Per questo i Consiglieri comunali del Pd riescono solo a criticare e a prefigurare tragedie riguardo a situazioni che invece sono ordi­narie e perfettamente controlla­bili. Mi riferisco anche alle par­tecipate del Comune che, nell'as­setto in cui sono state concepite, sono un reale strumento a di­sposizione per continuare a far sviluppare l'assetto sociale e in­frastrutturale della città. Il Pd, invece, le contesta non perché è oggettivamente preoccupato del loro indebitamento ma perché, nella sua logica puramente di parte e senza costrutto, non vuo­le che si attui un programma che faccia progredire la città, pre­miando un sindaco ed una mag­gioranza dalla cui capacità di comprensione della realtà ed in­novazione, la sinistra di Parma ed i suoi affini sono lontani sva­riati decenni».

Libè: tutelate le fasce deboli

Non ha dubbi Libè sull'inter­vento di Vignali per Sant'Ilario: «Un discorso realistico, adegua­to alla situazione economica del Paese, ma allo stesso tempo ca­pace di affrontare con serietà il tema dello sviluppo di una città come Parma, abituata a crescere, e la tutela delle fasce più debo­li ».

«Dopo il boom degli anni scorsi - aggiunge - è giusto guar­dare con realismo ad uno svi­luppo che sappia essere solidale, tenere sotto controllo il bilancio e sfruttare le risorse a disposi­zione nel modo migliore, specie sul tema del welfare. E’ doveroso da parte di un amministratore abbandonare i trionfalismi e guardare al concreto».

«Un segnale serio, forte, di re­sponsabilità - conclude Libè ­che il sindaco ha voluto dare in occasione del giorno più impor­tante, anche dal punto di vista amministrativo, per la nostra co­munità ».

Parma Civica: niente lezioni

«Nel suo intervento di Sant’Ilario - si legge in una nota di Parma Civica - il sindaco Vignali non si è limitato a pronunciare un mero discorso propagandisti­co - come invece sostiene l’op ­posizione - ma ha toccato le prin­cipali tematiche che un ammi­nistratore attento deve conside­rare per governare al meglio la città. Il sindaco ha fatto più di una volta riferimento alla crisi economica e alle difficoltà che deve affrontare l’amministrazio ­ne comunale per garantire quei servizi di eccellenza ai propri cit­tadini, ed ha anche illustrato il modo per mantenere alta la ca­pacità progettuale del Comune». «A tal riguardo, le società par­tecipate, tanto criticate dall’op ­posizione, svolgono un ruolo di primaria importanza, in quanto consentono di realizzare quei progetti strategici per migliorare la qualità della vita di tutti i cit­tadini e di sostenere l’attività pro­gettuale del Comune, nonostante i numerosi vincoli posti dal Patto di stabilità. Restando in tema di partecipate, l’opposizione deve riconoscere, e se non lo facesse sarebbe vittima di una fortissima miopia politica, che il sindaco stesso non ha avuto paura a de­nunciare le criticità e gli errori compiuti. Anzi, ha fatto di più, intervenendo personalmente co­me dimostrano le dimissioni del presidente di Tep e di Stt. In fatto di chiarezza il centrosinistra non può permettersi di dare lezioni a questa amministrazione, vista l’ambiguità con cui la Provincia si sta comportando con i propri re­ferenti all’interno di Tep».

«Gli attacchi del Pd - conclude la nota di Parma Civica - dimo­strano ancora una volta che ogni occasione è utile per attaccare chi governa, dimenticandosi, o facendo finta di dimenticare, che criticare è sempre molto più semplice che realizzare qualco­sa di concreto per il bene della città».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

5commenti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

MONTAGNA

Soccorso Alpino attivato nella zona del Lagastrello per soccorrere una persona ferita

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

STORIA

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPAM

Porno-ricatto via e-mail: allarme (e consigli) della polizia postale

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design