19°

Parma

Gabriele Nigro, quando lo sport non ha barriere

Gabriele Nigro, quando lo sport non ha barriere
Ricevi gratis le news
0

Guido Sani

Continua a marciare Gabriele Nigro. Marcia nonostante tutto, nonostante quell'incidente che gli ha quasi azzerato la vista. Lo fa non con i suoi occhi, ma con quelli dell'amico Bruno, che come uno scrupoloso navigatore lo guida negli allenamenti in Cittadella. La marcia, insieme alla legge, è sempre stata la passione della sua vita. E continua a esserlo anche ora che il destino gli ha giocato un brutto scherzo. Perché la forza della volontà è più forte di qualunque limitazione.
Ora Gabriele Nigro è entrato a far parte della nuova squadra podistica Cittadella 1592 Parma. Lui ha 65 anni ed è magistrato di Cassazione in servizio al tribunale di Parma; ma è anche un ex campione di marcia, disciplina olimpica in cui conta un passato glorioso. Ha iniziato a marciare nel 1963 conquistando il titolo italiano juniores nei 10 chilometri, per poi entrare nella squadra nazionale juniores. Nel 1968 entra a far parte della squadra pre olimpica in occasione delle Olimpiadi di Città del Messico. Nello stesso anno sulla pista in terra rossa di Ostia - a quei tempi non c'era il tartan - fa registrare il primato mondiale di velocità sul chilometro con il tempo di 3' 45”. Nel 1969 si classifica ottavo ai campionati europei di Atene, per poi partecipare alla finale di coppa del mondo che si disputò a Lugano. Nel 1970 a Roma si impone al Trittico internazionale dell’anniversario della Breccia i Porta Pia venendo premiato con la medaglia d’oro dal presidente della Repubblica. Nello stesso anno sale sul gradino più alto alla classica internazionale Roma-Castel Gandolfo di 32 chilometri, venendo ricevuto in udienza privata da Papa Paolo VI. Nel 1971 decide di cambiare disciplina e dalla marcia passa alla corsa, partecipando alla maratona di Roma conclusa in 2 ore 31'. «Fu una bellissima esperienza», dice Nigro, che per cinque anni ricoprì la carica di presidente di Appello federale della Fidal di Giustizia sportiva 1° grado. Poi la fortuna gli voltò le spalle: in seguito a un incidente perse quasi totalmente la vista diventando ipovedente. Nonostante la grave infermità, non si è arreso continuando nella sua professione di magistrato, senza trascurare la sua passione per la marcia, tant'è che durante la settimana, accompagnato dall’amico Bruno Pianforini, si reca in Cittadella dove compie alcuni giri di passo sostenuto. Bruno lo precede in bicicletta di un paio di metri, reggendo una cordicella. All'altro capo della fume c'è Gabriele. Quando avanzando lungo i bastioni si presenta qualche ostacolo, l'amico tira la corda a destra o a sinistra (a volte accompagnando il movimento con la voce) e in questo modo indica a Gabriele da che parte spostarsi per continuare senza problemi la sua marcia.
«Gabriele è una persona straordinaria, dotata di grande carattere, che non si arrende mai: gli sono legato da profonda stima e amicizia», afferma  Pianforini. «Siamo orgogliosi di accogliere nella nostra squadra Gabriele, che è in linea con la nostra filosofia sportiva - dice Lorenzo Silvani, presidente della Cittadella 1592 Parma -. La voglia di lottare giornalmente, prima nella vita e poi nello sport, per noi è tutto, e in questo Gabriele è il nostro simbolo. Il suo patrimonio di esperienze maturate in molti anni di attività sportiva sarà di grande aiuto nei nostri allenamenti». «Gabriele sarà per tutta la squadra uno stimolo in più», aggiunge Fausto Nobili, allenatore e podista della squadra cittadina, che conta un gruppo di tenaci atleti tra i quali c'è la dottoressa Manuela Della Pina, che lavora nella farmacia di via Baganza, e Carmela Guglielmo della polizia di Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel