10°

24°

Parma

Mobilità sostenibile, l'Europa lancia il progetto "Smart City" e invita Parma fra le città-pilota

Mobilità sostenibile, l'Europa lancia il progetto "Smart City" e invita Parma fra le città-pilota
Ricevi gratis le news
12

di Andrea Violi

Il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani è arrivato al Teatro Regio poco dopo le 15. E' intervenuto in apertura del convegno sulle politiche europee sulla mobilità sostenibile. Prima di salire al Ridotto del Regio, Tajani ha visto alcuni modelli di veicoli elettrici, fra cui quelli senza conducente del VisLab.

Il vicepresidente della Commissione Antonio Tajani ha elogiato più volte Parma per il suo sostegno all'auto elettrica, con un progetto in corso che porterà al montaggio di 100 colonnette per la ricarica in città entro il 2011 e 300 colonnette Iren entro fine 2012. Le auto elettriche, in base agli obiettivi illustrati dal sindaco Pietro Vignali, passeranno da 100 a 1000 fra 2011 e 2015. Il progetto (costo totale 9 milioni di euro) vuole arrivare a offrire incentivi fino a 6mila euro per chi comprerà auto elettriche.

Tajani ha annunciato alcuni progetti europei, fra i quali "Smart City" sulla mobilità sostenibile. Il Commissario Ue ha invitato Parma a entrare fra le 20 città pilota. La risposta del sindaco Vignali non si è fatta attendere: la città parteciperà di sicuro. Gli obiettivi delle città che costituiranno un modello per le altre? - 20% le emissioni di Co2, +50% la flotta dei veicoli pubblici "verdi" e +20% le quote di energie rinnovabili, l'efficienza energetica e l'utilizzo di mezzi pubblici e piste ciclo-pedonali. "Parma ha le carte in regola per partecipare a questa iniziativa".

Parlando al pubblico, Tajani ha ribadito che Parma è un modello in Europa nelle sue scelte a favore della mobilità sostenibile.
L'Europa lavora per arrivare a produrre motori tradizionali meno inquinanti e per favorire lo sviluppo di alternative: auto ibride, elettriche, a idrogeno. La Commissione è neutrale ma Tajano personalmente preferisce i motori elettrici.
La Ue si concentra su 5 aree di intervento per far crescere i veicoli alternativi: sicurezza dei veicoli, promuovere standard comuni per la ricarica delle batterie, punti di ricarica accessibili, promuovere reti elettriche intelligenti e regolare il riciclo delle batterie.
Entro fine anno l'Europa dovrebbe varare uno standard unico per le ricariche e le linee guida sui finanziamenti a chi compra auto con motori non tradizionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    25 Gennaio @ 13.20

    Avremo auto elettriche o a metano per i privati cittadini. Oggi abbiamo, e circoleranno ancora per molti anni autobus EURO 0 e sempre meno Filobus questo è l'andazzo

    Rispondi

  • manuel

    25 Gennaio @ 13.14

    Per quanto riguarda l'amministrazione anche io sono d'accordo che molto è stato fatto, ma ciò non significa che non si possa migliorare ancora! I parcheggi scambiatori sono una gran bella cosa, ma NON sostituiscono l'uso della macchina in maniera assoluta. Al parcheggio scambiatore uno ci si deve recare comunque e quasi sempre con la propria macchinina. Se uno arriva dalla provincia (il parcheggio scambiatore serve sopratutto/solamente a quest'ultimi per recarsi in centro) ha a disposizione l'autobus che arriva in centro, proprio come il parcheggio scambiatore. Io interrogherei tutti coloro che utilizzano tale servizio per capire perchè non lo prendono direttamente dal proprio paesino!!! E' qui il problema principale, se no si congestiona il traffico in provincia senza nessun motivo!! In ogni modo reputo l'installazione delle colonne di elettricità un fatto molto positivo!!!

    Rispondi

  • massimo

    25 Gennaio @ 12.36

    Se non pensano anche alla provincia di Parma i problemi del traffico in città non saranno mai risolti.Non è possibile che l'ultima corriera per la zona sud sia alle 19...se uno finisce di lavorare alle 20...è obbligato ad avere una macchina. gran parte del traffico viene generato dalla gente che vive in provincia e lavora in città.

    Rispondi

  • sabcarrera

    25 Gennaio @ 12.32

    Gli autobus non li usiamo solo per pigrizia. Poi tutti si troveranno una scusa: caso sociale, troppo sporchi, non al mio orario, cari. Tutte balle. Ovattati in macchina ci va bene anche se rompiamo le scatole al resto del mondo.

    Rispondi

  • Guido Pellegrini

    25 Gennaio @ 10.19

    Ottima cosa,ma in contraddizione con i progetti di apertura di nuove strade(vedi bretella via Mantova-via Toscana)dove si inquina l'aria dell polo scolastico.Se fossero coerenti dovrebbero rimandare il progetto o permettere l'accesso solo alle auto elettriche.Qualcuno ci crede?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno