21°

Parma

Una medaglia per 23 ex deportati: fra loro, Giovannino Guareschi

Una medaglia per 23 ex deportati: fra loro, Giovannino Guareschi
Ricevi gratis le news
4

Parma ha reso omaggio ai suoi deportati nella Giornata della Memoria, che si celebra oggi, anniversario dell'entrata dell'Armata Rossa nel lager di Auschwitz. In Prefettura sono state consegnate 23 medaglie, sia a ex deportati ancora vita sia alla memoria di Parma e provincia. Fra queste ultime, una era per Giovannino Guareschi.
La cerimonia si è svolta in Prefettura, dove ieri - nell'ambito delle celebrazioni - si è svolta una riunione congiunta dei Consigli comunale e provinciale. «Ricordare insieme l'orrore di quei tragici avvenimenti significa riaffermare l'impegno affinché non si ripetano - ha detto il prefetto Luigi Viana riferendosi ai campi di concentramento -. Essere qui oggi significa dare una testimonianza attiva della forza di quanti, nonostante la tragedia del conflitto, hanno saputo resistere e lottare per la libertà».
Sono state consegnate 23 medaglie a persone che furono deportate dai tedeschi nei campi di concentramento durante la Seconda guerra mondiale. Fra i premiati alla memoria c'è lo scrittore Giovannino Guareschi: la figlia Carlotta ha ritirato l'onorificenza. Carlotta Guareschi, a margine della cerimonia, ha detto che il padre non amava parlare della sua esperienza di deportato. I ricordi erano troppo dolorosi per lo scrittore, che di quel periodo ricordava solo qualche aspetto positivo, ad esempio quando i prigionieri cercarono di costruire una radio.

La lista dei deportati che hanno ricevuto la medaglia
Parma
:
Luigi Bianchi, Eugenio Bottioni (alla memoria), Enzo Casalini, Ugo Coruzzi (alla memoria), Adelmo Mazzoli e Renzo Zambelli;
Busseto: Giovannino Guareschi (alla memoria). La medaglia è stata ritirata dalla figlia Carlotta (foto)
Colorno: Dino Poletti.
Fidenza: Ermete Morsia, Lodovico Adorni, Livio Robuschi (alla memoria);
Fontanellato: Ermes Gorreri e Alide Ponghellini (alla memoria);
Lesignano: Bruno Spotti;
Montechiarugolo: Adelmo Prandi;
Noceto: Dante Dall’Aglio;
Palanzano: Giuseppe Bodria;
San Secondo: Afro Bergamaschi;
Varsi (tutti alla memoria): Giulio Labadini, Giovanni Barborini, Giovanni Speroni ed Eugenio Turni.
Zibello: Rolando Accarini.

Hanno consegnato le medaglie Michela Canova, Maria Grazia Guareschi, Giorgio Cavatorta, Luigi Buriola, Giuseppe Pellegrini e Manuela Amadei, sindaci di Colorno, Fontanellato, Lesignano, Montechiarugolo, Noceto e Zibello; Attilio Ubaldi, commissario straordinario del Comune di San Secondo; Paolo Poddu e Emilio Pigoni, vicesindaci di Busseto e Palanzano; Giuseppe Comerci, Fabio Fecci, Giovanni Battista Rambaldi, assessori di Fidenza, Parma e Varsi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonella zanetti

    27 Gennaio @ 20.28

    Ho visto su TV Parma il servizio sugli ex deportati. Vi scrivo per dare anche il mio contributo sulle barbarie che ha vissuto mio padre Mario deportato in un lager tedesco. E' stato preso dai tedeschi a Trieste dopo l'8 settembre quando i soldati italiani allo sbando stavano tornanrdo a casa. E' stato rinchiuso in un lager tedesco al confine con la Polonia fino a quando i russi non lo hanno liberato nel 1945. Il suo rientro a casa a Varsi è avvenuto il 2 ottobre 1945. Durante la prigionia si è ammalato ed è stato operato da un ufficiale medico italiano prigioniero per un ascesso polmonare, intervento avvenuto senza anestesia e medicato con carta igienica. A causa dell'intervento, a mio padre è stata asportata una costola e quindi dichiarato invalido di guerra. Durante la prigionia ha lavorato sia in campagna che in fabbrica. Ha lavorato in una fabbrica a Berlino dove si producevano proiettili per mortai. A causa della malattia e della fame patita nel campo di concentramento, mio padre è arrivato a pesare 40 chili. Mio padre era un uomo alto un metro e 78 con un peso intorno ai 75/80 chili. Mi raccontava che per magiare andavano a rubare le bucce delle patate ai tedeschi e le facevano bollire; molte volte questo era l'unico cibo a disposizione. Lui è stato fortunato perchè è riuscito a ritornare a casa e a raccontare e testimoniare quanto ha subito. Purtroppo molti di quelli che erano con lui non ce l'hanno fatta e sono morti. Mi auguro che tutti questi eroi vengano ricordati per sempre e non se ne perda il racconto perchè se oggi possiamo ricordare questa parte della storia lo dobbiamo a loro e al loro sacrificio. Dobbiamo a loro se dopo le atrocità della guerra è seguito un lungo periodo di pace e speriamo che questa pace possa proseguire ancora per lungo tempo. Lo scoppio di una guerra sarebbe come tradire i nostri eroi che si sono sacrificati per tutti noi. La giornata della memoria deve essere mantenuta sempre viva per continuare a trasmettere i valori difesi dai nostri padri, valori che oggi si stanno perdendo. Grazie eroi deportati e sacrificati per la pace !!!!

    Rispondi

  • Mario

    27 Gennaio @ 17.18

    Perchè mancava il sindaco Vignali? Altri impegni "più importanti"?

    Rispondi

  • pier luigi

    27 Gennaio @ 14.10

    Senza togliere l'Onore agli altri, per Giovannino una doppia medaglia. Per la pena patita e per il ricordo che ci ha trasmesso! questo scrittore che per alcuni 'non è mai nato'! Giovannino ci trasmette con quella 'Favola di Natale', sentimenti sempre attuali nella tristezza del momento! . Purtroppo queste onorificenze per molti sono arrivate troppo tardi, questo non toglie che i loro Nomi rimarrano nel Libro della Storia

    Rispondi

  • antonino

    27 Gennaio @ 13.41

    Come nò ,da morti valgono di più,non è cosi?La lega è presente o è troppo impegnata ad istruire i francesi sù come mascherare una propaganda xenofoba in un miracolo del federalismo accompagnato da un forte sentimento regionale ?Voi degni di essere padani e noi di essere coloro che si indignano ,anche di voi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È in corso il Festival del Prosciutto: quanto conosci questa specialità della nostra cucina?

GAZZAFUN

10 quesiti sulla cucina parmigiana: scopri se sai davvero tutto!

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SPORT

Rugby Colorno, ecco come cambierà la squadra: intervista a Nick Scott Video

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel