16°

28°

Parma

Giro di escort dal Brasile

Giro di escort dal Brasile
Ricevi gratis le news
2

 Giro di escort brasiliane in città, chiuse le indagini preliminari e chiesto il rinvio a giudizio dei quattro indagati  sospettati di aver preso parte, con ruoli la cui entità sarà chiarita in sede processuale, al vorticoso giro di squillo. Uno degli imputati (rimesso in libertà)  avrebbe già chiesto il patteggiamento per una pena di tre anni, ottenendo il consenso della Procura. L'udienza preliminare sarà fissata nei prossimi giorni.  Erano occorsi mesi di indagine da parte della Squadra Mobile per scoperchiare il velo a una movimentata «samba» a ritmo di sesso a pagamento che aveva coinvolto decine di stupende ragazze brasiliane. Nei guai erano finiti  M.F., 45 anni e L. T., 46 anni, parmigiani, agenti di commercio: incensurati, erano stati arrestati con accuse che andavano dallo sfruttamento al favoreggiamento della prostituzione. Secondo la ricostruzione accusatoria, i due sarebbero stati «registi» dell'organizzazione.  In pratica, pensavano a tutto loro, a cominciare dalla ricerca e la sistemazione  di alcuni appartamenti presi in affitto in città, dove  poi le ragazze avrebbero ricevuto i clienti. Case sparse in varie zone della città: dai borghi del centro storico alla prima periferia. Una era in via Cocconcelli, un'altra in una laterale di viale Solferino, una in via Casa Bianca. Predilette le zone tranquille, in cui dare nell'occhio il meno possibile. Stando ai riscontri delle indagini i due parmigiani si sarebbero anche preoccupati  di pagare il biglietto aereo dal Brasile all'Italia alle escort. Una volta arrivate nel Belpaese, sarebbe partita la seconda fase dell'organizzazione. Creare un'immagine alle ragazze, con foto e annunci da piazzare su un sito web specializzato, allo scopo di invogliare i potenziali  clienti. A questo punto sarebbe entrato in scena, ma la sua posizione per quanto riguarda l'imputazione  sarebbe più defilata, L.P., 32 anni, anche lui parmigiano e incensurato,  agente pubblicitario di siti specializzati nelle inserzioni professionali. Nel suo caso, escluso il concorso con gli altri due parmigiani, si profilerebbe l'accusa di favoreggiamento per aver dato consigli a  alcune ragazze relativamente al contenuto dei tesi da inserire come corredo delle foto. Che la procura stessa ritenga marginale la sua posizione lo dimostra il fatto che era  finito direttamente agli arresti domiciliari e che, dopo alcuni giorni, era tornato in  stato di libertà. Nella vicenda risulta coinvolto, con le accuse di ricettazione e falso in scrittura privata anche P.D.,  un quarantenne uruguaiano a cui era stato imposto il divieto di dimora nella nostra città. Il sudamericano,  utilizzando documenti di identità risultati rubati, attivava sim card di un noto gestore di telefonia, in modo che uno degli  organizzatori del giro potesse  telefonare senza il timore di venire scoperto. Una volta arrivate a Parma, le ragazze - tutte giovanissime, massimo 25 anni e bellissime - iniziavano un'attività che, in breve tempo, si era rivelata molto remunerativa, con guadagni lordi fino a 10 mira euro mensili per ognuna di loro.  Come contattavano i clienti?  Con  annunci più che espliciti corredati di foto e relativo numero di cellulare: quel numero in alcuni casi sarebbe risultato intestato a uno dei due parmigiani finiti in cella. Una trentina le ragazze rintracciate dai poliziotti, ma ogni squillo restava in città soltanto tre mesi, ossia il massimo del tempo concesso dal permesso da turista, scaduto il termine lasciavano il posto ai nuove «reclute». Dai clienti incassavano cento euro a prestazione, il trenta per cento lo versavano ai parmigiani, che avrebbero anche subaffittato gli appartamenti a prezzi maggiorati alle giovani brasiliane, di settimana in settimana.d. b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    28 Gennaio @ 02.39

    NON SONO PARMIGIANI.......UNO E' URUGUAYANO, QUINDI EXTRACOMUNITARIO, GLI ALTRI SONO EXTRACOMUNITARI SOTTO MENTITE SPOGLIE ..... FORSE SONO NERI E BRUTTI ECATTIVI.....E CE L'HANNO CON LE NOSTRA BELLE CITTA' DOVE NON SUCCEDE NIENTE DI MALE SE NON A CAUSA DEGLI EXTRACOMUNITARI!!!!!! MA I NOMI DEI 3 (EXTRACOMUNITARI) CHE HANNO BECCCATO, NON SI POSSONO CONOSCERE?????

    Rispondi

  • alessio

    27 Gennaio @ 18.35

    perche' se berlusconi e' un benefattore questi sono criminali? berlusconi ospitava in case proprie o affittate da lui e da lui mantenute escort e starlette televisive in cambio si faceva pagare in natura questi ospitavano in case da loro affittate escort e in cambio si facevano pagre il 30% cambia poco...anche a parma i magistrati comunisti sono entrati in campo contro dei benefattori...poverini

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

3commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"