17°

28°

Parma

Modello Parma: tasse e welfare a misura di famiglia

Modello Parma: tasse e welfare a misura di famiglia
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Moretti

Parma chiama l’Europa. E il messaggio è chiaro: mettiamo al centro la famiglia. Puntando su un nuovo modo di intendere i servizi.
Quelli alla persona pesano sulle casse del nostro comune per 111 milioni di euro. Lo dice senza giri di parole il sindaco Pietro Vignali: «Ormai c'è un problema di sostenibilità, le soluzioni possono derivare solo da una rivoluzione culturale». Le fondamenta per un avvio di questa «rivoluzione» sono state gettate anche ieri durante la Conferenza internazionale del «Network europeo delle città per la famiglia» andata in scena ieri in Municipio (oggi si replica con il sottosegretario Carlo Giovanardi e l’euro deputato Mario Mauro). Al Network, nato nel 2009 su iniziativa del Comune di Parma, hanno aderito anche le municipalità di Szeged (Ungheria), Trollhattan (Svezia) e Yambol (Bulgaria). Quattro città, quattro Paesi ieri a confronto, con tanto di ricercatori, rappresentanti di istituzioni e associazioni, per promuovere progetti innovativi di welfare e incentivare la diffusione da parte dell’Europa di queste nuove «buone pratiche». «Bisogna arrivare a un sistema fiscale a misura di famiglia - spiega Vignali - e a un welfare basato sul rapporto-pubblico privato. E’ inutile prelevare risorse da restituire sotto servizi di tipo assistenziale, meglio lasciarle alla famiglia stessa, che sarà in grado di utilizzarle in modo personalizzato e adeguato alle proprie necessità». Che si possa e si debba cambiare strada lo dice anche Francesco Belletti, direttore del Centro internazionale studi sulla famiglia: «A livello nazionale - evidenzia - ci aspettiamo una politica di promozione e sostegno, il margine di miglioramento è ampio perché l’Italia è fanalino di coda in Europa. La giornata di oggi conferma però la dimensione unificante della famiglia, anche a livello europeo». Guardando al Continente lo dice chiaro e tondo la titolare dell’agenzia comunale per la famiglia, Cecilia Greci: «La famiglia va rimessa al centro per garantire a tutti noi e all’Europa un futuro». Per Monica Hansson, delegato del sindaco di Trollhattan, le parole chiave, quando si toccano questi temi, sono «solidarietà, sussidiarietà, uguaglianza e cooperazione», mentre Eva Vanyai, in rappresentanza del primo cittadino di Szeged parla della «grandissima responsabilità di portare avanti insieme questo network». Concetto ribadito da Georgi Slavav, sindaco di Yambal: «E' un esempio di ottima partnership». 

Quindi la parola agli esperti. E il quadro è a tinte fosche: perché la famiglia, non è un segreto per nessuno, è in crisi. Anche al capitolo figli. Se ne vorrebbero di più e invece se ne fanno meno. «Tra le cause - spiega Luigi Campiglio, prorettore e professore ordinario di politica economica alla Cattolica di Milano - l’aumento dei costi fissi e la disoccupazione giovanile. Le famiglie si formano tardi e in ritardo arriva il primo figlio. Negli ultimi vent'anni si è registrata una relazione tra il tasso di disoccupazione giovanile e quello di fertilità. Non solo in Italia, ad esempio anche in Germania e in Giappone». A fronte di un aumento dei consumi dello 0,7%, nel nostro Paese, i redditi che hanno registrato una maggiore diminuzione a causa della crisi sono quelli della classe media: «I sacrifici crescono - ricorda Belletti - con l’aumentare delle dimensioni della famiglia». Per invertire questa rotta servono politiche nuove: «E la vostra città - conclude l’esperto - può essere un buon esempio di quello che potrebbe essere fatto anche a livello centrale». Dalla parte dei grandi nuclei familiari si schiera Raul Sanchez, segretario di Elfac, Confederazione europea delle famiglie numerose: «Se vogliamo migliorare dobbiamo non solo non discriminare chi ha un maggior numero di figli, ma dare loro una compensazione di solidarietà, sapendo che i bambini sono un vantaggio per tutti, un capitale comune». Uwe Uhlendorff è coordinatore del progetto europeo «Piattaforma famiglia»: «Stiamo concludendo il nostro programma di ricerca - annuncia - e i risultati ci dicono che le questioni chiave riguardano la sussidiarietà, lo sviluppo di servizi innovativi e un equilibrio tra azione pubblica e privata». Uno dei problemi principali riguarda la casa: «E' importante - rileva William Lay, direttore di Coface, Confederazione delle organizzazioni familiari europee - che gli alloggi siano adeguati alle famiglie evitando la creazione di ghetti. La politica abitativa è fondamentale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"