18°

28°

Parma

Aiello al Coordinamento Niente Voragini: “Presto partiranno i lavori di riqualificazione in piazzale Salvo D’Acquisto”

Aiello al Coordinamento Niente Voragini: “Presto partiranno i lavori di riqualificazione in piazzale Salvo D’Acquisto”
Ricevi gratis le news
1

COMUNICATO UFFICIO STAMPA COMUNE

L’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello rassicura il Coordinamento Niente Voragini intervenuto oggi sulla riqualificazione di piazzale Salvo D’Acquisto.

“Effettivamente un ritardo c’è stato e questo è sotto gli occhi di tutti  - afferma Aiello -. Uno slittamento dei lavori, però, che è dovuto non tanto alla mancanza dei soldi, come qualcuno si ostina a voler far credere ripetendo il ritornello già più volte sentito, quanto invece agli aspetti stagionali da un lato, e dall’altro alle ben note difficoltà sopraggiunte  dall’obbligo di applicazione del ‘Patto di stabilità’, con il quale tutti gli enti locali devono fare i conti.

L’impegno che aveva preso il Sindaco non è mai stato messo in discussione - continua l’assessore - e quindi non appena la stagione lo permetterà provvederemo a dare l’avvio dei lavori.

“In merito infine alla recinzione che tanto ha fatto discutere, solo dopo l’apertura del cantiere - prosegue Aiello -  si potrà valutare una eventuale ‘razionalizzazione’ e ‘riduzione’ della stessa in quanto solo il responsabile della sicurezza potrà valutare quali parti e quale altezza dovrà mantenere di quella esistente che, come sappiamo, doveva svolgere una funzione di tutt’altra consistenza.

Nel confermare quindi ancora una volta - conclude l’assessore ai Lavori pubblici - che nulla è mutato nei programmi dell’Amministrazione e che al più presto i lavori riprenderanno, posso anche assicurare che, in merito al segnalato pericolo delle piante, sarà anche valutata, nei prossimi giorni, la sicurezza e lo stato delle medesime da parte dei nostri tecnici in modo tale da consentire la massima sicurezza delle persone e la fruibilità della zona”.

 La posizione del Comitato: La riqualificazione che non viene (comunicato stampa)

Da lungo tempo i cittadini che passano in piazzale Salvo D’Acquisto si chiedono quando verrà tolta quell’orribile ed invadente recinzione che dall’agosto dell’anno scorso lo ha sottratto alla città.

La recinzione, necessaria per la realizzazione del parcheggio sotterraneo, a seguito della decisione di sospensione dello stesso da parte del Sindaco, doveva servire alla riqualificazione del piazzale, uscita dal suo cilindro come per un gioco di magia. Un progetto bell’e pronto destinato ad essere realizzato in poco tempo. Il Sindaco aveva anche promesso un brindisi a settembre con i residenti nel piazzale sgomberato dalla recinzione. I lavori di riqualificazione sarebbero invece stati avviati a novembre. Poi a dicembre, poi a gennaio. Ma a gennaio nevica, e si sa che un cantiere non può iniziare sotto la neve. E poi non ci sono i soldi neanche per togliere la recinzione.

Siamo ormai a febbraio 2011 e i cittadini continuano a chiedersi quando inizieranno i lavori? La domanda, più che sintomo di impazienza per la riqualificazione, è manifestazione della loro speranza di rivedere finalmente il piazzale “Salvo”. Salvo di nome e di fatto: cioè al sicuro dallo scellerato progetto di parcheggio interrato e restituito finalmente alla città.

Per i cittadini la riqualificazione non è l’obiettivo, ma lo strumento.

Se l’Amministrazione decide la riqualificazione, vuol dire che ha abbandonato l’idea del parcheggio e dunque ben venga la riqualificazione. Ma se la stessa significa aspettare mesi perché il piazzale torni ad essere accessibile, allora se ne può fare a meno!

Il piazzale va bene così com’è, basterebbe solo fare i necessari lavori di conservazione della pavimentazione e del verde.

Alcune piante, infatti, hanno sofferto in modo evidente degli scavi preliminari al parcheggio e sono attualmente in condizioni precarie e pericolose. Altre, non potate da tempo, si stanno avvicinando troppo alle case. Anche la strada e la pavimentazione del piazzale hanno subito danni per i lavori del parcheggio.

Si risparmierebbero oltretutto 600.000,00 euro già decisi per la riqualificazione (ai quali vanno aggiunti altri 600.000 euro per borgo delle Colonne), soldi che potrebbero essere spesi per un’adeguata manutenzione annuale dell’area e magari … per togliere la recinzione!

Insomma, caro Sindaco, non è che al posto della riqualificazione dal cilindro possa uscire un’altra bella idea?

Coordinamento Niente Voragini

email: niente.voragini@gmail.com
web:  http://www.causes.com/nientevoragini
Fogliazza's blog: parmagheddon.wordpress.com

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • matteo

    05 Febbraio @ 22.13

    OK, Aiello. Se il ritardo di sei mesi non è dovuto alla mancanza dei soldi, a che cosa dobbiamo dare la colpa... Incapacità o incuranza?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"