18°

28°

Parma

Traffico di droga, arrestati due stranieri

Traffico di droga, arrestati due stranieri
Ricevi gratis le news
0

Un albanese e un tunisino sono stati arrestati a Parma nell'ambito dell'operazione «Butterfly 2006», che ieri ha portato all'arresto di 15 persone in diverse città italiane per traffico di droga.
Si tratta di un’operazione antidroga della Polizia di Modena, coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, contro un gruppo di italiani e nordafricani che - secondo le accuse - ha gestito negli ultimi anni lo spaccio e il traffico di stupefacenti nel Modenese e in altri centri del nord Italia.
Grossi quantitativi di eroina e cocaina arrivavano a Modena per poi essere smistati a Reggio, Parma e lungo la direttrice della via Emilia, fino a Milano.
Alcune delle ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite a Parma. La Polizia ha arrestato Erion Isufay, 27enne nato a Valona (residente a Modena ma domiciliato a Parma, in una comunità) e Mahrez Ouirghi, 38enne tunisino senza fissa dimora, già detenuto per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso delle indagini, iniziate dalla Polizia di Modena nel 2006, sono stati sequestrati oltre 12 chili di eroina e cocaina. Sostanze che sono risultate purissime, in quanto importate direttamente dai produttori sudamericani per la cocaina (attraverso Spagna e Francia), e dai produttori del triangolo d’oro Birmania-Laos-Cambogia per quanto riguarda l’eroina (attraverso la rotta balcanica e russa). L’attività investigativa ha consentito di acquisire  numeroso materiale probatorio esaminato: il Gip di Modena ha così emesso 15 ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite in varie città italiane.

Il capo della Squadra Mobile di Modena, Amedeo Pazzanese, ha sottolineato che si sono rivelate «fondamentali le telecamere cittadine di videosorveglianza, per arrestare in flagranza gli spacciatori ai vari livelli della rete. Un contributo importante all’indagine - ha aggiunto Pazzanese - è poi venuto dalla Direzione centrale per i servizi antidroga, che ha segnalato gli arrivi di sostanze stupefacenti sulle rotte del narcotraffico verso l’Italia». All’ingrosso, l’eroina costava alla banda circa 7mila euro, la cocaina 35mila euro. Ma una volta venduta al dettaglio gli introiti si moltiplicavano fino a 15 volte. Un chilo di cocaina poteva fruttare fino a 500mila euro.

I proventi illeciti venivano «reinvestiti» per un terzo nell’acquisto di altra droga, per un terzo erano spediti nei Paesi d’origine dei trafficanti per essere ripuliti in altre attività e un'altra parte serviva per comprare beni mobili vari in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design