19°

30°

Parma

Broglia-Pagliari: confronto acceso sui conti del Comune

Broglia-Pagliari: confronto acceso sui conti del Comune
Ricevi gratis le news
0

«Situazione al limite del collasso finanziario, frutto di una mala gestione che noi denunciamo da tempo». «Il vostro è solo allarmismo, la situazione è sotto controllo e andremo avanti così come abbiamo deciso». È stato un botta  e risposta senza esclusione di colpi quello andato in scena ieri sera fra il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Giorgio Pagliari e l'assessore al Bilancio Gianluca Broglia, durante la trasmissione «Agorà» di Tv Parma condotta da Francesco Silva. Un duello al centro del quale c'è stato il tema caldo della politica parmigiana di questi giorni: le dimissioni del collegio dei revisori dei conti del Comune, in relazione alla delibera che autorizza il passaggio di quote di Iren dal Comune alle società partecipate Stt e Parma infrastrutture.
Un'operazione, ha spiegato Broglia, che non necessita di alcuna variazione di bilancio, in quanto «le partecipazioni che il Comune ha in queste società crescono del corrispondente valore». Un'operazione, soprattutto, che si spiega con la necessità di «garantire liquidità a breve termine, per non dover liquidare beni patrimoniali a prezzi bassi in un periodo di crisi immobiliare come questo». Insomma, ha aggiunto, l'obiettivo è «rafforzare patrimonialmente le società, per farle funzionare e non aumentare l'indebitamento».
Di parere opposto Pagliari: «La verità di tutta questa operazione - ha puntato il dito - è che Stt e Parma infrastrutture sono al collasso finanziario e l'unica possibilità per mettere a posto i conti è riaprire un dialogo con il sistema bancario e avere la liquidità necessaria per andare avanti. Ma in questo modo mettiamo a rischio le risorse del Comune». Il motivo? «Se una di queste società dovesse fallire, queste azioni sarebbero nella massa del fallimento e il Comune perderebbe qualsiasi possibilità di riaverle».
«Non c'è nessuna società al collasso finanziario - ha replicato Broglia - e il problema del fallimento di Stt è un'ipotesi talmente remota che è perfino inutile prenderla in considerazione». La spiegazione dell'operazione lanciata dal Comune per Broglia è molto più semplice: «Stt e Parma infrastrutture sono società strategiche del Comune e come tali devono avere un rilevante capitale a disposizione». La ragione, ha ricordato, è da ricercare nei grandi progetti di «opere pubbliche strategiche» per la città che le partecipate - ed Stt e Parma infrastrutture in modo particolare - hanno il compito di portare a compimento. Quanto alla possibilità che le azioni Iren, una volta cedute alle partecipate, vengano vendute, Broglia ha ribadito che «non c'è nessuna volontà di acquisire le azioni per venderle, nemmeno quelle libere», mentre  quelle vincolate, ha precisato, non potrebbero comunque essere vendute fino al 2015 in virtù del patto di sindacato. E ha aggiunto: «L'ha detto anche il presidente di Stt Varazzani: non è prevista alcuna vendita». E comunque, ha precisato l'assessore, se mai dovesse esserci una vendita, «questa dovrebbe essere autorizzata dal Consiglio comunale».
Quanto alle dimissioni in blocco dei revisori dei conti, Pagliari non ha dubbi: si è trattato di «un fatto clamoroso che non ha precedenti in un Comune: siamo di fronte a tre professionisti al di sopra di ogni sospetto che se ne sono andati perché non erano nelle condizioni di esercitare la loro funzione». Per Broglia, invece, quelle alla base delle dimissioni del collegio sono essenzialmente «motivazioni metodologiche». Dopo aver ricordato che «non abbiamo mai avuto problemi con i revisori, che ci hanno avallato bilanci preventivi, consuntivi e variazioni di bilancio», l'assessore ha sostenuto che «dal nostro punto di vista tutta la documentazione necessaria era stata messa a loro disposizione, e se così non fosse stato sarebbe bastato richiederla».
«Mettere un punto fermo, pensare a un vero risanamento complessivo del sistema Comune, ridiscutendo il bilancio del Comune e i bilanci delle partecipate»: questa la richiesta di Pagliari, che in questo caso si è detto «disponibile a mettersi a un tavolo e ragionare, per evitare situazioni ingestibili». Offerta respinta al mittente dall'assessore  Broglia: «Non abbiamo nessuna necessità di mettere alcun punto fermo: la situazione è trasparente e chiara. Lunedì porteremo le delibere in Consiglio comunale e provvederemo alla sostituzione dei revisori».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"