11°

26°

Regione

Via libera dei rifiuti da Roma a Parma (Modena e Granarolo): "Quantità limitate e per un periodo di 43 giorni"

Il ministro dell'Ambiente Galletti: "Scongiurata la crisi di Roma. Ma servono soluzioni durature"

Inceneritore

Inceneritore

Ricevi gratis le news
14

 Quantità limitate e prestabilite, tassativamente non superabili e non reiterabili, inferiori rispetto ad analoghi interventi passati, e per un periodo limitato, poco più di 40 giorni effettivi. Per solidarietà istituzionale e senso di responsabilità verso i cittadini e la collettività romana e per l’immagine del Paese a livello internazionale, visto che si parla della Capitale del Paese.
La Regione Emilia-Romagna ha deciso di accogliere la richiesta della Regione Lazio legata all’emergenza rifiuti a Roma.

L’Emilia Romagna salva Roma e scongiura l’ennesima emergenza rifiuti nella Capitale. La giunta del presidente Stefano Bonaccini ha accolto la richiesta della Regione Lazio e smaltirà «piccole quantità prestabilite, per un periodo limitato e tassativamente non reiterabili». Si tratta di 43 giorni che consentiranno alla sindaca Raggi di respirare in attesa di soluzioni, così come richiesto dal ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti. «La soluzione trovata, emergenziale e dunque necessariamente limitata nel tempo - ha detto -, è utile a scongiurare l’ennesima situazione di crisi per Roma: si usi questo tempo e questa apertura istituzionale per individuare le soluzioni strutturali che da tempo mancano a Roma quando si parla di chiusura del ciclo integrato dei rifiuti». Un ringraziamento a Bonaccini «per l’aiuto che ha voluto dare a Roma» è arrivato dal governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. «In questo modo - ha sottolineato - si evita che almeno per un periodo di 40 giorni la Capitale vada in emergenza rifiuti». 

Un sospiro di sollievo dunque per la Capitale, che aveva comunque già approntato un piano straordinario per il Capodanno. Ad accogliere i rifiuti - non più di 15 mila tonnellate, come precisa la Regione Emilia Romagna - saranno tre termovalorizzatori, tra i quali anche quello di Parma, il cui sindaco, l’ex pentastellato Federico Pizzarotti, nei giorni scorsi aveva attaccato la Raggi accusandola di essere «inefficiente». «Io le cose le dico in faccia, non tramite i giornali», fu la replica della prima cittadina ricordando di aver dato indirizzo all’Ama, la municipalizzata dei rifiuti, «di mettere in sicurezza la situazione dei rifiuti nella Capitale». «E così - disse - Ama, a ottobre, ha chiesto alla Regione Lazio l'autorizzazione ad andare fuori Regione, in Toscana, per prevenire i picchi di Natale ed estate. Poi, la procura ha sequestrato due impianti della Regione Toscana che ha interrotto la ricezione di rifiuti».
La decisione dell’Emilia Romagna ha attirato anche le critiche dell’opposizione, con la Lega che ha accusato il Pd di essere «incapace di tenere il punto». «Così - ha tuonato il capogruppo regionale - diventiamo la pattumiera di Roma». I dem, invece, auspicano che la decisione della giunta «possa essere da lezione per il M5S che non si fa remore a criticarci o ad additarci come i colpevoli di tutti i mali del mondo».
Intanto, già dal prossimo mese, nella Capitale arriveranno altri 90 mezzi Ama, la municipalizzata per la raccolta dei rifiuti. «Roma sta facendo la sua parte», ha detto ieri la Raggi sottolineando come «eravamo grati alla Toscana come lo saremo al governatore dell’Emilia Romagna se vorrà supportarci». Oggi incassa il via libera di Bonaccini, un aiuto necessario per pianificare nuovi interventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Betti

    31 Dicembre @ 19.02

    comincio a sentirmi troppo suddito e non cittadina e non va bene per niente

    Rispondi

    • Filippo

      31 Dicembre @ 20.52

      Chi hai votato, se è lecito domandare?

      Rispondi

  • cerino pigro

    31 Dicembre @ 18.39

    Abbassano le nostre tariffe? Altrimenti è una presa in giro! A proposito posso testimoniare che i tanti pubblicizzati bidoncini con il microchip non vengono letti: ordunque lil limite di due svuotatire non è così stringente e chi è bravo non vedrà mai ridotto il balzello! Ottimo

    Rispondi

  • marco850

    31 Dicembre @ 08.20

    quindi: Pizzarotti ha fatto il funerale del cassonetto, ha trasformato la città e le nostre case in un immondezzaio e adesso fa lavorare l'inceneritore con i rifiuti di altre regioni? MA SIAMO IMPAZZITI? E poi pensa di recuperare appiedandoci per l'eccessivo inquinamento? Tralascio i commenti sul presidente della regione che, è ovvio, si muove solo per dare una mano al suo compare di partito a Roma: se il governatore del Lazio fosse stata la Meloni le avrebbe risposto di arrangiarsi.

    Rispondi

  • giorgio mezzatesta

    31 Dicembre @ 08.07

    Ciò che rattrista e meraviglia non poco è come sia stato possibile che chi ha preceduto il governo Pizzarotti abbia dato il via al più grande termovalorizzatore dell'Emilia. Stupisce soprattutto perchè l'OMS aveva descritto l'Emilia Romagna come la regione più inquinata dell'Intera Europa dalle pm10 e 2 ,5.Cosa sia passato per la testa a quegli amministratori non è facile a capirsi. Certo è che è stata anteposta la salute dei cittadini a non si sa bene quali interessi.Ed ha ragione anche chi asserisce che è buffo differenziare a Parma i rifiuti se poi li introduciamo da altre parti. Differenziare infatti vuol dire affamare il forno e farlo lavorare il meno possibile e tutto ciò per avere aria meno inquinata e più respirabile. Qualcuno sosterrà che bisogna dare il buon esempio e che Parma in quanto a differenziazione dei rifiuti è una città all'avanguardia. A costoro rispondo che avrei preferito non dovermi mettere la mascherina sulla bocca quando esco con la bicicletta per cercare di introdurre nei polmoni meno inquinanti possibili. A questo punto non rimane che dire" Che Dio ce la mandi buona!"

    Rispondi

  • Michele

    30 Dicembre @ 23.07

    mandra_sala@libero.it

    Ennesima sconfitta per pizzarotti che causa un danno immenso ala salute dei parmigiani. L'inceneritore di IREN brucerà rifiuti di tutti.... al 170% della potenza stabilità, già 4 volte superiore alle necessità di Parma. pizzarotti. ... quello che doveva chiudere l'inceneritore lo ha terminato avviato ed ora brucia rifiuti da tutta Italia. Pizzarotti. .... quello che sicuramente andrà al concerto di Fedez era troppo occupato a capire dove fare li show....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Claudio Lombino

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

3commenti

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

1commento

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

CARABINIERI

Pusher in bici fermato con 30 grammi di marijuana a Salsomaggiore: denunciato

Si tratta di un 26enne nigeriano, che ha cercato di allontanarsi alla vista di una pattuglia

1commento

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMA

Bersaglieri ciclisti: i fanti piumati in festa per le strade della città Foto

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

8commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella: "Mandato a Fico per esplorare un'intesa tra Pd e M5S

Scuola

Insegnante sostegno arrestato: gridava alla classe "porci", "maiali"

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

Gran Bretagna

Insegna il saluto nazi al cane: multato per "crimine d'odio"

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover