21°

PARMA

Picco influenzale, martedì 300 accessi al Pronto soccorso. Attivati 30 posti letto

Picco influenzale, solo ieri 300 accessi al Pronto soccorso. Attivati 30 posti letto
Ricevi gratis le news
3

Feste rovinate per tanti, e anche nei primi giorni dell’anno il virus influenzale sta costringendo a letto molti parmigiani.  A letto e qualcuno al Pronto soccorso dell’Ospedale. Tra il 31 dicembre e il 2 gennaio i parmigiani che sono rivolti al Pronto soccorso del Maggiore e all’ambulatorio urgenze pediatriche sono stati circa 830 ( oltre 300 nella sola giornata di martedì), di questi come nel periodo natalizio circa un terzo sono persone anziane pluripatologiche che spesso necessitano delle cure dei reparti internistici dell’Ospedale di Parma. 

“La raccomandazione ai cittadini - spiega il direttore del Pronto soccorso Gianfranco Cervellin – è quella di rivolgersi con fiducia al proprio medico di famiglia che saprà dare loro le indicazioni più opportune per affrontare i sintomi e gli effetti del virus influenzale. Il medico e il pediatra di famiglia – prosegue Cervellin - sono infatti i primi interlocutori a cui far riferimento, per evitare una corsa impropria al Pronto Soccorso e a garantire, nel contempo, l’efficacia delle cure”. 

Nel frattempo prosegue il piano sanitario messo in campo dalla direzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria per fronteggiare l’iperafflusso di pazienti con l’attivazione nella giornata di oggi di 18 posti letto al settimo piano dell’Ala Est e l’attivazione nella giornata di ieri di complessivi 12 posti letto anche in alcuni reparti chirurgici.

Negli ultimi 3 giorni le persone ricoverate al Maggiore sono state oltre 90. “La maggior parte dei nostri ricoveri – spiega Tiziana Meschi direttore del Dipartimento Geriatrico-riabilitativo - riguarda pazienti anziani o molto anziani affetti da multiple malattie croniche. Il motivo del ricovero è nella maggioranza dei casi conseguente a patologie infettive che talvolta sono di lieve entità, ma che, in pazienti di per se fragili generano la riacutizzazione di una malattia cronica. Sono anche frequenti – conclude Meschi - cadute a terra con trauma cranico e fratture conseguenti a vertigini in pazienti con febbre”.
L’Azienda Ospedaliero-Universitaria per far fronte all’epidemia influenza ha predisposto un piano organizzativo, approvato dai direttori di dipartimento nel mese di novembre, che ha previsto al momento l’attivazione di 62 posti letto e una serie di misure organizzative che hanno coinvolto tutti i reparti del Maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    03 Gennaio @ 23.42

    La raccomandazione di rivolgersi al cosiddetto medico di famiglia può valere solo nel rarissimo caso in cui il cerusico si muova dal suo studio per visitare, a domicilio, un paziente messo molto male. Mia moglie, con 39* di febbre, è stata invitata a recarsi nel polo studio del suo medico. Al mio quesito sbalordito, una risatina sciocca, poi dietro mia insistenza, la dottoressa a si è attivata, per un appuntamento in casa mia.

    Rispondi

  • Bastet

    03 Gennaio @ 22.54

    È assolutamente aberrante che la gente si rechi, intasandolo, al pronto soccorso per un’influenza!!!

    Rispondi

  • brunocar

    03 Gennaio @ 16.10

    VACCINATEVI, GENTE...... VACCINATEVI !!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Come vengono spesi i soldi delle multe

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

1commento

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

WEEKEND

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

gazzareporter

Se il parco Ferrari diventa orinatoio per tifosi maleducati Foto

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

TURISMO

«I cinesi amano cibo e cultura: Parma investe sulla promozione»

berceto

Cade da due metri mentre fa lavori in casa: ferito

SERIE A

I crociati in ginocchio davanti alla curva Nord - Il video

gazzareporter

L'alba della Pasqua

polizia

Espulsi un nigeriano e un tunisino

2commenti

serie A

Importantissimo successo della Spal che inguaia l'Empoli. Clamoroso ko della Lazio in casa con il Chievo - Risultati e classifica - La corsa salvezza

serie a

Parma-Milan 1-1, segna Castillejo, pareggia Bruno Alves su punizione - Le Foto, i risultati e la classifica

D'Aversa: "Volevamo dimostrare di non essere inferiori all'avversario" - Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

EDITORIALE

Salvini-Di Maio, Ok Corral in salsa romanesca

di Domenico Cacopardo

ITALIA/MONDO

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

1commento

Russia

Turista italiano come i Blues Brothers: cerca di saltare un ponte con l'auto

SPORT

baseball

Il Parma Clima fa il bis: 2-7 a Godo

SERIE A

Juve, finalmente lo scudetto - Le foto

SOCIETA'

lutto nella capitale

E' morto Massimo Marino, re delle notti romane e idolo dei giovani. Aveva 59 anni

vacanze

Il 65% degli italiani trascorrerà Pasqua a casa. Oltre un miliardo speso a tavola

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano