15°

21°

NOVITA'

Le multe arriveranno con una email

Cambiamento soltanto per chi ha una Pec

Le multe arriveranno con una email
Ricevi gratis le news
0

Dal 1° febbraio le multe si convertiranno in verbali digitali per viaggiare (anche) sulla posta elettronica.

E’ questa la novità introdotta dal Decreto del 18 dicembre 2017 «Disciplina delle procedure per la notificazione dei verbali di accertamento delle violazioni del codice della strada, tramite posta elettronica certificata» che darà l’addio a migliaia di lettere raccomandate per aprire la strada alla comunicazione digitale.

Naturalmente, non tutte le caselle email saranno valide per poter ricevere i verbali direttamente sul proprio computer: la comunicazione digitale di atti amministrativi come le multe dovrà permettere di ottenere una «ricevuta di consegna» che abbia lo stesso valore della ricevuta della raccomandata a/r: un servizio garantito, appunto, dalla Posta Elettronica Certificata (Pec).

Il nuovo sistema porterà un triplice vantaggio: minor consumo di carta, conseguenza delle comunicazioni elettroniche che permetteranno di stampare solo quanto effettivamente «serve»; maggior velocità di consegna e il superamento di problematiche quali ritardi o smarrimenti; meno costi per tutti, con i multati che non si vedranno addebitare le spese di spedizione e le amministrazioni pubbliche che non dovranno più sostenere costi per produrre, conservare e trasmettere documenti cartacei. Un risparmio che a Parma potrebbe essere quantificato in circa un milione di euro all’anno.

In vista del cambio di modalità di notifica, sono già in corso incontri e riunioni tra tutti gli uffici che saranno toccati dalla novità. «L’innovazione che consente di snellire l’impatto della burocrazia e l’aumento delle comunicazioni per via telematica sono da sempre un obiettivo della nostra amministrazione, quindi abbiamo attivato fin da subito una serie di confronti per mandare il nuovo servizio a regime nel più breve tempo possibile – ha sottolineato l’assessore Cristiano Casa -. Attendiamo per i prossimi giorni l’arrivo delle circolari del Ministero che chiariranno alcuni dubbi sull’operatività, ma nel frattempo stiamo già predisponendo tutti i sistemi informativi e allineando alla nuova metodologia Parma Gestione Entrate».

Ma come funzionerà esattamente il nuovo metodo, in considerazione del fatto che la Pec è ancora poco diffusa? «Se il trasgressore viene fermato subito, chi eleva la contravvenzione chiederà direttamente un indirizzo pec valido per l’invio del verbale – ci ha spiegato l’ispettore scelto Marco Ronchei, responsabile della struttura operativa prevenzione e sanzioni della Polizia Municipale di Parma -. Se la Pec non sarà comunicata la centrale operativa dovrà controllare nei pubblici elenchi per notificazioni e comunicazioni elettroniche a cui abbia accesso che l’automobilista sia effettivamente sprovvisto di una casella Pec prima di procedere con l’invio tradizionale. Lo stesso vale anche nel caso in cui il trasgressore non venga fermato subito, come ad esempio per il passaggio da un varco: l’ufficio procederà alla ricerca nei registri e, se il destinatario della multa risulta titolare di una casella di posta elettronica certificata, per la spedizione dovranno utilizzare quella». Chi ha una Pec valida, quindi, dovrà abituarsi a consultarla ogni giorno, per evitare di pagare fuori termine o per poter fruire dello sconto previsto per chi provvede al pagamento entro cinque giorni dalla notifica: il verbale sarà infatti considerato consegnato nel momento della conferma dell’avvenuta ricezione e non quando l’email viene effettivamente letta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

IL VINO

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

Michele Bolognino in una foto d'archivio

Processo Aemilia

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

E' il presunto referente della cosca nel Parmense. Richiesta una pena pesante anche per Aldo Ferrari

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Roberto Bettati, campione di sollevamento pesi: aveva 54 anni

Gioco d'azzardo: giro di vite sulle slot machine a Parma

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

8commenti

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

12 Tg Parma

Auto abbandonata fra i rovi e riempita come un cassonetto Video

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

6commenti

PARMA CALCIO

Sabato la premiazione in Comune, domenica la festa. Poi si pensa al ritiro estivo Video

12 tg parma

Promozione in A, il video di Dino Baggio: "Coi gobbi chiamatemi"

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

11commenti

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

1commento

GAZZAREPORTER

Il raduno della grande famiglia Peracchi: in 74 a Varano Marchesi

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MILANO

Litiga con la madre per il cellulare e cade dalla finestra: salva dopo un volo di 10 metri

SENTENZA

La Cassazione: "Ustica, i ministeri devono risarcire Itavia"

SPORT

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

SOCIETA'

testimonial

Barilla, Federer-Oldani: nuove lezioni in cucina

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più