19°

Parma

Tar, cambio della guardia In arrivo Mario Arosio

Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi

Una situazione, quella di Parma,  «buona ma non ottimale: il cittadino chiede al giudice amministrativo decisioni rapide ed efficaci, ma questo, con tre magistrati in organico,  non sempre è possibile. Ci auguriamo che vengano istituzionalizzati strumenti alternativi   e filtri pre-contenzioso che riservino alla giurisdizione solo le questioni più rilevanti». Lo ha detto il consigliere della sezione del  Tar di Parma Italo Caso all'inaugurazione dell'anno giudiziario, ieri mattina a Palazzo Pallavicino. 
Quest'anno la cerimonia è caduta    durante  il passaggio di consegne fra il presidente uscente, Michele Perrelli (nominato al Tar Basilicata) e Mario Arosio, proveniente dalla seconda sezione del Tar Lombardia, il cui incarico non è stato ancora ufficializzato.  A fare gli onori di casa davanti alle autorità cittadine  è stato quindi, in veste di magistrato anziano,  Italo Caso, che  nella sua relazione si è soffermato sul «filo rosso» che quest'anno ha caratterizzato tutti gli interventi, ossia l'entrata in vigore, il 16 settembre scorso, del Codice del processo amministrativo. 
Una tappa da tutti definita storica, caduta però «in un momento economico difficile, caratterizzato da tagli al personale: meno 30% di magistrati in servizio al Consiglio di Stato, meno 7% al Tar, e pesanti sforbiciate  al personale amministrativo», come ha ricordato anche  Antonio Massimo Marra del Consiglio di presidenza della Giustizia amministrativa.
In questo quadro di riduzione della spesa pubblica, l'atteso Codice del processo amministrativo non è stato, come avrebbe potuto, «l'occasione per una revisione degli organici e delle strutture, per un loro assetto più razionale  e anche eventualmente per una variata distribuzione degli uffici sul territorio, in vista di un recupero di risorse finanziarie da reinvestire   in   maggiore efficienza e funzionalità», dice Caso. 
Insomma, alcune aspettative finora sono state tradite. Ma è anche vero, come fa notare Antonella Trentini dell'Unione nazionale avvocati enti pubblici, che il Codice è in vigore da un tempo troppo esiguo per dare giudizi e che, «se non assomiglia al Mosè di Michelangelo, questo Codice non è neppure l'angosciante Urlo di Munch», dice Roberto Ollari, della sezione Emilia-Romagna della Società italiana avvocati amministrativi.
Quanto al lavoro svolto nel 2010, l'ex presidente Perrelli ha ricordato  gli oltre 200 ricorsi smaltiti rispetto al 2009 (da 1571 a 1337) «grazie anche all'aiuto sostanziale arrivato dalla Provincia che ha messo a disposizione due unità, e all'arrivo del segretario generale». Misure che, dice  Perrelli facendo un bilancio del suo mandato, «fanno di Parma una delle sedi Tar più laboriose in Italia, oltre che quella che, con Palazzo Pallavicino,  ha forse una delle più belle sedi».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

6commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe": ecco chi c'era - Foto

feste pgn

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe"  Ecco chi c'era: foto

Elisa Adorni correrà nel deserto israeliano

Elisa Adorni e le sue compagne di avventura Arianna Bianchini, Eleonora Suizzo, Francesca Valassi, Federica Verdoya insieme al direttore di Donna Moderna Annalisa Monfreda

SPORT

Elisa Adorni correrà per 80 chilometri nel deserto israeliano Foto

Grande Fratello: Benedetta Mazza e Stefano Sala sempre più vicini nella "Casa" - Foto e video

GRANDE FRATELLO

Nella Casa e in piscina, Benedetta Mazza e Stefano sempre più vicini Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

"PACE FISCALE"

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

di Corrado Chiominto

Lealtrenotizie

Corruzione e truffa: arrestato il sindaco di Zibello Censi

carabinieri

Corruzione e truffa: arrestato il sindaco di Zibello Censi Foto

Coinvolti il segretario e il vicesegretario generali e la responsabile della Ragioneria

1commento

incidente

Schianto tra auto e furgone in A1: muore una 28enne parmigiana. Ferite le compagne di viaggio

Traversetolo

Anna, choc e dolore per la ragazza morta a 16 anni

Il ricordo

I professori del Marconi: Anna eri un esempio di modestia per i tuoi compagni

VIOLENZA SESSUALE

Caso Pesci, 3 ore e mezza d'interrogatorio. E la ragazza conferma le accuse

FIDENZA

Caso basket, l'Academy: «No ai genitori-manager»

NOCETO

Denunce e auto sequestrate per gli ubriachi al volante

2commenti

PROVINCIA

Fritelli dà l'addio alla presidenza. «Sono stati anni duri»

1commento

Calcio

I 250 gol di «Devo 11»

FONTEVIVO

Contributi per l'affitto e case popolari, il sindaco: «Prima gli italiani»

2commenti

tribunale

Pesci ai cronisti: "Contenti ? Andate a rovinare qualcun altro" Il video

1commento

Langhirano

Inseguono l'arbitro in auto per insultarlo Video

Schianto

Auto si ribalta a Tortiano, perde la vita una 16enne di Traversetolo

anteprima gazzetta

La tragedia di Anna e della famiglia, il dolore di Traversetolo e del Marconi

Lutto

Olga, morta improvvisamente a soli 39 anni

POLIZIA

Minaccia una ragazza e si fa dare il cellulare: 30enne denunciato per rapina

E' successo vicino alla stazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Oltretorrente: la forza straordinaria delle persone

di Anna Maria Ferrari

1commento

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Como

Addio ad Angelica, paladina della lotta contro la fibrosi cistica

TORINO

Riceve video hard di un amico con una minorenne sul cellulare: assolto 22enne

SPORT

SERIE A

Pari senza reti tra Samp e Sassuolo

calcio

Primo esonero nel Monza di Berlusconi, arriva Brocchi

SOCIETA'

HI-TECH

Il 2019 sarà l’anno della realtà virtuale

Storia

E' morto l'ultimo degli eroi di Telemark. Fermò l'atomica di Hitler

MOTORI

IL TEST

Al volante della Impreza: una Subaru vera, ma con un volto nuovo

RESTYLING

Abarth 595: watt, cavalli e vernice glamour