18°

28°

Parma

"Troppi alunni stranieri alle scuole Cocconi e Adorni"

"Troppi alunni stranieri alle scuole Cocconi e Adorni"
Ricevi gratis le news
2

 Enrico Gotti

Botta e risposta sulla percentuale di stranieri nelle classi tra il Coordinamento dei consigli di istituto da una parte e il Comune e il provveditorato dall’altra.
«Ci sono giunte notizie - scrivono i genitori riuniti nel coordinamento - di difficoltà nella formazione delle future classi prime primarie delle scuole Cocconi ed Adorni, per via dell’altissima percentuale di alunni stranieri iscritti e l’alto numero di alunni italiani di stradario che non frequentano queste scuole».
Il problema non dipende soltanto dal numero di immigrati in ogni quartiere, ma dai genitori italiani che scelgono di spostare i loro figli in altre scuole, diverse da quelle dello stradario. Questo comportamento - scrive il Coordinamento dei consigli di istituto - «altera la formazione delle classi e la loro composizione, obbligando in alcune scuole ad avviare classi con percentuali molto alte di alunni stranieri ed in altre a formare classi numericamente eccessive (25 ed oltre), a richiedere la formazione di più classi rispetto a quanto previsto e ad applicare i criteri di selezione e di priorità delle domande». 
Nella lettera, indirizzata al provveditore e all’assessore comunale alla scuola, in cui si chiedono soluzioni al problema, si ricorda la circolare del ministro Gelmini, sul limite del 30% di alunni stranieri per classe, che impone un ulteriore sforzo da parte delle scuole. La questione è «sensibile» e l’attenzione dei genitori sulla presenza degli alunni stranieri è «del tutto condivisibile» - rispondono il provveditore, Armando Acri e l’assessore, Giovanni Paolo Bernini, ma «i dati delle nuove iscrizioni parlano di una realtà diversa, che forse per la prima volta non presenta situazioni critiche come quelle denunciate».
Sui 33 nuovi iscritti alla scuola elementare Cocconi di piazzale Picelli, «solo il 3% è nato all’estero - precisano Comune e ufficio scolastico -: in città, le più alte percentuali di nati all’estero superano in diversi casi il 6%, in alcune situazioni anche l’8%. All’«Adorni» i nati all’estero rappresentano il 5,9% dei nuovi iscritti (34 in tutto). Questi dati sono evidente indice di stabilizzazione e del superamento di una fase puramente emergenziale in cui alunno straniero era sinonimo di non italofono».
 In questi anni, le scuole «Adorni» e «Cocconi» hanno lavorato per recuperare gli alunni italiani. Sono nati progetti musicali, sono nati laboratori di convivenza in cui sono stati coinvolti i genitori, è stata potenziata l’offerta pomeridiana. «E' necessario un costante presidio - scrivono Acri e Bernini - senza il quale i plessi e gli istituti facilmente rischiano di divenire e di essere percepiti come "scuole ghetto", scuole di bassa qualità. È una sfida importante rispetto alla quale volentieri accogliamo suggerimenti e cerchiamo esperienze che possano suggerirci tutti i possibili miglioramenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciola

    10 Marzo @ 09.00

    25 alunni in classe sono troppi? E da quando?

    Rispondi

    • nippo

      10 Marzo @ 10.11

      Da sempre!!! Ti invito a venire ad insegnare in una prima media dove, su 26 alunni , ci sono 2 extracomunitari appena arrivati, un dislessico, 3 o 4 alunni con difficoltà serie ( anche se non segnalati) e altri che devi fare i salti mortali per farli arrivare al 6. E i bravi? Quelli si arrangino perchè non siamo ancora Dio in terra, dato che, secondo programma, il metodo d'insegnamento dovrebbe essere individualizzato. cioè ora che ho dato cose diverse per i vari casi è finita l'ora di lezione!!!!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design