18°

30°

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"
Ricevi gratis le news
19

Ha sollevato un polverone prima, continua a sollevare polvere la decisione del Comune di concedere una sala civica a Forza Nuova per un incontro elettorale a cui ha partecipato oggi il leader nazionale Roberto Fiore, con una storia molto vicina agli ambienti del terrorismo nero.

Il Comune ha inviato oggi una nota per spiegare la concessione della sala: "Ribadendo i valori democratici, costituzionali e ispirati all'antifascismo cui si attiene nella sua azione amministrativa, precisiamo che il Regolamento Comunale relativo, stabilisce "l'utilizzo delle sale nella disponibilità del Comune a titolo gratuito durante le competizioni elettorali a partiti e movimenti politici o referendari che le richiedano per lo svolgimento di assemblee, conferenze e dibattiti durante le competizioni elettorali o referendarie". (art. 6 del Regolamento approvato dal Consiglio Comunale con delibera 20/2015). Una mancata concessione di spazi richiesti, nei modi e nei tempi stabiliti per legge, attua una violazione delle norme che regolano la condivisione degli spazi pubblici della città". 

Una spiegazione che sta stretta all'Anpi e a chi riporta all'attenzione, ad esempio, la decisione del Comune di Brescia e del Tar bresciano di subordinare la concessione degli spazi pubblici a una dichiarazione di adesione alla Costituzione e al rifiuto di fascismo e nazismo.

La reazione dell'Anpi provinciale Parma - affidata a una nota - è piuttosto dura: "Abbiamo aspettato ad intervenire perché non volevamo credere che Parma, città medaglia d'oro della Resistenza, dovesse sopportare anche questo sfregio. Dopo Casapound in piazzale PABLO abbiamo Forza Nuova che occupa una sala civica della nostra comunità. Speravamo che questa amministrazione fosse in grado di difendere i valori antifascisti di Parma. Evidentemente così non è".

"Giudichiamo quanto avvenuto oggi - continua la nota -  ancora più grave considerando che Anpi e amministrazione comunale avevano iniziato un percorso per definire un protocollo di intesa volto a valorizzare e rinforzare lo spirito antifascista della nostra città. Il fatto di oggi che, ripetiamo, giudichiamo molto grave ci costringe a riflettere sulle future partecipazioni dell'Anpi alle cerimonie indette dal Comune di Parma."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco850

    18 Febbraio @ 19.12

    se la lista in questione è legittimata a presentarsi alle elezioni, il comune non può negare la concessione della sala. Questa, nel bene e nel male, si chiama democrazia. Se l'ANPI si asterrà dal partecipare alle cerimonie del comune sarà un problema suo...

    Rispondi

  • the mari

    18 Febbraio @ 18.33

    L' ANPI è depositaria dei "valori" fondanti la cultura e la società emiliana, trasfusi per generazioni dai nostri nonni ai figli e ai nipotini. I borghi e le montagne testimoniano con le loro lapidi, il coraggio e lo spirito indomito dei giovani che vivevano qua un secolo fa. La nostra cultura sociale deriva dal sacrificio di molti che hanno preferito non abbassare lo sguardo ma mobilitarsi, nel lavoro con la cooperazione e il sindacato, in politica con l'impegno critico e mai dogmatico, nella resistenza civile ai fascisti di balbo e ai nazisti nel 1943.

    Rispondi

  • Filippo

    18 Febbraio @ 17.14

    L'anpi è così anacronistica che ci mette degli anni anche a rendersi conto di chi sia Pizzarotti, quello che sorride con la fascia tricolore a chiunque gli convenga.

    Rispondi

  • Luca

    18 Febbraio @ 17.01

    l'ANPI è l'ultima a poter parlare di "valori" visto che per la giornata del ricordo ai martiri delle foibe organizza convegni negazionisti magnificando il criminale dittatore comunista Tito, a nome di quale democrazia parla? Possibile che una associazione di excombattenti possa interferire con le vicende politiche ed amministrative di una città che ,come tutto il Paese, è regolata da regole democratiche che garantiscono, piaccia o non piaccia , il diritto dell'agibilità politica a chiunque sia in regola con le leggi?

    Rispondi

  • Filippo

    17 Febbraio @ 22.35

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Questi personaggi vedono il fantasma del fascismo dappertutto, perché è solo attraverso il fascismo che si possono permettere di fare quello che vogliono restando impuniti: vandalizzare (vedi Piacenza) rubare (vedi la cd "spesa proletaria") o celebrare martiri della delinquenza (vedi Giuliani). Senza il fascismo l'antifascismo non ha più ragione di esistere, e diventa difficile rientrare nei ranghi quando ci si può permettere di tutto.

    Rispondi

    • Giovanni

      18 Febbraio @ 08.05

      Cosa c'entra l'antifascismo con i vandalismi e l'idiozia della spesa proletaria. L'antifascismo è un valore a prescindere da tutti quei coglioni che vanno in giro a fare danni in nome dell'antifascismo. L'apologia del fascismo è un reato stabilito dalla costituzione (disposizioni transitorie e finali art.XII) Se lei avesse letto qualche libro saprebbe che il fascismo di democratico non ha nulla perchè è un regime totalitario. Quello che fà specie e sorprende è che oggi i nipotini del duce pretendono democraticamente di esprimere il proprio pensiero.

      Rispondi

      • marco850

        18 Febbraio @ 13.37

        allora l'ANPI prenda le distanze anche dai delinquenti di Piacenza, non solo da Forza Nuova. O no?

        Rispondi

    • Giuseppe

      18 Febbraio @ 01.31

      La Costituzione stabilisce che non c'è spazio per i neo-fascisti in Italia. Questi gruppi, Forza Nuova e Casapound non rinnegano il fascismo né quello amico dei nazisti né quello di oggi. Quindi le loro manifestazioni sono illegali. Poi non ci si può meravigliare se avvengono scontri di piazza. Su questa strada, avverrà anche a Parma.

      Rispondi

      • marco850

        18 Febbraio @ 13.39

        No Giuseppe, non si possono giustificare certi atteggiamenti. Diversamente se ne diventa complici.

        Rispondi

    • 17 Febbraio @ 22.54

      (dalla redazione) Ma cosa c'entra l'Anpi con questo? Ha notizia di violenze compiute dall'associazione partigiani? O di spese proletarie?

      Rispondi

      • filippo

        18 Febbraio @ 09.53

        è bastata la manifestazione antifascista a macerata dove era stata fatta a pezzi una 18enne da parte dei nigeriani....

        Rispondi

      • Filippo

        18 Febbraio @ 07.47

        filippo.cabassa.1970@gmail.com

        Scusate non sono stato chiaro: stavo parlando dell'antifascismo in genere e non dell'Anpi in particolare, anche se pure la ragione della sua esistenza senza il fascismo viene di molto sminuita. Insomma a molti per campare fa comodo che il fascismo ci sia.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

compleanno

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Femminicidio in vacanza, le amiche di Rita: "Ultimamente Paolo era cambiato"

collecchio

Femminicidio in vacanza, le amiche di Rita: "Ultimamente Paolo era cambiato"

L'arresto

Blitz dei carabinieri al distributore: così Zoni è finito in manette

gazzareporter

E il Ferragosto porta l'interconnessione tra Parma e la Tav Foto

3commenti

nuoto paralimpico

Giulia Ghiretti, farfalla d'argento nei 100 rana a Dublino

calcio

Gervinho torna in Italia: è a un passo dal Parma. E spunta anche Montolivo

1commento

Mezzani e Sorbolo

I sindaci: «Basta con i tir che passano nei paesi»

CLUB DEI 27

Addio a Umberto Tamburini

Monticelli

Addio a Bruno Medici, «Al Cavalier»

Sangue

Padre Fausto Guerzoni, il recordman delle donazioni

Fidenza

Record di turisti nel 2017

1commento

Baseball

Casanova carica il Parma Clima

12Tg Parma

Val Gardena: 64enne di Madregolo uccide la moglie 60enne. Fermato dai carabinieri a Bolzano Video

GENOVA

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

Auto accartocciate, centinaia di soccorritori al lavoro. Il viceministro Rixi: "Tutto il ponte sarà demolito"

6commenti

FATTO DEL GIORNO

Collecchio: incredulità in paese per la morte di Rita Pissarotti

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

CALCIO

Storia, orgoglio e tradizione: ecco la prima maglia del Parma

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Erdogan e i limiti del sovranismo in economia

di Paolo Ferrandi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

genova

Il sindaco: "Le case sotto il ponte non si possono salvare". Sono 311 le famiglie sfollate Foto

genova

Crollo del ponte, salgono a 39 le vittime: i primi nomi. Si continua a scavare. 632 gli sfollati Video Foto

1commento

SPORT

PONTE CROLLATO

L'ex giocatore del Cagliari Davide Capello tra i sopravvissuti di Genova

FORMULA 1

L'addio di Alonso: non correrà nel Circus nel 2019

SOCIETA'

VERSILIA

Ferragosto: il Comune vieta il vetro alle "dune" di Forte Marmi

CALDO 

Fornelli addio, la lasagna si fa in frigo o col sole

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert